Cerca e trova immobili

ASTRONOMIAAstronauti sulla Luna, la Nasa punta (anche) su Jeff Bezos

19.05.23 - 18:07
Blue Origin ha ottenuto un contratto da oltre 3 miliardi di dollari per sviluppare un sistema d'atterraggio
AFP
Fonte ats ans
Astronauti sulla Luna, la Nasa punta (anche) su Jeff Bezos
Blue Origin ha ottenuto un contratto da oltre 3 miliardi di dollari per sviluppare un sistema d'atterraggio

NEW YORK - Blue Origin, il colosso spaziale di Jeff Bezos, si è aggiudicata un contratto dalla Nasa per portare astronauti sulla Luna. Blue Origin ha battuto nella gara Dynetics, divisione del contractor per la difesa Leidos.

Lo riporta il Washington Post sottolineando che il contratto rientra nel programma Artemis, con il quale la Nasa intende inviare a cadenza regolare astronauti sulla Luna. La navicella spaziale di Blue Origin dovrebbe sbarcare sulla Luna nel 2029. Per Bezos si tratta di una vittoria importante dopo aver perso contro Elon Musk due anni fa su un contratto simile.

La Nasa ha scelto la compagnia Blue Origin per sviluppare un secondo sistema di atterraggio per il trasporto di astronauti sulla Luna in alternativa a quello già commissionato alla SpaceX di Elon Musk, con l'obiettivo di aumentare la concorrenza, ridurre i costi e garantirsi allunaggi regolari.

Il contratto da 3,4 miliardi di dollari prevede lo sviluppo e il collaudo di un lander denominato Blue Moon che nell'ambito della missione Artemis V dovrà fare da navetta per il trasporto degli astronauti tra la stazione orbitante Gateway e la superficie lunare.

«Siamo in un'età d'oro del volo umano nello spazio, reso possibile dalle partnership commerciali e internazionali della Nasa», ha affermato il capo dell'agenzia spaziale statunitense Bill Nelson durante la conferenza stampa in cui è stato dato l'annuncio. «Insieme stiamo facendo un investimento nell'infrastruttura che aprirà la strada allo sbarco dei primi astronauti su Marte». Per la missione Artemis V, il razzo Sls della Nasa lancerà quattro astronauti in orbita lunare a bordo della navetta Orion. Una volta che il veicolo sarà agganciato al Gateway, due astronauti si trasferiranno al sistema di atterraggio di Blue Origin per un viaggio di circa una settimana nella regione del Polo Sud lunare, dove condurranno attività scientifiche ed esplorative.

La Nasa aveva precedentemente incaricato SpaceX di sviluppare un primo sistema di atterraggio umano per la missione Artemis III e di evolvere il suo progetto in modo da soddisfare i requisiti per Artemis IV. «Avere due distinti progetti di lander lunari, con approcci diversi nel modo in cui soddisfano le esigenze di missione della Nasa, fornisce maggiore robustezza e garantisce una cadenza regolare degli allunaggi», ha affermato Lisa Watson-Morgan, manager del Programma per i sistemi di atterraggio umano presso il Marshall Space Flight Center della Nasa ad Huntsville, in Alabama. «Questo approccio competitivo guida l'innovazione, riduce i costi e investe in capacità commerciali per far crescere le opportunità di business che possono servire altri clienti e promuovere un'economia lunare».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

mestesso 11 mesi fa su tio
Il mondo intero va a rotoli per la mala gestione dell’uomo. Investiteli sulla terra i soldi. Buttare miliardi per rovinare anche nello spazio dimostra quanto l’uomo é piccolo e…

Rusky 11 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
mestesso: esatto

bic66 11 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Non sono d’accordo. Ancora oggi stiamo traendo benefici dalle missioni lunari degli anni ‘70. Invenzioni, che nessuno avrebbe mai portato avanti. La ricerca scientifica rappresenta un investimento, non uno sperpero. La guerra si, che è uno sperpero, come certi modi di vivere che sfruttano solo povera gente e l’ambiente. Questa missione costerà come poche settimane di guerrieri Ucraina: dov’è il vero spero? Si tratta di una sfida scientifica immane, soprattutto se pensiamo al dopo con Marte. Smetterà poi all l’umanità saper trarre profitto da tutto ciò, nel bene o nel male vedremo. Tutto dipenderà da chi governerà il mondo. È il mondo, come ogni popolo avrà il governo che si merita.

mestesso 11 mesi fa su tio
Risposta a bic66
Non sono assolutamente d’accordo. Guerra a parte che non centra

Peter Parker 11 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Ed invece il discorso di bic ha perfettamente senso. Sai quanto sono le stime dei costi della guerra in Ucraina? Ca. 8 trilioni di US$. Afghanistan? 2 trilioni..... Ed ora si fanno le pulci perche si spendono 3 miliardi? Oltretutto per scopi ed intenzioni a favore della futura vita? Come sempre bisogna contestualizzare e poi trarre le conclusioni.

mestesso 11 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
La vita é stata, é e sará, solo sulla terra, lo ha confermato il suo progettista. Ma siete liberi di pensarla come la massa (come qui piccoli animaletti che seguivano il pifferaio…)

Peter Parker 11 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Ecco, la tua risposta conferma che i fatti non contano più….ma solo i sentimenti ed opinioni. Così va il mondo.

mestesso 10 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
🤦‍♂️
NOTIZIE PIÙ LETTE