Cerca e trova immobili

STATI UNITIDal Congo con quattro scimmie (mummificate) in valigia

12.02.24 - 20:44
Il viaggiatore è stato fermato giovedì all'aeroporto internazionale di Boston.
CBP
Fonte ats ans
Dal Congo con quattro scimmie (mummificate) in valigia
Il viaggiatore è stato fermato giovedì all'aeroporto internazionale di Boston.

WASHINGTON - Un passeggero all'aeroporto internazionale di Boston è stato fermato con quattro scimmie mummificate in valigia. L'incidente è avvenuto giovedì durante un controllo di sicurezza dei viaggiatori.

Secondo quanto ha fatto sapere ai media americani la US Customs and Border Protection (CBP), l'uomo partito dal Congo aveva dichiarato di avere in valigia del pesce essiccato, ma dopo un ulteriore esame il cane Buddey (vedi foto) ha scoperto che erano resti mummificati e disidratati di quattro scimmie.

La carne cruda o poco lavorata di alcuni animali selvatici non è autorizzata a entrare negli Stati Uniti, principalmente per motivi sanitari: "La carne selvatica può trasportare germi che possono causare malattie, incluso il virus Ebola", ha spiegato in una nota Julio Caravia, direttore del porto d'ingresso dell'agenzia di frontiera a Boston.

Non è la prima volta che gli agenti aeroportuali di tutto il Paese si sono imbattuti in scoperte singolari: nel 2022 all'aeroporto di Washington Dulles hanno confiscato un pipistrello carbonizzato, mentre nel 2019 all'aeroporto O'Hare di Chicago hanno intercettato circa 15 kg di carne di ratto.

NOTIZIE PIÙ LETTE