AFP
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
NORDEST EUROPEO
7 ore
Rubinetti russi agli sgoccioli in una Moldavia sempre più europea
Tra le autorità moldave e la società russa fornitrice di gas Gazprom è scontro totale per un aumento dei prezzi
MONDO
7 ore
Merck, pillola anti-Covid garantita anche ai Paesi più poveri
L'azienda americana cederà la licenza per la produzione del generico del suo antivirale
Italia
8 ore
Trovata morta la madre sospettata di aver ucciso le figlie
La donna è stata rinvenuta nelle scorse ore nell'acqua del fiume Adige
STATI UNITI
10 ore
Emesso il primo passaporto di genere X
L'opzione sarà offerta a tutti a partire dall'inizio del prossimo anno
FRANCIA
12 ore
13 veicoli dati alle fiamme e razzi contro pompieri e polizia
Tutto potrebbe essere stato innescato dall'arresto di due giovani accusati di traffico di droga
MONDO
12 ore
Niente più fame nel mondo? Basterebbe il 2% del patrimonio di Elon Musk
Il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite invita i più ricchi del pianeta a «farsi avanti»
ITALIA
13 ore
Niente da fare per il DDL Zan in Senato
La proposta di accantonare il voto di legge è passata con 154 favorevoli, 131 contrari e 2 astenuti
STATI UNITI
15 ore
Di cosa è morto Brian Laundrie? L'autopsia non dà una risposta
La vicenda dei due giovani continua a far parlare di sé, e sono ancora molte le domande senza risposta
UNIONE EUROPEA
15 ore
Rubate le chiavi per generare i certificati Covid europei
Si è deciso di annullare subito tutti i pass fasulli, il caso è esploso dopo la scoperta di quello di Adolf Hitler
SPAGNA
16 ore
Un getto di lava fino a 600 metri di altezza
Continuano i terremoti sull'isola: nelle ultime ore sono state registrate almeno quattro scosse superiori a 4.0
FOTO
ITALIA
18 ore
Perché un ciclone ha investito la Sicilia: «Il Mediterraneo è sempre più tropicale»
Cosa si pensa che ci sia dietro al nubifragio che ha devastato Catania e che potrebbe protrarsi fino al fine settimana
ITALIA
19 ore
Stragi del 1993, perquisizioni in corso
I magistrati di Firenze cercano riscontri alle affermazioni del boss Giuseppe Graviano
STATI UNITI
20 ore
Il vaccino Pfizer raccomandato per i bambini fra i 5 e gli 11 anni
Il preavviso favorevole della Fda potrebbe aprire la campagna vaccinale a 28 milioni di piccolissimi
MESSICO
03.09.2021 - 06:000
Aggiornamento : 10:13

Col boss della droga, in cambio di un corpo alla Kim Kardashian

Diventano le amanti dei re della droga per ottenere interventi di chirurgia estetica. Un fenomeno che preoccupa.

di Redazione

CITTÀ DEL MESSICO - Belle, bellissime, come modelle, forse anche di più. In Sudamerica il “narco” non è solo un traffico o un affare; è diventata anche estetica, raggiunta attraverso la chirurgia. Una nuova moda che si interseca e si sovrappone alla cultura delle giovani ragazze delle capitali del narcotraffico, indotta o imposta dai boss della droga. C'è una narcoestetica ostentata, esagerata, roboante, di macchine costose, protesi e silicone, in cui le belle donne si mescolano al traffico di sostanze stupefacenti.

Un fenomeno che è cominciato in Colombia durante l’egemonia del cartello di Medellin, città del padrino della droga Pablo Escobar, per affermarsi in maniera netta e preponderante anche in Messico.

Ti regalo un ritocchino - Nella società dell’immagine, accade che la bellezza prosperosa alla Kim Kardashian sia un’ossessione. A tal punto che in Colombia, in occasione della Quinceañera, la grande festa dei 15 anni delle giovani ragazze colombiane, sia diventato di routine regalare da parte dei genitori un intervento di chirurgia estetica alle proprie figlie. Idem in Messico dove “buchona” è un termine usato per indicare quelle ragazze molto appariscenti, generalmente “ritoccate” da qualche intervento di chirurgia plastica, nella maggior parte dei casi, pagato proprio dai boss locali che usano parte dei soldi ricavati dal traffico della droga, per “ritoccare” il proprio harem di mogli, fidanzate e amanti.

Una visione alterata della bellezza - Nel 2017, più di 400.000 interventi di chirurgia estetica sono stati registrati in Colombia, settimo Paese al mondo secondo la ISAPS, International Society of Aesthetic Plastic Surgey. “La narco-estetica non è una cosa comune in Colombia. Ma, purtroppo, si è normalizzata. E’ un prodotto della nostra societa’ patriarcale, dove gli uomini pensano che la cosa piu importante sia il denaro, arricchirsi facilmente grazie al narcotraffico. Sono delle persone ignoranti, che hanno una visione alterata della bellezza. Le donne diventano degli oggetti di consumo come qualunque altro, ed esse si appropriano di questa immagine”, aveva detto Margarita Rosa Trujillo, presidente della Union de Ciudadanas de Colombia, la più antica associazione femminista della Colombia.

Glutei e seni esagerati - Vita più stretta e definita, glutei e seno più grandi. Sono queste le richieste che vanno per la maggiore, come sostiene la dottoressa Rafaela Martinez, che opera a Culiacan, capitale dello Stato di Sinaloa, uno di quelli in cui l’influenza del narcotraffico è più forte (il cartello locale è quello di Joaquin “El Chapo” Guzman, il boss più potente del Paese adesso in carcere negli Stati Uniti) e che ha in sua moglie, Emma Coronel Ispuro, il più fulgido esempio della narcoestetica, ostentata dalla stessa donna sui social come una vera e propria influencer.

Boss come padri padrone - Una condizione della donna che finisce per essere quasi una necessità, al paradosso un obbligo o un obiettivo di vita, a seconda dei punti di vista, in territorio in cui povertà e disuguaglianze sono all’ordine del giorno e in cui legarsi a un narcotrafficante può costituire la vera e unica possibilità di avere una vita agiata e sicura. In una recente inchiesta la Bbc ha sentito una di queste ragazze che dopo essersi trasferite a Culiacan in cerca di fortuna è stata vittima di violenze che sono cessate nel momento in cui si è legata a un boss che le assicura protezione: “Non mi sono mai sentita sicura come ora” sostiene la donna.

Esagerate e siliconate, ecco le buchonas

Buchona è la parola usata in Messico per identificare mogli, fidanzate o amanti legate ai narcotrafficanti che hanno uno stile di vita teso all'esagerazione e dall’ostentazione.

Un esempio della personalità di queste donne è Emma Coronel, moglie del boss Chapo Guzmán, che negli anni si è trasformata attraverso una serie di interventi chirurgici tanto da somigliare a Kim Kardashian. Altro esempio è stato Claudia Ochoa Félix, la cosiddetta "Imperatrice dell'antrace", legata al boss El Chino Antrax, e morta nel 2019 per un cocktail letale di alcol e droghe. E poi Yassira Torres figlia dell'ex capo di una cellula del cartello di Sinaloa, Manuel Torres Félix, alias 'El M1' o 'El Ondeado', ucciso nel 2012 in scontri con l'esercito e moglie del presunto narcotrafficante Onorio Féliz, morto nel 2011 durante uno scontro con membri di un gruppo rivale.

Vestiti firmati, trucco marcato, sfarzo e qua e là anche qualche arma nei loro post.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 04:51:19 | 91.208.130.85