Cerca e trova immobili

STATI UNITIL'indagine su Biden è «basata su menzogne»

13.09.23 - 16:06
La Casa Bianca vuole sollecitare i media a essere vigile su quanto viene dichiarato dai Repubblicani alla Camera
keystone-sda.ch / STF (NHAC NGUYEN / POOL)
Fonte Ats Ans
L'indagine su Biden è «basata su menzogne»
La Casa Bianca vuole sollecitare i media a essere vigile su quanto viene dichiarato dai Repubblicani alla Camera

WASHINGTON - Raro passo della Casa Bianca, che intende inviare ai dirigenti dei principali media americani (tra cui CNN, New York Times, Fox News, AP, CBS) una lettera per esortarli «a intensificare il controllo sui repubblicani della Camera» dopo che lo speaker Kevin McCarthy ha avviato un'indagine di impeachment su Joe Biden «basata su menzogne».

Nella lettera, di cui la CNN ha ottenuto una bozza, si afferma che un'indagine di impeachment senza prove dovrebbe «far suonare il campanello d'allarme per le testate giornalistiche» e che la copertura mediatica richiede un fact-checking.

Nella lettera, firmata da Ian Sams, portavoce dell'ufficio legale della Casa Bianca, si chiede agli organi di stampa di essere più lucidi nella copertura dell'inchiesta sull'impeachment e di non cadere preda delle trappole della falsa equivalenza nei resoconti.

«Coprire l'impeachment come una storia processuale - i repubblicani dicono X, ma la Casa Bianca dice Y - è un disservizio per il pubblico americano che fa affidamento sulla stampa indipendente per chiedere conto a coloro che detengono il potere delle loro responsabilità», scrive Sams.

«E nel moderno ambiente mediatico, dove ogni giorno bugiardi e imbonitori diffondono disinformazione e bugie ovunque, da Facebook a Fox, trattare storie che non riescono a svelare l'illegittimità delle affermazioni su cui i repubblicani della Camera basano tutte le loro azioni serve solo a generare confusione, creare false premesse nelle notizie e oscurare la verità», aggiunge Sams.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Nikko 9 mesi fa su tio
Ciao PP, non perché su un sito ci sono alcune info devono essere per forza vere… come mia indole preferisco attenermi ai fatti…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… da vari anni i repubblicani agitano questo spauracchio ma finora niente si è concretizzato…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… già Trump a suo tempo, da presidente aveva ricattato Zelensky in occasione di una fornitura di armi ma… nisba…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… ogni volta che i rep sono in difficoltà, riprendono l’argomento minacciando sfracelli ma finora… nisba…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… lo Speaker rep McCarthy non mi sembra sia in condizioni molto migliori di nonno Joe e qualche rep comincia a storcere il naso…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… leggendo la dichiarazione “urbi et orbi” di McCarthy “… a sostegno dell’apertura di un’indagine finalizzata all’apertura di un procedimento…” non sembra proprio qualcosa di molto solido…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… i giornali di tutto il mondo riportano la notizia relativizzata con vari “forse”, “magari”, “potrebbe”, “quanti siamo”, “stiamo a vedere”, “indagini che non hanno permesso di accertare”, “scetticismo di alcuni membri del GOP”, … insomma,… sembra proprio la classica montagna che partorisce il classico topolino…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… ma aspetto con estrema curiosità e fiducia che la GIUSTIZIA VERA FACCIA I PASSI ADEGUATI, FORMALIZZANDO ACCUSE UFFICIALI, SULLA BASE DI PROVE CONCRETE…

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
Poi, finalmente, si vedrà cosa realmente succederà…

medioman 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
Le prove saranno occultate come d’abitudine

Peter Parker 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
Nikko. Un sito? E’ il sito della commissione Oversight House and accountability, un sito governativo, una delle tante commissioni della Camera dei rappresentanti…. Si vedrà cosa succederà.

Nikko 9 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Errrrridajjeeeee ‘naltra volta! FATTIIIIIIIII! Non mi sembra così difficile!

tbq 9 mesi fa su tio
Situazione divertente. Il governo USA, che ha ampiamente usato i media per diffondere ogni sorta di propaganda per anni, chiede a quegli stessi media di essere "più lucidi". E naturalmente solo per quella piccola parte che riguarda (in negatovo) il Presidente Dem, mica per tutto il resto.

Tirasass 9 mesi fa su tio
Risposta a tbq
Molto giusto. Ci sono lavori molto ben documentati su questo

Peter Parker 9 mesi fa su tio
Se e’ veramente una menzogna, che si lasci fare giornalismo investigativo, invece di censurare e controllare i media come nelle più bieche dittature….. Anche nel 2020 ci avevano raccontato che il laptop di H. Biden era una bugia fomentata dai russi. Nel 2017 avevano detto degli intrallazzi per far vincere Trump. Nel 2019 il famoso quid pro quo. I fatti accertati di Facebook e Twitter che hanno seguito le istruzioni per oscurare le info e qualsiasi commento che non seguisse la comunicazione ufficiale della Casa Bianca sulla lotta contro il Covid. Questa amministrazione che si e’ auto proclamata come la più aperta, equa, giusta, unificante, corretta…ora scrive ai giornali per dire cosa è vero e cosa non lo è (per loro ovviamente). Wow……. ridicoli.

Nikko 9 mesi fa su tio
P R O V E E E!!! Cosa sono? Dove sono? Quante sono? Ci sono? Se ci sono, aspetto che la GIUSTIZIA VERA le elenchi, FINALMENTE… Invece la giustizia che i “giudici” di Tio hanno scatenato sulla “Bidennovela” assomiglia ormai sempre più al balbettìo ridicolo e stantìo di un vecchio 33 giri rotto! E nulla più!

Peter Parker 9 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
Nikko. La giustizia farà il suo corso. Per le prove e le prime scoperte, ti invito a consultare il sito (ufficiale governativo) [url rimossa], leggere l’estratto “ Evidence of Joe Biden’s Involvement in His Family’s Influence Peddling Schemes”. Come lèggerai ci stanno lavorando, solo che i media non hanno voglia a quanto pare di seguire un possibile scandalo dell’attuale presidente in carica, meglio fare audience ed ascolti con qualcun altro.

Peter Parker 9 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
oversight house gov

Cri123 9 mesi fa su tio
Volevo ricordare alla redazione e anche ai lettori che la Svizzera al momento non e' membro Nato Sarebbe opportuno evitare di scrivere cose non veitiere e di smettere di fare propaganda per una famiglia criminale

Voilà 9 mesi fa su tio
Risposta a Cri123
Cri123, scusa ma chi definisce cos'è veritiero o falso? C'è libertà di parola, sta a chi legge di credere o meno e di verificare le fonti. Abbiamo anche il diritto di scrivere qualcosa sulla NATO visto che a livello federale è in discussione la collaborazione con questa organizzazione.

s1 9 mesi fa su tio
tutta sostanza la campagna elettorale stelle e strisce

W.Bernasconi 9 mesi fa su tio
Risposta a s1
Pensi, io mi sto già attivando per mettere assieme una squadra di cheerleaders per la proclamazione di the Donald. Haha

Tirasass 9 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Mi spiega perchè ha tanta fiducia in trump?

Poraccio 9 mesi fa su tio
Fox ha già pagato a caro prezzo per una delle tante b a l l e propinate da pel di carota, penso che ci penseranno due volte prima di accusare di nuovo qualcuno senza prove. Una cosa è la libertà di stampa, un'altra è la pura disinformazione.

W.Bernasconi 9 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
.. e io che credevo fosse biondo ..

Peter Parker 9 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Pensa che il NYT e WP hanno vinto il Pulitzer nel 2018 per la loro copertura sulle accuse (ovviamente poi rilevatesi infondate) su presunti accordi Trump - Russia per vincere le elezioni del 2016. Ad oggi, dopo la chiusura definitiva del caso, questi due „imparziali“ giornali si fregiano ancora di tale premio….. Questi sono i media di oggi…..

Poraccio 9 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Non sono riusciti a provare che Trump fosse coinvolto, ma che la Russia abbia interferito lo hanno provato eccome (vedi progetto lakhta). È molto diversa la situazione in confronto allo scandalo fox

Peter Parker 9 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Non ci sono riusciti perché non c’è stato il coinvolgimento. I 2 giornali hanno mostrato una situazione non reale. In quanto ad interferenze straniere su elezioni…..dove sta la novità? Lo fanno tutti.

Poraccio 9 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Era un gioco di parole (pel / pelle), non mi riferivo al colore dei capelli come nella storia

Golf67 9 mesi fa su tio
Sentire certi giudizi da loro non fa altro che ridere..b u g i a r d i come loro poi è una rarità assoluta 😱😂

Mox 9 mesi fa su tio
Una famiglia mafiosa

s1 9 mesi fa su tio
libertà di stampa, questa sconosciuta, attaccano a spada sguainata attaccando l'avversario accusando ad alzo zero, senza accorgersi di essere come quei cani che abbaiano inferociti alla propria immagine riflessa nello specchio

W.Bernasconi 9 mesi fa su tio
Mmmmm interessante questa reazione-pressione-sollecitazione.. forza Joe-Joe, la camera privata nel reparto d e m e n z a s e n i l e ti attende..

tulliusdetritus 9 mesi fa su tio
Interessante che la Casa bianca si preoccupa della stampa e non dei giudici, la cosa offre interessanti spunti di riflessione
NOTIZIE PIÙ LETTE