Immobili
Veicoli

TENNISIl "ribelle" Kyrgios bacchetta Thiem: «Non ha ancora capito il punto»

01.05.20 - 18:59
L'australiano ha reagito alle affermazioni dell'austriaco riguardante i tennisti meno in vista: «Mettiti nei loro panni»
Keystone, archivio
Il "ribelle" Kyrgios bacchetta Thiem: «Non ha ancora capito il punto»
L'australiano ha reagito alle affermazioni dell'austriaco riguardante i tennisti meno in vista: «Mettiti nei loro panni»

In questo periodo di quarantena, dovuto all'emergenza legata al coronavirus, sono molti gli sportivi che andranno incontro a problemi finanziari non indifferenti. È il caso dei tennisti, soprattutto quelli di secondo piano.

Nei giorni scorsi i migliori giocatori - fra cui anche Roger Federer - hanno proposto un fondo di solidarietà nel tennis (Player Relief Fund), per aiutare i loro colleghi con il ranking tra il numero 250 e il 700 ATP. Lo scopo è quello di raccogliere - insieme all'ATP, agli Slam e all'ITF - un totale nove milioni di dollari.

A questa iniziativa però, il numero 3 al mondo delle classifiche mondiali Dominic Thiem si era dichiarato esplicitamente contrario, sostenendo che ci sono molti giocatori nel circuito Future poco professionali e che preferisce fare donazioni alle persone o alle istituzioni che ne hanno veramente bisogno. Di conseguenza un suo collega - il "ribelle" Nick Kyrgios - ha deciso di "bacchettarlo" sul suo profilo Instagram. «Non ha ancora capito il punto. Noi, che siamo ai vertici, siamo pagati troppo e non restano abbastanza soldi per tutti. Si tratta di aiutare dove possiamo, sia a livello professionale sia amatoriale. Mettiti nei loro panni“.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT