Immobili
Veicoli

CANTONEMa quanto è dura vendere casa in Ticino

06.04.18 - 06:46
I tempi di inserzione sono i più alti di tutta la Svizzera: 123 giorni prima di piazzare un immobile, più del doppio del canton Zurigo
Ma quanto è dura vendere casa in Ticino
I tempi di inserzione sono i più alti di tutta la Svizzera: 123 giorni prima di piazzare un immobile, più del doppio del canton Zurigo

LUGANO - Prendi la città di Lugano: dopo "appena" 98 giorni hai venduto la tua casa; erano 107 un anno fa. In Ticino solo la periferia urbana è più veloce: qui le inserzioni di villette o appartamenti vengono rimosse in media dopo 96 giorni. Nelle altre città del cantone la media è di 110 giorni, nei comuni suburbani 121, in quelli a forte gettito fiscale addirittura 141. L'offerta aumenta, di un 16% regionale nel 2017; da 5'449 a 6'317 annunci, 2'294 a Lugano. Ciò nonostante, i tempi degli annunci si accorciano.

Ticino più ambito del passato, però... - Ticino regione ambita? Più ambita rispetto al passato, pare sicuro; ma il confronto con il resto della Svizzera, poi, è impari. Secondo lo studio di Homegate.ch, condotto in collaborazione con la Scuola universitaria professionale di economia di Zurigo, resta il cantone meno attrattivo: qui la media dei giorni necessari a vendere un immobile è la più alta della Svizzera, 123.

In Svizzera di media bastano tre mesi - Quasi tre settimane in più del Vallese, 105, che sta davanti a Ginevra, 104. Altrove si scende sotto i tre mesi: dopo i 91 della Svizzera centrale, ecco i 78 dell'Altopiano, i 75 della Svizzera nord-occidentale, 64 di quella orientale per finire con i 53 del canton Zurigo, meno della metà dell'altro capo della classifica. 

I tempi si accorciano, ma non abbastanza - Anche la riduzione dei tempi di inserzione, che potrebbe segnalarsi come una tendenza comunque positiva, in realtà è insignificante. La media elvetica è -12/13, qui si sono "persi" solo quattro giorni: erano 127 nel 2016.

Molto fanno i prezzi: 6'100 al metro - Motivo? Molto fanno i prezzi. Costo medio di una casa unifamiliare in un comune suburbano ticinese: 6'100 franchi al metro quadrato, non proprio economico considerata la posizione. Là dove l'offerta è più conveniente, importo complessivo tra 300 e 500mila franchi, i giorni scendono anche a 78.

Il ritorno delle unifamiliari - Vero è che la media nazionale è 8'600 franchi. A questo punto fa miracoli il canton Ginevra, con un corrispettivo di 10'200 franchi e comunque più appeal della maggior parte della Svizzera italiana. Che non fa eccezione, segnalando il ritorno a sorpresa delle case unifamiliari.

Piccole, economiche e indipendenti: 58 giorni - Gli analisti le avevano date per spacciate, "uccise" da single, divorziati e vedovi che optavano per i microappartamenti. Proprio la voglia di non avere scocciature intorno rilancia però le case singole, parecchio richieste in Svizzera lo scorso anno. A patto che siano piccole ed economiche: nei comuni suburbani elvetici soprattutto gli annunci sono incrementati di molto e i giorni necessari a piazzarle diminuiti a 58.

Voglia di pace e di un giardino - In totale, nel 2017 ne sono state messe in vendita 31'100, +3%, grazie a «fattori come la distanza dai vicini e un giardino, sempre più importanti su un territorio a densità elevata come la Svizzera», osserva Peter Ilg del Swiss Real Estate Institute della Scuola universitaria professionale dell’economia di Zurigo. In Ticino le inserzioni di unifamiliari sono state 3'215, +10%.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA