Keystone
IRAN
12.07.2020 - 13:220

Aereo ucraino abbattuto: si è trattato di un errore umano

Lo conferma un rapporto sull'incidente del Boeing 737, abbattuto lo scorso 8 gennaio

TEHERAN - Un "errore umano" di regolazione di un radar militare è stato l'"elemento chiave" dell'abbattimento del Boeing ucraino lo scorso 8 gennaio da parte dell'Iran che provocò la morte di 176 persone: lo ha reso noto in un rapporto l'aviazione civile di Teheran.

Nel suo rapporto l'Aviazione civile ha confermato che il Boeing 737 della Ukrainian International Airlines, decollato da Teheran con destinazione Kiev, fu abbattuto da due missili del sistema contraereo iraniano, lanciati a 30 secondi l'uno dall'altro. Delle 176 persone che si trovavano a bordo, 147 erano iraniani, compresi quelli con doppia cittadinanza.

Il rapporto sottolinea che ci fu un "errore umano" commesso da un operatore di uno dei sistemi di difesa che mancò di regolare il radar, ciò che portò ad un errore di 107 gradi nella direzione geografica del sistema. «In seguito all'allineamento errato», ha osservato l'Aviazione civile, «il sistema non ha potuto percepire con precisione la traiettoria dell'aereo ucraino». A questo, prosegue il rapporto, è seguita una catena di errori nei minuti successivi che ha portato alla tragedia.

L'Iran, dopo avere inizialmente negato ogni responsabilità, ammise tre giorni dopo che il velivolo era stato abbattuto per errore dai propri sistemi di difesa, in allarme per un possibile attacco nemico dopo che, poche ore prima, le Guardie della rivoluzione avevano colpito con una salva di missili una base militare irachena dove erano presenti truppe americane.

Si trattava di un'azione di rappresaglia per l'uccisione da parte degli Stati Uniti del generale iraniano Qassem Soleimani, avvenuta il 3 gennaio in un attacco con droni all'aeroporto di Baghdad.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Esse 1 mese fa su tio
grazie
seo56 1 mese fa su tio
No comment!
lo spiaggiato 1 mese fa su tio
In Iran ci sono voluti pochi mesi per sapere la verità... invece per l'abbattimento dell'aereo Malaysiano in Ucraina non si sa ancora niente... le autorità olandesi, incaricate di far luce sulla tragedia hanno firmato un accordo con Australia, Belgio, Ucraina ed Eurojust per la non divulgazione dei risultati... caso mai che la verità scagionava i Russi e incolpava i ribelli sostenuti dallEuropa e Ammeriga... che caso, eh?... :-/
Heinz 1 mese fa su tio
@lo spiaggiato Dove hai trovato le informazioni su questo accordo?
lo spiaggiato 1 mese fa su tio
@Heinz wiki... o puoi anche googlare per trovare altre fonti... :-)))
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 13:39:22 | 91.208.130.89