keystone-sda.ch / STF (Rodrigo Abd)
+2
PERÙ
15.06.2020 - 18:100

I ritratti delle vittime del coronavirus riempiono la cattedrale

L'iniziativa di Carlo Castillo ha commosso il Paese sudamericano

LIMA - L'arcivescovo di Lima ha riempito muri e banchi della cattedrale con migliaia di fotografie, ritratti delle vittime del nuovo coronavirus.

Così, alla messa di domenica, Carlos Castillo si è affacciato dal presbiterio rivolgendosi a una chiesa piena di volti, dei quali però nessuno era vivo.

Il gesto, simbolico, mira a criticare il sistema sanitario del proprio Paese, «basato sull'egoismo e sugli affari e non sulla misericordia e la solidarietà con il popolo». Sono queste le parole di Castillo, come riporta il Guardian.

Il Perù si trova ad affrontare una contrazione economica del 12% quest'anno, e l'arcivescovo ha fatto appello alla solidarietà con i più poveri e bisognosi. «Sta arrivando un momento ancora più difficile», ha detto. Il timore più grande è che nei tempi a venire ci siano nuovamente migliaia di queste foto - ma per persone morte di fame.

Sono centinaia le persone decedute senza ricevere aiuto dal sistema sanitario, e molte famiglie hanno dovuto affrontare una completa rovina finanziaria a causa del costo necessario per curare i propri malati.

Il Covid-19, lo ricordiamo, ha ucciso almeno 6'400 persone in Perù e ci sono stati più di 225'000 casi, secondo le stime della John Hopkins University.

keystone-sda.ch / STF (Rodrigo Abd)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 02:09:34 | 91.208.130.85