REGNO UNITOChe succederà dopo l'addio di Liz Truss? Elezioni generali o il ritorno di Boris Johnson?

21.10.22 - 08:12
Le prime pagine dei giornali sparano a zero sulla premier uscente, ma si spaccano sul prossimo futuro
DAILY MIRROR / THE SUN
Che succederà dopo l'addio di Liz Truss? Elezioni generali o il ritorno di Boris Johnson?
Le prime pagine dei giornali sparano a zero sulla premier uscente, ma si spaccano sul prossimo futuro

LONDRA - Non è tenera con Liz Truss, la stampa britannica. La leader conservatrice e primo ministro rimasta in carica per meno tempo della storia (solo 45 giorni da insediamento a dimissioni, memorabili quasi solo per la morte della regina Elisabetta II) è inevitabilmente sulle copertine di tutti i quotidiani del Regno. E i toni sono quelli che ci si possono immaginare dopo un fallimento così clamoroso.

"The bitter end", ovvero l'amara fine del governo Truss: così titola il Guardian, mentre il Financial Times sceglie un ancora più neutro "Truss lascia dopo 44 giorni da prima ministra". I quotidiani di simpatie laburiste sono orientati verso le elezioni generali. Il Daily Mirror le chiede a caratteri cubitali, riempiendo l'intera copertina, ma lo stesso avviene con The Independent e con il Daily Record, che abbinano una significativa fotografia di Truss durante l'annuncio ai media fuori dal numero 10 di Downing Street: l'espressione imbarazzata, gli occhi rivolti verso il basso.

"La peggiore prima ministra che abbiamo mai avuto": spara a zero il Metro su colei che era stata prescelta per la successione di Boris Johnson. E veniamo qui al secondo protagonista delle copertine odierne: BoJo e il suo possibile, clamoroso ritorno. "I'll Be Back" scrive il tabloid Sun, richiamando il celebre slogan di "Terminator". Anche il Daily Express s'interroga sul possibile rientro in scena del precedente leader Tory, a soli due mesi di distanza dall'addio. Che le quotazioni di Johnson siano il salita lo attesta anche la scelta di copertina del Times, mentre il Daily Mail mette i lettori di fronte al bivio che si presenta in casa conservatrice: la sfida tra Boris Johnson e Rishi Sunak (sconfitto da Truss poche settimane fa) rappresenta «una lotta per l'anima dei Tories».

Lo scozzese Daily Record getta benzina sul fuoco delle elezioni generali, anche cavalcando quel malcontento che aleggia a nord (oltre ai venti d'indipendenza che hanno ripreso a soffiare). Un sentimento ben evidenziato dalla premier Nicola Sturgeon: «Gli interessi del partito Tory non dovrebbero riguardare nessuno in questo momento. Le elezioni generali sono ormai un imperativo democratico», ha twittato ieri subito dopo le dimissioni di Truss.

COMMENTI
 
spike3.0 3 mesi fa su tio
Vai Jo! Il circo ha bisogno di te!
seo56 3 mesi fa su tio
Avanti Boris 💪💪💪💪
NOTIZIE PIÙ LETTE