Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Rodrigo Abd)
Due manifestanti sono morti la scorsa notte a Lima.
PERÙ
15.11.2020 - 10:200
Aggiornamento : 11:16

Due manifestanti uccisi la notte scorsa a Lima

13 dei 18 ministri del nuovo governo si sono dimessi

LIMA - Due giovani manifestanti sono morti la notte scorsa a Lima, nel corso d'incidenti con la polizia avvenuti nel sesto giorno di proteste dopo la destituzione del presidente Martin Vizcarra. Si tratta di due studenti universitari di 22 e 25 anni.

La situazione di tensione ha avuto immediati riflessi a livello politico con le dimissioni a catena di 13 dei 18 ministri del governo formato dal presidente ad interim Manuel Merino soltanto tre giorni fa.

Chieste le dimissioni di Merino - Il presidente del Parlamento peruviano, Luis Valdez, ha chiesto a Merino di valutare l'opportunità di una sua immediata rinuncia dopo la morte di due persone nelle manifestazioni di piazza delle ultime ore.

In una intervista televisiva, Valdez ha reso noto di aver convocato per le 8 di oggi (le 14 svizzere) una riunione della Giunta dei portavoce delle forze politiche rappresentate in Parlamento per discutere sia delle eventuali dimissioni del capo dello Stato, sia dell'elezione di una nuova Giunta direttiva che assuma la responsabilità di risolvere la crisi istituzionale rispettando la Costituzione.

Il coordinatore del governo peruviano, Antero Florez- Aráoz, da parte sua ha detto di non aver potuto parlare con Merino che non ha rilasciato nelle ultime ore alcuna dichiarazione per chiarire la sua posizione su quanto è accaduto e sulle tensioni esistenti. 

keystone-sda.ch / STF (Rodrigo Abd)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 21:00:19 | 91.208.130.87