keystone-sda.ch (CIRO FUSCO)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
SCOZIA
5 ore
Vittoria per gli indipendentisti
Sturgeon sul referendum: «Nel parlamento c'è ora una maggioranza pro-indipendenza»
AFGHANISTAN
5 ore
Esplosione davanti ad una scuola, almeno 30 morti
Tra le vittime numerose studentesse. Una cinquantina i feriti
FRANCIA
8 ore
Sette morti in due valanghe sulle Alpi francesi
Le autorità avevano messo in guardia ieri gli escursionisti: le temperature erano troppo elevate
UNIONE EUROPEA
8 ore
«Siamo la farmacia del mondo»
Lo ha dichiarato Ursula von der Leyen, a capo della Commissione europea
ITALIA
8 ore
Trovati i resti di 9 uomini di Neanderthal a sud di Roma
Nella grotta sono stati rinvenuti anche i resti di alcune iene. Gli esperti sono al lavoro
REGNO UNITO
13 ore
Una trentina di "prigionieri" della Brexit
Cittadini europei trattenuti fino a sette giorni perché privi di permessi. Si tratta per lo più di giovani
FRANCIA
15 ore
Pronti a colpire: tre neonazi in manette
Pianificavano un attacco a una loggia massonica. Ma è intervenuto l'anti-terrorismo
ITALIA
1 gior
Varianti sempre più simili. Il virus è in declino?
Il virologo Fausto Baldanti: «Se le mutazioni si ripetono, si è a un punto in cui il virus potrebbe anche non evolvere»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Dubbi sui brevetti, «il problema è la produzione»
I leader dell'UE si sono riuniti al summit informale di Porto per trovare una risposta al partner americano.
ISRAELE
1 gior
Violenta battaglia sulla Spianata delle Moschee
Ultimo venerdi di Ramadan nero a Gerusalemme: almeno cinquanta i palestinesi feriti negli scontri con i poliziotti.
ITALIA
27.04.2021 - 15:050
Aggiornamento : 28.04.2021 - 00:08

Italia, un coprifuoco che fa litigare i partiti di governo

Il pressing del centrodestra sull'esecutivo italiano è forte. Anche Matteo Renzi si schiera: «La misura così non ha senso»

In Italia, 14 Regioni sono tornate ieri in zona gialla. La regola del coprifuoco però rimane. E non è tra le più chiare: ristoranti e bar devono chiudere alle 22, ma per quell'ora bisogna teoricamente essere già a casa.

ROMA - Ore 22 in punto: ci si alza dal tavolo del ristorante o si deve già essere a casa? La domanda è di quelle che ronzano in testa a molti cittadini della vicina Italia, che da ieri si sono ritrovati - in 14 Regioni - di nuovo in zona gialla dopo settimane. Il coprifuoco "all'italiana" però si sta rivelando una spina nel fianco anche nelle fila della maggioranza di governo.

La politica si è già pronunciata perlomeno in favore di uno slittamento dell'orario. E la partita in questo senso sembra tutt'altro che chiusa. Il prolungamento è già sui tavoli del governo italiano, che - stando alle parole del sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri, potrebbe procedere a un allentamento a fasi in base all'evoluzione delle prossime settimane.

Pressioni dal centrodestra
Negli ultimi giorni però c'è un fronte all'interno della maggioranza che preme, in particolare dal centrodestra, sulla cancellazione del coprifuoco. La ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, ha dichiarato in un'intervista al Messaggero che la regola è già nel mirino "azzurro". L'obiettivo «è quello di abolirlo», ovviamente a patto che il trend positivo della curva si confermi nel prossimo futuro. Una possibile data? Attorno alla metà di maggio. La linea è simile a quella della Lega. Matteo Salvini ha ribadito ancora oggi di «non essere d'accordo con il coprifuoco», contro il quale ha lanciato ieri una raccolta firme online, che ha già collezionato oltre 93mila adesioni.

Tuttavia, «non devo essere io a convincere Draghi» ha aggiunto in diretta su La7 il leader del Carroccio. «Draghi non subisce le pressioni di nessuno. Noi siamo lealmente al governo e se c'è qualcosa che non condividiamo lo diciamo». Fratelli d'Italia invece, dai banchi dell'opposizione, va oltre, portando in aula oggi alla Camera un ordine del giorno in cui si chiede di abolire la misura.

«Il coprifuoco? Così non ha senso»
Contro la misura si è però levata nelle ultime ore anche la voce di Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva, in una newsletter pubblicata questa mattina, ha parlato di un aggiustamento necessario ma anche di un «errore politico». «È ovvio che vada rivisto il coprifuoco delle 22. Lo sanno tutti e privatamente lo dicono tutti: così non ha senso», scrive l'ex "premier" italiano, che però sembra ugualmente preoccupato dal consenso che la Lega sta cercando di captare attorno al tema. «Regalare questa battaglia a Salvini, a mio giudizio, è un errore politico di quelle forze di maggioranza che, sognando, immaginano un Papeete2. Pensano, cioè, che - provocandolo sul coprifuoco - Salvini cada nel tranello e reagisca d’impulso, uscendo dalla maggioranza. Ma Salvini non ci pensa neppure, la lezione dell’estate 2019 gli è bastata e avanzata», ha scritto Renzi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 1 sett fa su tio
Non può il governo italiano aprire come gli inglesi per un solo motivo: In Gran Bretagna hanno vaccinato oltre la metà della popolazione, in Italia invece è molto bassa questa la percentuale. Semplice.
volabas56 1 sett fa su tio
Ieri ho seguito il discorso della Meloni ; una grande, il povero Draghi sembrava un cane bastonato.
M70 1 sett fa su tio
la Meloni è l'unica con le p* e tutti dovrebbero trarne insegnamento
vulpus 1 sett fa su tio
La Meloni sembra ancora l'unica che abbia il coraggio di dire e fare qualcosa di serio. Sembra il teatrino di Gianburrasca: alle 8 dicono una cosa e alle 9 il contrario
Tato50 1 sett fa su tio
@vulpus Condivido in toto ;-))
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-09 01:35:27 | 91.208.130.85