Depositphotos (cookelma)
Un attacco hacker ha bloccato la piattaforma per prenotare le vaccinazioni nel Lazio.
ITALIA
01.08.2021 - 11:050

Attacco hacker contro la piattaforma vaccinale del Lazio

«Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale» ha commentato il presidente Zingaretti

ROMA - «È in corso un potente attacco hacker» al Centro di elaborazione dati regionale in Lazio. A comunicarlo è l'Unità di crisi Covid-19 della Regione. «I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale».

L'attacco è di vaste dimensione, secondo quanto riferito dai media italiani. «Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il protrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alle vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà».

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha commentato sui social: ««Da stanotte è in corso un pesantissimo attacco hacker contro i sistemi informatici LazioCrea che gestiscono prenotazioni vaccini. Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale. Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disservizi. Abbiamo segnalato alle autorità l’attacco e ringrazio tutti i dipendenti che da questa notte sono al lavoro per difendere la centrale e per tornare alla normalità».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-23 19:16:56 | 91.208.130.87