Keystone (archivio)
La situazione epidemiologica francese non lascia tranquille le autorità tedesche.
GERMANIA
12.10.2020 - 16:510

La Germania non esclude nuovi controlli ai confini

La forte crescita dei contagi da coronavirus nei Paesi confinanti preoccupa Berlino.

BERLINO - Data «la forte crescita» dei nuovi contagi nei Paesi confinanti, in particolare la Francia, il ministero degli Interni tedesco non esclude più la reintroduzione dei controlli di frontiera, anche se si preferirebbe evitarli: è quanto ha detto un portavoce del ministero di Berlino in conferenza stampa di governo. Ne riferisce Dpa.

Con la quarantena e l'attuale regime di test «cerchiamo di mettere in sicurezza il possibile senza dover prendere in esame altre misure ai confini», ha detto il portavoce degli Interni Steve Alter. La scorsa primavera, la repubblica federale aveva reintrodotto i controlli ai confini con diversi Paesi confinanti, sospendendo di fatto la libera circolazione prevista dalla convenzione di Schengen.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-18 04:18:36 | 91.208.130.89