Immobili
Veicoli

PUGILATOMarius "Black" Antonietti spera di poter combattere in Romania

18.11.22 - 16:05
La prossima settimana il ticinese dovrebbe combattere a Brasov: «Swissboxing mi ha messo un blocco»
Antonietti
Marius "Black" Antonietti spera di poter combattere in Romania
La prossima settimana il ticinese dovrebbe combattere a Brasov: «Swissboxing mi ha messo un blocco»
SPORT: Risultati e classifiche

BRASOV - Il 25 novembre Marius "Black" Antonietti dovrebbe tornare a combattere, a Brasov (in Romania), in occasione del suo 13esimo match da pro. 

Il condizionale però è d'obbligo e il perché ce lo spiega direttamente il pugile ticinese: «Mi hanno proposto di prepararmi in Romania e disputare due match prima della fine del 2022. Mi trovo bene qui ed è un'ottima opportunità per la mia crescita personale. Nelle scorse ore è però sorto un problema: Swissboxing mi ha messo un blocco, sospendendomi sei mesi dall'ultimo match per il titolo Wbc, dove ho perso per ko al nono round (disputato in luglio a Lugano, ndr)».

Come ti spieghi questo blocco? «Solitamente puoi combattere a distanza di due o tre mesi dopo un ko tecnico e sinceramente non capiamo il motivo per cui stanno facendo una cosa simile. La boxe è il mio lavoro. Io ho effettuato tutti i controlli necessari e sto benissimo, i referti medici parlano chiaro. Trovo questa cosa molto grave, perché la sospensione non ha un motivo realmente valido. Non danno una giustificazione a questa azione e bloccano così la mia possibilità di disputare il match, tra l'altro in diretta tv rumena. Sono molto dispiaciuto e spero si risolva, così da poter combattere. Nel frattempo ringrazio chi si occupa di me, i miei sponsor e il mio manager Boris Pesaresi».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE