Cerca e trova immobili

ITALIAA 40 anni mantenuti in casa, madre fa causa ai due figli e li sfratta

26.10.23 - 21:37
Una 75enne di Pavia, ha deciso di far loro causa e la giudice le ha dato ragione
Depositphotos
Fonte Ats/Ans
A 40 anni mantenuti in casa, madre fa causa ai due figli e li sfratta
Una 75enne di Pavia, ha deciso di far loro causa e la giudice le ha dato ragione

PAVIA - Era stanca di vederli ancora in casa sua, nonostante avessero superato i 40 anni e fossero entrambi in grado di mantenersi da soli visto che hanno un lavoro. Più volte la madre ha chiesto ai due figli, il primo di 42 anni e l'altro di 40, di trovarsi una loro sistemazione. Ma i due non ne volevano sapere. 

Così la donna, una 75enne di Pavia, ha deciso di far loro causa e la giudice Simona Caterbi le ha dato ragione: i due figli dovranno lasciare l'abitazione materna entro il 18 dicembre.

È una storia che in qualche modo ricalca commedie che raccontano della difficoltà a far abbandonare la casa dei genitori ai figli adulti, come il film francese "Tanguy" e la pellicola americana "A casa con i suoi" con Sarah Jessica Parker e Matthew McConaughey.

La madre pavese era anche infastidita dal fatto che i due fratelli non contribuissero alle spese della casa e non volessero neppure aiutarla nelle attività domestiche. Anzi, se possibile, le rendevano la vita ancora più complicata, rientrando a casa nel cuore della notte e lasciando le loro cose in totale disordine.

La convivenza con la mamma è iniziata dopo che la donna si è separata dal marito. Una famiglia senza problemi economici. I due figli, dopo aver ottenuto il diploma, hanno faticato a trovare un'occupazione stabile. La madre li ha sempre supportati, sino a che i due fratelli non hanno finalmente avuto un lavoro. A quel punto si sarebbe aspettata che uscissero finalmente di casa. Ma entrambi hanno voluto ancora restare con lei.

Visto che i suoi tentativi di convincerli a farsi una vita propria sono stati inutili, si è decisa a sfrattarli. Nella sentenza del giudice si sottolinea che se "la permanenza nell'immobile agli inizi poteva ritenersi fondata", in quanto basata "sull'obbligo di mantenimento gravante sulla genitrice, non appare oggi più giustificabile", considerato il fatto che "i due resistenti sono soggetti ultraquarantenni".

A giudizio del Tribunale di Pavia è quindi venuto meno l'obbligo di ospitalità in casa, in quanto non è presente "nell'Ordinamento alcuna norma che attribuisca al figlio maggiorenne il diritto incondizionato di permanere nell'abitazione di proprietà esclusiva dei genitori, contro la loro volontà e in forza del solo vincolo familiare".

Presentando la causa, il legale della donna ha citato anche una sentenza del Tribunale di Modena che descrive la convivenza in casa del genitore come "un comodato senza determinazione di durata", che prevede quindi la restituzione dell'immobile quando il proprietario lo richiede.

 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Tirasass 5 mesi fa su tio
Brava nonnetta! Neanche le davano una mano. Aria

Znec 5 mesi fa su tio
Grande!!!

Pincopalla555 5 mesi fa su tio
È UN GIORNALE TICINESE PORTATE NOTIZIE TICINESI

fugu 5 mesi fa su tio
Risposta a Pincopalla555
Da quando in qua un sito di informazioni parla solo del proprio quartiere? Ne conosci un altro? Ci sarebbe ben poco da scrivere qui, a parte una macchina che ha investito un capriolo in Leventina, o che i junior di Morbio Inferiore hanno battuto domenica il FC Acquarossa. Che provincialismo...

Aka05 5 mesi fa su tio
Risposta a Pincopalla555
Quindi neppure il resto della Svizzera? Siam messi male eh? 😂😂

Tirasass 5 mesi fa su tio
Risposta a Pincopalla555
Ul Gigi da Viganell l'é bürlaat gio di scar, ma al la sa ammo' nisün. Fa giraa la notizia va'!

vox_scriptum 5 mesi fa su tio
Risposta a Pincopalla555
tu invece hai detto ca _z_z a te, ticinesi…

Heinz 5 mesi fa su tio
Risposta a Pincopalla555
Il ticino è in Italia...😆😆😆

Maurizio61 5 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Triste pensarla come Pincopalla !!!

fugu 5 mesi fa su tio
Risposta a Maurizio61
Eh, dovrebbe abbonarsi al Giornalino trimestrale dei boyscout di Cugnasco-Gerra, che leggerà mangiando una formagella e bevendo un buon boccalino di Merlot del Ticino 😂

Capra 5 mesi fa su tio
Fooooo
NOTIZIE PIÙ LETTE