Cerca e trova immobili

PARLAMENTO EUROPEONasce il gruppo di ultradestra, "Europa delle nazioni sovrane"

10.07.24 - 19:39
Al Parlamento europeo sarà composto da 25 membri provenienti da otto nazioni, avrà per co-presidenti René Aust e Stanislaw Tyszka
Imago
Fonte ats ans
Nasce il gruppo di ultradestra, "Europa delle nazioni sovrane"
Al Parlamento europeo sarà composto da 25 membri provenienti da otto nazioni, avrà per co-presidenti René Aust e Stanislaw Tyszka

BRUXELLES - Nasce "Europa delle nazioni sovrane", il gruppo dell'ultradestra al Parlamento europeo ideato dai tedeschi dell'Alternative für Deutschland (AfD). Lo comunica l'eurodeputato tedesco dell'AfD René Aust uscendo dalla riunione costitutiva all'Eurocamera a Bruxelles.

Il gruppo, composto da 25 membri provenienti da otto nazioni, avrà per co-presidenti lo stesso Aust e il polacco Stanislaw Tyszka. Tre invece i vicepresidenti: la francese Sarah Knafo, compagna di Eric Zemmour e unica europarlamentare francese rimasta in Reconquête, lo slovacco Milan Uhrik e il bulgaro Stanislav Stoyanov.

Della nuova famiglia fanno dunque parte i tedeschi di AfD con 14 eurodeputati, i bulgari di Vazrazhdane ("Rinascita") con 3, i cechi del Svoboda a přímá demokracie ("Libertà e Democrazia Diretta") con uno, i francesi di Reconquête con uno. Tra le fila dei polacchi di Konfederacja entrano invece soltanto 3 eurodeputati, poi ancora uno slovacco del partito Republika, un ungherese del partito Mi Hazank Mozgalom ("Nostra Patria") e un lituano del Tautos ir teisingumo sąjunga ("Unione Popolo e Giustizia").

«Ci siamo riuniti perché condividiamo l'obiettivo di avere un impatto significativo sul futuro politico dell'Europa attraverso un'azione decisiva e una pianificazione strategica. Ciò può avere successo solo collettivamente, come dimostra la storia europea», ha fatto sapere il gruppo nel primo comunicato congiunto, evidenziando che «l'influenza è sempre stata esercitata da coloro che hanno avuto il coraggio di organizzarsi e agire strategicamente».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE