LOSONE
25.04.2014 - 16:310
Aggiornamento : 23.11.2014 - 04:49

Cercasi giocatrici, l'unihockey è anche rosa

La seconda edizione del torneo Pink Cup si svolgerà domenica alla Palestra della Caserma di Losone

LOSONE - Scocca l’ora della Pink Cup 2014. Domenica 27 aprile alla Palestra della Caserma di Losone per tutta la giornata il torneo femminile di unihockey appassionerà tutti gli amanti dello sport.

Come è nata la Pink Cup? Valeria e Sara, giocatrici attive nella SUM e promoters dell’evento hanno spiegato che "il settore femminile ticinese sembra rivivere una seconda giovinezza, dall’anno scorso cinque squadre sono iscritte al campionato svizzero. La manifestazione è il risultato di questo fermento. L’appello è semplice: anche le ragazze giocano a unihockey, non è uno sport per soli maschietti”.

Gli obbiettivi dell’evento sono chiari dunque: “Promuovere il settore femminile e per chi ancora non conoscesse l'unihockey, avvicinare il pubblico a questo sport. La prima edizione aveva avuto un successo quasi inaspettato, la speranza è di attirare una bella affluenza di anche quest’anno”.

Otto le formazioni iscritte al torneo: il CSKA Lodrino, il Concordia Giubiasco, il Blenio Stars Unihockey, l’UH Vallemaggia, il Gru Team (SUM), il Minion Team (SUM), il Floorball keep you young e il We love Floorball. Le squadre partecipanti  sono suddivise in due gironi, le prime due classificate di ogni gruppo accedono alle semifinali. Le vincenti disputeranno la finale per il primo posto, mentre le sconfitte la finalina per il bronzo.

L’evento è anche l’occasione per un appello, ancora Valeria: “Ci sono alcune società del Cantone che stanno cercando nuove leve, con o senza esperienza, per iscrivere nuove squadre ai campionati svizzeri 2014/2015. Venite a conoscerci e a conoscere questo meraviglioso sport”.

L’evento sarà condito dalla presenza di una buvette, da musica e da attività aperte al pubblico con premi, per maggiori informazioni: www.pinkcup.ch.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-25 06:56:32 | 91.208.130.85