Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAMosca: «L'esercito migliora le sue posizioni»; «attacco ucraino nella notte»

15.10.23 - 13:56
Putin sostiene che l'esercito russo sta migliorando le sue posizioni sul fronte ucraino.
Afp
L'oblast' di Belgorod
L'oblast' di Belgorod
Fonte ats ans
Mosca: «L'esercito migliora le sue posizioni»; «attacco ucraino nella notte»
Putin sostiene che l'esercito russo sta migliorando le sue posizioni sul fronte ucraino.

MOSCA - L'Ucraina ha tentato di attaccare le strutture delle regioni russe di Belgorod e Kursk e le difese aree di Mosca hanno intercettato 20 dei 27 droni che sono stati utilizzati. Lo ha dichiarato il ministero della Difesa russo citato dall'agenzia Tass.

Parlando con Rbc Ucraina, gli 007 di Kiev hanno rivendicato l'attacco con cui sarebbero riusciti a colpire una sottostazione elettrica che forniva energia alle strutture militari vicino al villaggio di Krasnaya Yaruga. Nel video pubblicato dal media ucraino si vede il momento in cui gli ordigni vengono sganciati e colpiscono l'obiettivo. «Questo è l'ennesimo sforzo del Servizio di sicurezza per far capire agli occupanti che i blackout in risposta ai numerosi attacchi alle infrastrutture energetiche da parte loro sono una realtà già alle porte», ha dichiarato l'Sbu (i servizi di sicurezza ucraini).

«L'esercito migliora le sue posizioni al fronte»
In fatto di bilanci è Putin a parlare. L'esercito russo sta «migliorando le sue posizioni» sul fronte ucraino, anche attorno alla città di Avdiivka (est), bersaglio da diversi giorni di un massiccio assalto delle truppe di Mosca con l'obiettivo di accerchiarla: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin.

«Le nostre truppe stanno migliorando la loro posizione in quasi tutto questo spazio, uno spazio abbastanza grande», ha detto Putin in un'intervista alla televisione russa, un estratto della quale è stato pubblicato oggi sui social dal giornalista che lo ha intervistato, Paolo Zaroubin. «Ciò riguarda le aree di Kupiansk, Zaporizhzhia e Avdiivka», ha aggiunto Putin.

COMMENTI
 

Roggino 4 mesi fa su tio
Attualmente siamo a 12573 perdite di armamenti Russi contro 4585 perdite di armamenti Ucraini.

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Roggino
Roggino: per rapporto alle risorse dei rispettivi paesi, è come se Berlusconi avesse perso 12'573 euro, e la sua badante ucraina pagata in nero, con permesso di soggiorno scaduto e quattro figli da mantenere 4'585. Indovina indovinello: chi dei due avrà più difficoltà a tirare la fine del mese? Mah, difficile da dirsi, in effetti. Ho posto questo quesito per evitare una domanda decisamente più imbarazzante: dove ha preso queste cifre che hanno l'aria di essere al 100 % scientifiche e certificate ISO-9001, da Biden, da Stoltenberg o da Enrico Mentana?

Keope1963 4 mesi fa su tio
La Russia ha perso un'enorme quantità di attrezzature: distrutte, catturate, usurate... La logistica non è ancora all'altezza... i pezzi di ricambio non arrivano... Lo stesso vale per attrezzature, rifornimenti e vodka! Sta perdendo i suoi carri armati più velocemente di quanto l'industria riesca a produrli, a causa, tra l'altro, delle misure volte a impedire l'importazione di componenti elettronici (semiconduttori) necessari per la produzione di moderni veicoli blindati. Per compensare, i carri armati risalenti alla Guerra Fredda sono stati tolti dalle loro flotte e ricondizionati (T55). Possiamo supporre che in Ucraina appariranno altri veicoli “d’epoca”! L'unico elemento che non manca sono le risorse umane: Poupou può ancora mobilitare centinaia di migliaia di uomini contro l'esercito ucraino che faranno il loro dovere... anzi, un piacere immobilizzarli in maniera più o meno definitiva. La Russia quindi ha il vantaggio dei numeri... il problema sta nel fatto che tutti devono essere vestiti (le sere sono fresche), equipaggiati, armati e nutriti (facoltativo); questi poveri straccioni dovrebbero anche essere addestrati un minimo prima di andare al fronte e scommetto che l'esercito è a corto di istruttori, la maggior parte dei quali morti o paralizzati all'inizio dello speciale Rave Party di febbraio 2022... Intendiamoci, per mandare ondate di migliaia di ragazzi che si prendono a pugni lo stomaco, l'allenamento è facoltativo quanto il rifornimento. In Putinlandia la quantità è sinonimo di qualità: basta far correre i propri uomini verso le linee nemiche, suggerendo loro di mostrare entusiasmo, gridando evviva Stalin!...(uh...Putin).

Articus76 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Già che ne dici panzane

Ulk 4 mesi fa su tio
Invece dei missili non possono darci petrolio a basso costo?

Keope1963 4 mesi fa su tio
Nelle prossime settimane l'Ucraina riceverà i primi missili GLSDB che possono essere sparati dagli stessi lanciatori HIMARS ed MLRS. Questi raggiungono obiettivi fino a 150 km, costano pochissimo e sono precisi al metro. Diciamo subito che quest'arma non potrà colpire il ponte Kerch. I suoi 150 km non bastano per coprire la distanza tra il ponte e le posizioni tenute attualmente dagli ucraini. Però può arrivare più lontano degli HIMARS e, soprattutto, costa molto, molto meno: poche decine di migliaia di dollari ad esemplare, perché la parte propulsiva è a costo zero (i razzi M26 sono accontonati a migliaia nei depositi) e le bombe SDB sono molto economiche).

Vinnie 4 mesi fa su tio
t-34 aggiornati, siamo già a T90 adesso. ai poderosi T90 che si sbriciolano come caramelle , come tutto il resto della produzione made rossya.

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Vinnie
Vinnie: dato che giustamente ci tiene agli aggiornamenti puntuali, la informo che - se proprio proprio vogliamo fare i pignoli - l'ultimo modello di carro armato prodotto dai russi è il "T-14 Armata". Non lo usano perché per incenerire i Leopard 2 bastano e avanzano i flobert cal. 22. Comunque il T-34 è quello che ha salvato l'Europa dal nazismo la prima volta fra il 1941 e il 1945. Ora, per la seconda volta, ci stanno salvando dai nazisti ucraini senza nemmeno chiederci di contribuire. Gentili, no? Speriamo che dopo questa, in futuro non debbano intervenire anche in terza battuta, perché magari potrebbero averne piene le scatole di un’Europa autolesionista che coccola i nazifascisti, e lasceranno che per una volta saremo noi da soli a toglierci le castagne dal fuoco. Comunque, indipendentemente dalle precedenti considerazioni, mi reputo una persona modesta e mi sembrerebbe un po’ troppo snob fregiarmi del nickname T-90 o addirittura T-14. Infine, se è appassionato di carri armati dell’ultima generazione e magari le piace anche vederli in azione, prossimamente dovrebbe poter togliersi la soddisfazione di osservare i T-14 direttamente nelle piazze di Kiev.

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Caro T14, in Ucraina si stima che il 2% della popolazione abbia un orientamento ultra nazionalista. Definire nazisti gli ucraini mi sembra che sia un po’ azzardato. Nei paesi occidentali e nella stessa Russia partiti e movimenti ultra nazionalisti riscuotono maggiore successo. La denazificazione dell’Ucraina faceva e forse fa ancora parte della narrativa del Cremlino per giustificare l’OMS. Credo che non sia difficile trovare ad esempio in Medvedev deliri nazisti ben più eclatanti, così come i personaggi che hanno fondato e fanno parte della milizia Wagner, il compositore prediletto da H i t l e r. Per quanto sia difficile pronosticare le sorti del conflitto attualmente non mi sembra che la Russia sia in grado di pianificare una parata della vittoria a Kiev.

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Ops.. intendevo caro T34.. questa mattina sono ancora più rinco del solito.. 🤷‍♂️😂

TheQueen 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
I carri russi ci sono già in centro a kiev (se ci andassi, invece di stare al grotto…): sono nelle principali piazze, bruciati, alla berlina della popolazione

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
TheQueen: ha ragione, non dovrei stare tutto il tempo al grotto. Come lei dovrebbe uscire dalla grotta. Il paleolitico è passato; adesso che viene l'inverno le consiglio di andare ad abitare in una casa normale. Ovviamente i suoi modi da cavernicolo può portarseli dietro.

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Caro Keope, la mia era in buona parte una provocazione in risposta ad una provocazione, chiaramente ho esagerato sapendo di esagerare. Se fosse stata una discussione tra me e lei so bene che non avrebbe avuto senso spingermi fino a certi eccessi. Grazie comunque per le sue precisazioni, che in buona parte condivido. Ma non diciamolo a TheQueen...

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Caro T-34, tutto chiaro, ci mancherebbe, so mantenere i segreti 😜

Keope1963 4 mesi fa su tio
Putin incontra Stalin: Compagno Vladimir, ricordati che per essere un buon presidente russo devi saper reprimere ogni dissenso interno e sconfiggere tutti i tuoi nemici all’estero e in patria. Devi saper utilizzare ogni mezzo di distruzione e non aver mai ripensamenti o pietà. Ricordati anche di far pitturare il Cremlino di blu. Hai capito bene? Hai domande? .. e Putin: perché il Cremlino blu?

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Haha bella

TheQueen 4 mesi fa su tio
🤣 sono due anni che migliorano le posizioni. Dovevano essere già in controllo di tutto, grazie alla fenomenale operazione speciale. In realtà si sono trincerati nel fango come gli animale che sono

Mattt 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
non sarei stato mai in grado di esprimere meglio il concetto...sono completamente d'accordo...

Peppiniello 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
E si sono di sicuro spaventati dalla efficacissima controffensiva ucraina

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Concordo col suo pensiero, eccetto la parte finale dove qualifica come animali.

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Si potrebbe dire la stessa cosa della travolgente controffensiva ucraina che, in base ai media occidentali o zerbini pro-Nato che dir si voglia, non ha mai smesso di avanzare. A quest’ora i soldati ucraini dovrebbero già aver fatto il giro del mondo almeno tre volte… qui - se la fisica non è un’opinione - qualcosa non torna. Ah, forse ho capito, vanno talmente veloci che per inerzia non riescono più a fermarsi e continuano a girare lungo la circonferenza stabilita dal meridiano che passa per l’Ucraina e quello speculare che risale dall’altra parte del pianeta, alla stessa stregua dei satelliti orbitanti. Magari se tirano il freno a mano dei loro poderosi Leopard 2 riescono a fermarsi entro il 2045. Non deve essere facile calcolare il momento giusto per tirare il freno e la forza da applicare alla relativa leva in modo di ritrovarsi proprio in territorio ucraino quando il sistema inerziale innescato avrà riacquisito la quiete. Metti che applicano una forza insufficiente e si ritrovano fermi e ed impantanati fra i ghiacci del polo nord nel 2056...

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Migliorar le posizioni significa continuare a scavare, presto le trincee saranno così profonde che non riusciranno più a uscirne.

strftime 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
leoni da tastiera ne abbiamo?

TheQueen 4 mesi fa su tio
Risposta a strftime
Si ce ne sono alcuni che scrivono, se guardi bene, pro putler e compagnia bella…ma sono pochi…come i neuroni nella testa

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
TheQueen: suvvia, un po' di autostima, non sia così disilluso con se stesso. Vedrà che se si sottopone ad una TAC glie ne trovano almeno cinquanta di neuroni, sarei pronto a scommetterci. E chiamali pochi... Coraggio, dai!

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope: scava e scava i russi va a finire che trovano anche il petrolio. Così gli portano via anche quello, oltre a tutto il resto.

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
😂

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Effettivamente Il saccheggio di elettrodomestici dalle abitazioni si è esaurito

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Scusi ma siamo sicuri che nel 2056 ci sarà ancora ghiaccio?

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Lei è il Re delle sciocchezze! Però a volte mettono il sorriso.

mnmlst 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Hahhaha ma sei un grande! Mi allineo al 100%. Ci prendono proprio per fessi... ma in fondo hanno ragione perché il 90% della gente se le bevono...

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Perbacco, ha ragione, caro Keope! Con la loro velocità di rotazione nel 2056 quelli della controffensiva avranno doppiato il polo nord almeno 846'266 volte, prima di riuscire a fermarsi. Tecnicamente, anche se dovesse a breve innescarsi una nuova era glaciale a causa dell’arresto della corrente del golfo - se la termodinamica non è un’opinione - l’attrito dei cingoli e degli scarponi ucraini avrà generato un calore tale da sciogliere la calotta polare almeno sei o sette volte. Meglio avvisare Zelensky di mendicare anche una buona dose di canotti gonfiabili da fornire in dotazione alle sue irresistibili truppe, la prossima volta che si reca all’estero a fare l’accattone. Meno male che ci siamo accorti di questo particolare, altrimenti chi ce li salva più i nostri profondi valori occidentali condivisi? Passi per la calotta polare, ma non possiamo rinunciare alle comuni radici super-democratiche che condividiamo con Kiev. Dove andremmo a finire? Senza Zelensky e compagnia bella che stanno dando la vita per difenderci, ripiomberemmo immediatamente nell'alto Medioevo.

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Secondo me siamo ancora nell’era della pietra, solamente che ora disponiamo di clave con testata nucleare

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope: Sul piano morale siamo ancora messi peggio che nell’età della pietra. Almeno a quei tempi avevano la scusante di aver avuto poco tempo per evolvere. Sul piano sociologico invece siamo più o meno sullo stesso piano. Il tribalismo e i vari clan in violenta competizione erano un modello in scala dell’attuale sistema degli stati-nazione, fondati sul concetto di stu-pidi confini immaginari che il cervello umano non ha mai smesso di creare. Senza dubbio questo schema ripropone le condizioni ideali per uno stato di conflitto permanente. La forma attuale è diversa unicamente dal punto di vista dell’estensione territoriale, ma la sostanza rimane tale e quale. Invece di identificarsi nell’umanità, primitivi e contemporanei si identificano in base alla frazione di terreno che occupano, o nella quale sono nati. Queste sono le premesse per un’estinzione garantita, mi sa tanto. Magari abbiamo la fortuna di assistere a questo fenomeno storico di persona... che bello!!!

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Sedersi in giardino o in balcone a guardare l’apocalisse è un privilegio che potremmo anche avere, vista la costanza e la fretta con la quale ci stiamo avventurando in quel campo..

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a Peppiniello
Un esercito in trincea non mi pare che stia avanzando… 😂🤷‍♂️

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a Peppiniello
La grande armata rossa al palo e nel fango.. pranzo e cena a topi in scatola, sabato e domenica polpettone di corvo

TheQueen 4 mesi fa su tio
Risposta a Peppiniello
Guarda che la grande armata seconda nel Mondo dovrebbe essere quella di putler…peccato che mandi al fronte qualsiasi re1etto della società: in russia se non sei cittadino di mosca o s pietroburgo sei paragonato ad uno scarafaggio. A putler non frega nulla della carne da cannone che manda in UA…

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Ora l’armata rossa non è la seconda potenza al mondo ma la seconda in Ucraina

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope: tant’è che a furia di inscatolare topi in quantità industriale non se ne trovano quasi più. E’ una bella grana, tanto più che di questo passo anche i corvi saranno estinti entro la fine del mese. Per loro fortuna i russi hanno la possibilità di nutrire le truppe al fronte ancora per qualche settimana con la carne messa sotto sale dei miliardi di bambini che hanno rubato dall’Ucraina. E poi dicevano che li portavano via per metterli in sicurezza… sì, come no… Secondo me avevano già previsto tutto. Per la ribollita di capodanno, evento di riprovata valenza tattica per elevare il morale delle truppe trincerate, invece, da un paio di giorni hanno cominciato a prendere di mira le case anziani. Nella fattispecie, per poter essere mandata giù senza strozzarsi, la carne degli ottuagenari ucraini va lasciata frollare almeno per un mese e mezzo. Be’, almeno la tempistica in questo caso sembrano averla azzeccata. Una pianificazione da gourmet professionisti, vuoi vedere che, in gran segreto, dietro questa operazione in realtà c’è il “cuoco di Putin”, e che quindi è ancora vivo come dicevano i complottisti? Questo conferirebbe senso alla dissimulazione messa in atto per inscenare la sua morte. Avranno ritenuto che era più utile ai fornelli che in Africa, ma dovevano assicurarsi che gli ucraini se ne disinteressassero e rimanesse in vita almeno fino al “cenone” del 31 dicembre. Poi non servirà più, e potrà essere tranquillamente inscatolato anche lui.

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Lei ora si è spinto nel paranormale, Dario Argento lo avrebbe voluto nel suo cast per redigere le trame dei suoi migliori film 😂👍

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Profondo rosso in verità è profondo Russo

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Comunque San Eugeny Prigozin è appena stato beatificato dal buon patriarca Kirill, in teoria dovrebbe essere impagliato perciò non più in grado di cucinare

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Se San Eugeny è impagliato tanto meglio, così può essere riconvertito in scatolette contenenti anche fibre vegetali e qualche residuo di carboidrato, oltre che proteine e tanti grassi. Alla mensa ufficiali dell'armata rossa hanno bisogno di un pasto bilanciato, dopo mesi di topi in scatola. Inoltre da quando è cominciata la controffensiva se la stanno facendo sotto (e nei pantaloni) ogni tre per due (come non giustificarli, peraltro, con le legnate che stanno prendendo...); le fibre saranno un autentico toccasana per i loro provati intestini. Peccato per loro che sarà un sollievo temporaneo, poco più che un palliativo.

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
😂😂😂 questa è la migliore della giornata!!

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Quella di profondo Russo, intendo.
NOTIZIE PIÙ LETTE