Keystone
STATI UNITI
12.12.2020 - 14:590

AstraZeneca acquisisce Alexion

Due aziende con la «stessa dedizione alla scienza e all'innovazione per fornire medicinali che cambiano la vita»

NEW ORK - AstraZeneca, protagonista con l'Università di Oxford nella produzione di uno dei vaccini contro il coronavirus, ha acquisito Alexion Pharmaceuticals. Lo rende noto AstraZeneca specificando che il corrispettivo per l'operazione è pari a 39 miliardi di dollari.

I consigli di amministrazione di entrambe le società hanno approvato all'unanimità l'acquisizione. Subordinatamente al ricevimento delle autorizzazioni regolamentari e all'approvazione degli azionisti delle società, si prevede che l'acquisizione si concluderà nel terzo trimestre del 2021.

AstraZeneca e Alexion condividono la «stessa dedizione alla scienza e all'innovazione per fornire medicinali che cambiano la vita», è scritto in una nota.

Le capacità di entrambe le società creeranno un'azienda con «grandi punti di forza - prosegue la nota - su una serie di piattaforme tecnologiche, con la capacità di portare medicinali innovativi a milioni di persone in tutto il mondo».

L'azienda combinata avrà anche una «maggiore impronta globale e un'ampia copertura per quanto riguarda l'assistenza primaria, specialistica e altamente specializzata».

«Alexion si è affermata come leader nel campo della biologia complementare, portando benefici che cambiano la vita ai pazienti affetti da malattie rare». Lo afferma Pascal Soriot, amministratore delegato di AstraZeneca.

«Questa acquisizione - aggiunge - ci permette di migliorare la nostra presenza in immunologia. Non vediamo l'ora di dare il benvenuto ai nostri nuovi colleghi di Alexion in modo da poter costruire insieme la nostra esperienza combinata in immunologia e farmaci di precisione per guidare l'innovazione che fornisce farmaci in grado di cambiare la vita di un maggior numero di pazienti».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-18 23:22:02 | 91.208.130.87