Keystone (archivio)
STATI UNITI
07.06.2020 - 18:090

Grafico "razzista", bufera su Fox News

L'infografica mostrava la relazione tra Wall Street e i le uccisioni più eclatanti di cittadini afroamericani

NEW YORK - Fox News è stata costretta a scusarsi per la messa in onda di un grafico che spiega la reazione di Wall Street ogni qual volta nella storia si sono verificati casi eclatanti di uccisioni di persone afroamericane, da Martin Luther King a George Floyd. Il diagramma, mostrato venerdì scorso durante il programma politico "Special Report" condotto dal popolare anchorman Bret Baier, mostra come l'andamento dei mercati azionari in concomitanza con questi tragici episodi è stato sempre in rialzo.

Era successo nel 1968 dopo l'assassinio a Memphis del leader storico dei diritti civili. Ed è accaduto anche dopo l'assoluzione dei poliziotti che nel 1991 a Los Angeles pestarono quasi a morte il tassista Rodney King e nel 2014, dopo l'uccisione di Michael Brown da parte di un agente di polizia. E dopo la morte di George Floyd, avvenuta il 25 maggio scorso a Minneapolis, gli indici di borsa di New York hanno fatto registrare un vero e proprio balzo.

Scoppia la polemica - Sui social, e non solo, si è subito scatenata l'indignazione di molti, tanto che i vertici dell'emittente più amata da Donald Trump sono dovuti correre ai ripari: «Ci scusiamo, l'infografica usata per illustrare la reazione dei mercati a periodi storici di disordini civili non avrebbe mai dovuto essere trasmessa senza essere inserita in un pieno contesto», ha ammesso Fox News in un comunicato ritwittato da Baier senza alcun commento.

Ma la frittata oramai era fatta. «Questo grafico mette in chiaro come Fox News non si preoccupa delle vite di persone afroamericane», ha commentato su Twitter Bobby Rush, uno dei leader afroamericani al Congresso. «È così che a Fox piangono la perdita di persone afroamericane, illustrando quanto sale la Borsa», gli ha fatto eco sempre su Twitter l'ex presidente del Comitato Nazionale Repubblicano, l'afroamericano Michael Steele.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 01:33:01 | 91.208.130.89