KEYSTONE/AP (Armando Franca)
+7
SERIE A
28.03.2019 - 16:530

Ronaldo e l'enigma infortunio, Juve sollevata ma dubbiosa

Prima di rientrare a Torino dalla trasferta con la sua nazionale, il portoghese è passato da Barcellona, città dove opera il famoso ortopedico Cugat. Il club bianconero non ha gradito

TORINO (Italia) – L'ultimo comunicato ufficiale della Juventus fa intendere che le condizioni di Cristiano Ronaldo non sono preoccupanti. Ovviamente inserito nella lista degli indisponibili per le prossime gare bianconere, CR7 dovrà infatti dedicarsi “solo” alla fisioterapia. E ciò significa che davvero l'infortunio patito in nazionale non è serissimo.

A questa conclusione il club torinese è però arrivato solo dopo aver fatto valutare - con attenzione e molto da vicino - il portoghese dal proprio staff medico. Fino a quando il fenomeno non si è mostrato alla Continassa, i dirigenti della Vecchia Signora hanno infatti tremato. Questo perché le uniche notizie relative al guaio muscolare subito, le aveva date proprio Ronaldo. A far preoccupare e insospettire i bianconeri è poi stata la strana deviazione fatta dal lusitano prima di tornare in Italia dalla trasferta di Lisbona. Non si è mosso direttamente verso Torino. Ha fatto tappa a Barcellona.

Per "impegni pubblicitari" è stato detto. La Juve ha invece temuto fosse per una visita da Ramon Cugat, famoso ortopedico che in passato ha curato già diversi calciatori e che proprio nella città catalana ha il suo quartier generale. Le analisi fatte al J Medical hanno (forse) fugato i dubbi ma non sono servite per stabilire con esattezza i tempi di recupero di CR7. Tornerà in campo per la gara d'andata dei quarti di Champions contro l'Ajax? Sembra molto difficile.

CALCIO: Risultati e classifiche

KEYSTONE/EPA (MARIO CRUZ)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 16:12:36 | 91.208.130.85