Cerca e trova immobili

IRANCentinaia di studentesse intossicate. Forse avvelenate

28.02.23 - 16:53
Almeno 400 giovani donne sono rimaste intossicate a Qom. Per oltre 135 è stato necessario il ricovero
Reuters
Fonte Ats ans
Centinaia di studentesse intossicate. Forse avvelenate
Almeno 400 giovani donne sono rimaste intossicate a Qom. Per oltre 135 è stato necessario il ricovero

TEHERAN - Da fine novembre centinaia di studentesse iraniane sono rimaste intossicate dopo avere inalato gas mentre si trovavano a scuola.

Almeno 400 ragazze sono rimaste intossicate a Qom, città a sud di Teheran, mentre oltre 135 sono state portate in ospedale dopo avere inalato gas tossico in tre diverse scuole nella provincia occidentale di Boroujerd. Le studentesse hanno sofferto di problemi respiratori, nausea, vertigini e debolezza.

Mohammadtaghi Fazel-Meibodi, docente presso il seminario di Qom, ha detto al quotidiano riformista Shargh che, secondo alcuni rapporti non confermati ufficialmente, un gruppo religioso estremista chiamato Hazarehgera, che ha sedi non solo a Qom ma anche a Isfahan, è probabilmente responsabile degli incidenti perché ritiene che le ragazze non dovrebbero ricevere istruzione.

Secondo denunce di attivisti sui social media, le studentesse sono vittime di una vendetta a causa delle proteste antigovernative nelle scuole che si sono susseguite da settembre dopo la morte di Mahsa Amini, la 22enne di origine curda che ha perso la vita dopo essere stata messa in custodia perché non portava il velo in modo corretto

Alcuni hanno paragonato la situazione a simili episodi avvenuti in Afghanistan tra il 2010 e il 2015 quando in alcune scuole del Paese dove studentesse sono rimaste intossicate dopo avere inalato gas.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE