Keystone
STATI UNITI
16.11.2020 - 20:410

Trump richiama altri soldati da Iraq e Afghanistan

L'attuale presidente intende ridurre di 2'500 unità il numero delle truppe presenti nei due Paesi.

«Tutte le guerre finiscono, è ora di tornare a casa».

WASHINGTON - Donald Trump si appresta a ordinare questa settimana il ritiro di altre truppe in Afghanistan e in Iraq prima del 20 gennaio, quando dovrà lasciare la Casa Bianca. Lo riporta la Cnn citando fonti del Pentagono.

Quest'ultimo avrebbe già avvisato i comandi delle truppe nei due Paesi con un «warning order» che prevede di portare entro il 15 gennaio da 4500 a 2500 il numero dei soldati in Afghanistan e da 3000 da 2500 quelli in Iraq.

La mossa potrebbe spiegare, almeno in parte, la decisione di Trump di silurare la scorsa settimana il segretario alla difesa Mark Esper. Il suo sostituto, Cristopher Miller, ha lanciato in queste ore un messaggio alle forze militari apparso contraddittorio, affermando che la guerra non è finita e che la battaglia contro al Qaida e i gruppi terroristici va avanti.

Ma scrivendo anche come è arrivato il momento di riportare le truppe a casa, evitando «l'errore strategico del passato: tutte le guerre finiscono e ora è il momento di tornare a casa».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-17 21:33:47 | 91.208.130.87