Cerca e trova immobili

ISRAELE / HAMASMosca ad Hamas: «Rilasciate subito gli ostaggi»

11.12.23 - 12:54
Mikhail Bogdanov, inviato speciale nella regione, ha avuto colloqui con diverse organizzazioni palestinesi
keystone-sda.ch (ABIR SULTAN)
Fonte ats
Mosca ad Hamas: «Rilasciate subito gli ostaggi»
Mikhail Bogdanov, inviato speciale nella regione, ha avuto colloqui con diverse organizzazioni palestinesi

GAZA - L'inviato speciale russo per il Medio Oriente, Mikhail Bogdanov, ha avuto colloqui con diverse fazioni palestinesi, tra cui Hamas, sottolineando l'esigenza di una cessazione delle ostilità e di un immediato rilascio degli ostaggi.

Bogdanov, ha fatto sapere il ministero degli Esteri russo, citato dall'agenzia Tass, ha parlato tra ieri e oggi con rappresentanti dell'Olp, del Fronte popolare per la liberazione della Palestina e con il vice presidente del Politburo di Hamas, Musa Abu Marzouk.

«La parte russa - si legge in una nota del servizio diplomatico di Mosca - ha confermato la sua posizione sulla necessità di una cessazione delle ostilità e di una soluzione immediata di tutti i problemi umanitari, compreso il rilascio degli ostaggi».

COMMENTI
 

TonyPalloni 2 mesi fa su tio
certo che abbiamo la coerenza di un boia stordito. si premia con nobel donna iraniana in galera, per motivi che tutti conosciamo, orde di proteste in nome di palestina in mano a bande hamas e compagnia bella, tutte connesse, sostenute politicamente, religiosamente e finanziariamente dal Iran. difficile giustificare ominicchi che attaccano a sorpresa e con immensa vigliaccheria, civili in israele, che si rifugia in ospedali e strutture civili, usando quel popolo stesso che vorrebbe vendicare, ammassati come topi, e nn trovo spiegazione logica, con piu alta densita al mondo. direi che come da noi, l'odore degli occidentali , li infastidisce ma nn i nostri soldi, e stili di vita

miomiomio76 2 mesi fa su tio
Risposta a TonyPalloni
Sr.Tony Palloni, infatti io non so se dare la colpa al vaccino a sto punto 🤣🤣🤣🤣🤣 stanno tutti fuori

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Ovviamente dato che la strategia russa a Gaza è fallita mesieramente, i russi adesso devono uscirne puliti, prima che qualcuno se ne accorga.....Gli israeliani lo hanno capito.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Vuoi dire? Io credevo fossero felici che la p o l v e r i e r a e s p l o d e s s e, ma addirittura parte attiva nell’accensione della m i c c i a non saprei. Può anche darsi visto che lo scenario sarebbe stato a loro favorevole, sono sorpreso che Hezbollah nel frattempo sia rimasta tutto sommato tranquilla e che l’Iran si sia per ora limitato a m i n a c c i a r e . Troppe differenze anche tra i paesi arabi per fare fronte unito.. mah.. un bel c a s i n o . Spero solo che tutto ciò serva a qualcosa per fare meglio in futuro ma ci credo poco..

s1 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
quale era la strategia russa a gaza e con quali tattiche è stata messa in campo? quale scopo lo finale? quali invece i vantaggi o gli scopi di israele prima e dopo il 7 ottobre?

Peter Parker 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Davide. E’ vero che in tutto questo la Russia ci guadagna, nel senso che la pressione e attenzione internazionale e’ tutta in Medio Oriente. Però secondo me il Cremlino non c’entra… se non altro poiché ha sempre spinto per la soluzione a 2 Stati, quindi contro la visione di Bibi. Ora con questo attacco terro rista deliberato contro Israele, il governo di Bibi si è temporaneamente riunificato. Se la Russia fosse implicata, ha fatto un assist a Bibi.

Sig der sauer 2 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Peter Parker, in linea di massima il tuo ragionamento fila, tuttavia non sottovaluterei il cinismo di Putin…

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a s1
Difficile darti una risposta certa. Quello che posso vedere (von mio modesto parere eh) è che il burattinaio del Cremlino abbia bisogno di distogliere l'attenzione dall'Ucraina (colpendola adesso che è più vulnerabile) bloccando aiuti e sostegno occidentale...e poi possiamo aggiungerci che può essere di aiuto per le prossime elezioni sia interne che quelle americane (favorendo magari un candidato che promette pace a discapito degli altri).

Dex 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Diciamo che l’Occidente ha fallito in Ucraina. Questa è la realtà.

s1 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
ecco, se sostituisci russia con usa allora credo che quello che hai scritto sopra funzioni, nel senso usa come esecutore delle strategie del burattinai di biden (chiamalo deepstate o come vuoli...)

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a s1
Ma come sei scontato, alla fine è sempre colpa degli USA.

s1 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
apparentemente non è così scontato come potrebbe/dovrebbe esserlo

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Dex
Dai dillo senza piangere. Ovviamente l'Occidente ha peccato nelle forniture (quantità e tempismo). l'Ucrana deve rivedere la sua strategia in questa guerra e rivedere gli obiettivi. La guerra è ancora in corso, la Russia nel disperato tentativo di vincere qualcosa, domanda costantemente negoziati (per togliere le sanzione eh) chiede aiuto a tutti i dittatori del globo (aiuti militari e non) e cerca di aprire più fronti possibili per distrarre l'Occidente. l'Occidente ha impiegato una % ridicola del proprio PIL per aiutare l'Ucraina (ragazzi anche quest'anno il panettone a Natale ce lo mangiamo), rendendo il "secondo esercito del mondo" ad un'accozzaglia di criminali e mobilitati senza esperienza e con mezzi tirai fuori dai magazzini sovietici. Noi facciamo la fila per comprare i regali di Natale, a Belgorod fanno la fila per comprare le uova a 20 rubli in meno al pezzo. Se vuole le compre un biglietto per Orchilandia.

Sig der sauer 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope1963, ci sarebbero prove di istruttori russi tra le fila di Hamas, lo scopo potrebbe essere molto banalmente spostare l’attenzione dai loro casini. Personalmente non prendo posizione su questo conflitto poiché ritengo che entrambe le parti abbiano le loro ragioni ma anche colpe gravi, mi addolora che a rimetterci sia sempre la popolazione.

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
L'Orco del Cremlino ha avuto a fine ottobre un incontro con i vertici di Hamas...Inoltre ha appoggiato fin da subito Hamas e la questione palestinese...poi possiamo dire sempre che si sono svegliati una mattina e han deciso di fare una mattansa, così a caso. Il tempismo è perfetto.

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Diciamo anche la marina USA in particolar modo la portaerei, ha avuto il suo effetto deterrente...infatti da quel momento i vari gruppi filoiraniani e gli stessi iraniani hanno abbassato i toni o se ne sono "lavati le mani" abbandonando i palestinesi.

Toti 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Parli della portaerei che "per caso" era già nel mediterraneo da settimane? Toh guarda...che coincidenza. Portaerei che i russi, se volessero, potrebbero affondare tranquillamente con uno dei loro nuovi missili ipersonici ... davvero un deterrente coi fiocchi. A me sembra invece evidente che l'armamento americano fa cilecca su più fronti : hanno mandato di tutto in Ucraina, e ogni volta i giornali che davano la sconfitta russa per scontata, e si è visto a cosa ha portato ... nulla. O vogliamo parlare dell'Iron Dome israeliano... Ormai gli americani fabbricano armi per venderle agli altri, ma sulla loro efficacia ci sarebbe da discutere ... spesso si tratta solo strategie di marketing. E noi poveri fessi a comprare i loro aerei da guerra...

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Sì penso anch’io che tutti quanti quelli che starnazzavano alla fine se la sono fatta in mano. Evidentemente la forza deterrente di quanto ha messo in campo l’esercito americano ha giovato ad evitare una escalation. Al contrario di quanto ho letto qui sotto, è noto e provato che l’esercito americano è spaventosamente più performante di ogni altro quando si tratta soprattutto di marina e aviazione. Senza nulla togliere alla supremazia indiscutibile nell’insieme delle sue forze.

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Toti
Ah le famose "Armi meravigliose" russe! Hahahahahhahaha attendo ancora i T-14 armata fantasmagorici, i terribili Terminator e senza dimenticare i famosi SU57, che esistono solo su carta...............perchè allora chiedono proiettili alla Northkorea e i droni all'Iran?? Chissà. Dai su torna al bar... il bianchino si sta scaldando troppo.

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
I civili pagano sempre il prezzo più alto.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Sì il medio oriente è un problema che si trascina da così tanto tempo che è complicato da analizzare ma è evidente che l’Onu ha molte anzi troppe responsabilità sia in passato sia al presente. L’attuale governo israeliano è il peggiore di sempre .. questo è il mio pensiero. Da uno stato come Israele, così ben strutturato, ricco, sostenuto dagli USA ecc ecc mi aspettavo una reazione nei confronti di Hamas, puntuale, precisa ed efficace, invece si sono dati alla mattanza e questo non va bene. Ora per quanto mi riguarda nutro profondo astio e antipatia nei loro confronti, intendo il governo. Soluzione a due stati e coloni fuori dalla Cisgiordania sarebbe il minimo per poter vedere pace da lontano. 🤗
NOTIZIE PIÙ LETTE