Cerca e trova immobili

ITALIACi sono ancora diversi documenti classificati sulla strage di Ustica

15.09.23 - 14:35
Si è in attesa del nulla osta da parte degli enti originatori, «richiesta più volta reiterata, a partire dal 2015»
Reuters
Fonte Ats ans
Ci sono ancora diversi documenti classificati sulla strage di Ustica
Si è in attesa del nulla osta da parte degli enti originatori, «richiesta più volta reiterata, a partire dal 2015»

ROMA - Tutti i documenti del ministero della Difesa sulla strage di Ustica sono stati declassificati e versati all'Archivio di Stato, a eccezione di 18: undici sono stati consegnati alla procura di Roma il 28 settembre 2020, «onde riceverne il nulla osta di competenza, a premessa del versamento» presso lo stesso Archivio.

Per i rimanenti 7 documenti si è in attesa del nulla osta da parte degli enti originatori, «richiesta più volta reiterata, a partire dal 2015, per ottenere l'autorizzazione alla declassificazione e al loro relativo versamento». Lo precisa lo stesso ministero.

COMMENTI
 

APR-DRONE 5 mesi fa su tio
In tanto un pilota delle Frecce Tricolori Il Capitano Ivo Nutarelli, il 28 agosto del 1988 nella base statunitense di Ramstein , che aveva assistito in volo a tutta l'azione di Ustica nei celi di Ustica, lo stesso che a suo tempo aveva lanciato il codice internazionale che identifica un attacco incorso, il tutto mentre espletava le sue funzioni militari fuori dalla pattuglia acrobatica, é dovuto morire in Germania durante uno Show per tappagli la bocca per sempre.

APR-DRONE 5 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Solo dopo decenni il campo militare USA Germanico dove é accaduto il fatto, che si era sempre opposto a ogni tipo di indagine essendo a tutti gli effetti territorio USA in Europa, ha in modo BAMBINESCO smaltito i rottami gelosamente trattenuti per decenni.

APR-DRONE 5 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Peccato che chi di dovere OGGI ( alcuni mesi fa ) li ha acquistati come rottami ripescando l’altimetro che è risultato EVIDENTEMENTE manomesso e altri strumenti fondamentali. Dai video di allora si evince in modo INEQUIVOCABILE che il pilota nel compiere la figura acrobatica il cardioide rientrando in formazione sulla tangente si accorge all’ultimo del “difetto” e tenta con tutti i mezzi a disposizione di rallentare la sua corsa, e tentare di riprendere quota al fine di passare indenne. Estende Flap, riduce potenza, alza il muso e tenta la scivolata d’ala mettendo di traverso la prua per aumentare la resistenza all’aria sfruttando il dorso della cabina. Tutto inutile. Oggi ancora documenti classificati sulla strage di Ustica.

APR-DRONE 5 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Una vergogna Europea , una macchia tra le tante che ogni giorno stanno a indicare quanto il nostro continente politico e civile non è capace di dire BASTA a una nazione che pensa di poter orchestrare ogni che in ogni parte del mondo a suo puro diletto e piacimento.

APR-DRONE 5 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
E si caro lettore/lettrice tu stesso polito, funzionario, cittadino/a sei sacrificabile sull’altare di questi solerti signori e signore che oggi hanno introdotto pure lo scompiglio internazionale per interposta persona. Auguriamoci solo che il CF non debba esporre troppo spesso il lato B e se lo deve fare per lo meno che sia abbronzato di tutto punto cosi da risultare più sodo.

APR-DRONE 5 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
È ironico sintende :)
NOTIZIE PIÙ LETTE