Cerca e trova immobili

TURCHIAIl tempo è scaduto, Erdogan alla prova dei fatti

14.05.23 - 11:57
Oggi si svolgono le elezioni in Turchia, le più importanti degli ultimi 10 anni.
Reuters
Il tempo è scaduto, Erdogan alla prova dei fatti
Oggi si svolgono le elezioni in Turchia, le più importanti degli ultimi 10 anni.

ANKARA - Oggi si svolgono le elezioni in Turchia. Oltre 60 milioni di elettori si recheranno alle urne per decidere se il presidente Recep Tayyip Erdogan rimarrà al potere per il prossimo decennio.

Erdogan ha fatto del suo Paese, membro della NATO, un attore sempre più influente dello scacchiere internazionale. Tuttavia, le sue politiche economiche inflazionistiche hanno creato il malcontento tra la popolazione, al punto che il 69enne rischia di perdere le elezioni. 

Il principale sfidante di Erdogan, il 74enne Kemal Kilicdaroglu, gode del sostegno della più ampia coalizione di partiti di opposizione mai vista nel Paese. Kilicdaroglu si presenta con la promessa di ripristinare lo stato di diritto, risanare i rapporti con l'Occidente e ritornare a una politica economica più razionale e all'interno degli schemi di pensiero dominanti. 

Gli speculatori finanziari di tutto il mondo sono in attesa dell'esito delle elezioni per decidere se la Turchia tornerà a essere un paese in cui vale la pena investire. In passato, i capitali stranieri sono affluiti sui mercati azionari e obbligazionari in maniera importante, ma negli ultimi anni, gli investitori si sono ritirati a causa delle politiche economiche e monetarie del presidente Erdogan, che hanno avuto un impatto estremamente negativo sul valore della lira turca.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Dred 1 anno fa su tio
Kilicdaroglu sembra davvero una brava persona. Speriamo che vinca.

CJ 1 anno fa su tio
Il sultano aceterà di perdere ? O farà qualche colpo di testa ?

Bric&Brac 1 anno fa su tio
Nel caso cambi c’è il rischio di guerra civile.

Mat78 1 anno fa su tio
Abbasso il sultano
NOTIZIE PIÙ LETTE