Immobili
Veicoli

CINA / TAIWANTaiwan prepara due esercitazioni «a fuoco vivo»

07.08.22 - 11:52
L'isola testa le sue capacità difensive in risposta allo sfoggio muscolare di Pechino
Getty
Fonte ats
Taiwan prepara due esercitazioni «a fuoco vivo»
L'isola testa le sue capacità difensive in risposta allo sfoggio muscolare di Pechino

TAIPEI - Taiwan organizzerà questa settimana due esercitazioni di artiglieria «a fuoco vivo», con proiettili veri, su larga scala nel sud dell'isola per testare la sua prontezza al combattimento di fronte alle crescenti minacce militari di Pechino. Lo hanno reso noto le forze armate di Taipei.

Le unità militari coinvolte includono il comando di artiglieria, le truppe di fanteria di stanza a Pingtung, il comando di difesa di Hualien e la guardia costiera dell'isola. In più, 78 mortai leggeri sviluppati localmente e sei obici di fabbricazione statunitense saranno stati usati per le prove di tiro in aria e in mare.

Le esercitazioni fanno capo al "Quarto teatro delle operazioni" e si terranno martedì e giovedì a Fenggang, nella contea meridionale di Pingtung, secondo quanto hanno riferito le forze armate di Taipei.

L'iniziativa, in risposta alle più grandi manovre militari messe in atto dalla Cina per ritorsione verso la visita a Taipei della speaker della Camera Nancy Pelosi, si aggiunge alle operazioni di "controllo e tracciamento" che il ministro della Difesa taiwanese ha potuto tenere negli ultimi giorni seguendo i tiri di missili balistici, il volo di aerei e la navigazione delle unità da guerra cinesi, spesso oltre la linea mediana dello Stretto di Taiwan.

Verso la fine della manovre di Pechino
Il ministero dei Trasporti di Taiwan ha nel frattempo affermato che «l'interdizione al volo e alla navigazione» in sei delle 7 zone intorno all'isola, designate off-limits a seguito delle maxi esercitazioni militari volute dalla Cina, è venuta meno oggi a partire da mezzogiorno, rimarcando così che le operazioni dell'Esercito popolare di liberazione si stanno avviando alla fine. Il bando sulla settima zona, nelle acque a est di Taiwan, rimarrà in vigore fino alle 10 locali (le 4 in Svizzera) di lunedì 8 agosto. «I voli e le partenze possono riprendere», ha aggiunto il ministero segnalando un ritorno graduale alla normalità per i trasporti.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO