Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Evaso due volte, viene ritrovato a 2mila km di distanza nascosto nei boschi
Il 27enne Drake Kately era scappato di prigione per la seconda volta a inizio settembre. Viveva in una capanna di fortuna
STATI UNITI
1 ora
Mette in vendita sul Web il compagno di classe come «schiavo»
Il 14enne dell'Illinois ha pubblicato l'annuncio online con la foto di un giovane afroamericano della sua classe. È accusato di crimini d'odio
ARGENTINA
8 ore
Un mandato di cattura internazionale per abusi per mons. Zanchetta
Il 55enne, ritenuto vicino a Papa Francesco, avrebbe abusato di almeno due seminaristi e ora si trova in Vaticano, il Pm: «Non collabora»
STATI UNITI
9 ore
Trump sta pensando a una nuova indagine sul "Made in Europa"
E si profila la minaccia di una nuova serie di dazi in “stile cinese", e intanto si specula su quali settori possano finire penalizzati
ISRAELE
10 ore
Netanyahu accusato di corruzione: «Questo è un golpe»
La risposta del premier al procuratore che lo ha incriminato: «Si indaghi sì, ma sulla magistratura», lui: «Giorno triste»
STATI UNITI
11 ore
Michael Bloomberg correrà per le presidenziali del 2020
Stando ai media Usa avrebbe già consegnato la documentazione necessaria
ITALIA
11 ore
Tragedia in chiesa, bimba muore schiacciata dall'acquasantiera
È successo a Udine, la piccola stava facendo catechismo quando si è aggrappata al bordo dell'arredo religioso, che non ha retto
ITALIA
12 ore
Violenta la moglie con gli amici. I due si stavano separando
Il 40enne è stato arrestato negli scorsi giorni nell'alto Lario
CINA
12 ore
La Cina "scopre" le patate, è boom nelle cucine
I ricercatori hanno trovato il modo di utilizzarle in oltre 300 ricette tradizionali
ITALIA
23.07.2018 - 21:450
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:05

Fca soffre in Borsa, si dimette Altavilla

Era il responsabile delle attività europee del gruppo e a lungo braccio destro di Marchionne

TORINO - Non era una giornata facile per il titolo Fca a Piazza Affari, la prima dopo la drammatica uscita di scena di Sergio Marchionne e la rivoluzione al vertice. Ed è diventata ancora più difficile con l'annuncio delle dimissioni di Alfredo Altavilla, responsabile delle attività europee del gruppo e a lungo braccio destro di Marchionne.

Alla fine però il calo in Borsa è contenuto all'1,5% a 16,17 euro. Debole tutta la galassia del Lingotto: Cnh chiude a -1,7% a 8,67 euro, la holding Exor a -3,25% a 54,76 euro e soprattutto Ferrari a -4,88%, maglia nera del listino.

Tradotti in euro, però, si tratta comunque di una bella cifra: circa 1,5 miliardi di capitalizzazione lasciata sul terreno, alla quale andrebbe aggiunte anche le perdite registrate a Wall Street. A Maranello, dove pesa anche il risultato negativo di ieri nel Gp di Hockenheim in Germania, Marchionne avrebbe dovuto rimanere presidente e amministratore delegato fino al 2021.

A Torino Mike Manley assume operativamente le redini del gruppo e incontra, al Lingotto, i manager di prima linea del Gec, il Group Executive Council, organismo decisionale del gruppo, costituito dai responsabili dei settori operativi e da alcuni capi funzione. L'appuntamento, che ha cadenza mensile, era già previsto e proseguirà domani, vigilia della presentazione dei conti del secondo trimestre 2018.

C'è anche John Elkann che divide la giornata tra Torino e Maranello, dove partecipa alla riunione del Gec Ferrari, società di cui ha assunto la presidenza. Elkann incontra, con Piero Ferrari e il nuovo amministratore delegato Louis Camilleri, i responsabili della Scuderia e rivolge un invito a continuare a dare il massimo per la corsa al titolo.

Dopo le dimissioni di Altavilla, 55 anni, da maggio nel cda di Tim, Manley assume ad interim la carica di responsabile delle attività europee, mentre le attività di Business Development a livello globale saranno riorganizzate a riporto del responsabile finanziario Richard Palmer. Altavilla lavorerà con Manley fino alla fine di agosto per assicurare il proprio supporto durante la transizione. Per Standard & Poor's Global Ratings il rating BB+ e la prospettiva positiva sul merito di credito di Fiat Chrysler non cambiano dopo la sostituzione di Sergio Marchionne con Michael Manley come Ceo del gruppo.

«Per il futuro di Fca dobbiamo essere preoccupati e al tempo stesso voglio sincerare tutti che l'Italia è un Paese che investirà nell'automotive e soprattutto nell'automotive elettrico», assicura il vicepremier e ministro, Luigi di Maio. Per il ministro dell'Interno Matteo Salvini «Fca continuerà a essere in buone mani, non ci sarà nessun problema né per i lavoratori né per il futuro dell'azienda». «Per me Marchionne è stato un gigante: ha salvato la Fiat quando sembrava impossibile farlo. E ha creato posti di lavoro, non chiacchiere», afferma l'ex premier Matteo Renzi.

Anche la stampa internazionale ricorda Marchionne. «È la fine dell'epoca del 'Bulldozer' o del 'Super Marchionne', i due soprannomi che vennero attribuiti al Ceo di Fca», scrive la Matinale du Monde - la versione per smartphone del quotidiano Le Monde - in un ampio articolo dedicato al manager che «ha profondamente rimodellato il gruppo».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 07:21:41 | 91.208.130.86