ARCHIVIO KEYSTONE
Un cane dipinto di bianco e nero in modo da farlo assomigliare a un panda.
CINA
24.10.2019 - 06:000

Indignazione per i cani-panda di un caffè

I sei Chow Chow colorati per ricordare i panda giganti hanno suscitato un grosso dibattito sui social cinesi

CHENGDU - Sta suscitando parecchia indignazione la scelta di un caffè della città cinese di Chengdu, nella provincia sud-occidentale del Sichuan, che mette in mostra sei cani Chow Chow dipinti come se fossero dei panda. Il proprietario del locale, inaugurato il mese scorso, offriva un servizio di “tinteggiatura” ai padroni di cani per poco più di 200 franchi svizzeri. Era stato anche realizzato un video promozionale che circolava sui media cinesi.

La proposta è stata però revocata in seguito alla gigantesca polemica social nata nelle scorse ore. In molti accusano il gestore del locale di sfruttamento degli animali per mere finalità economiche. Altri temono che colorare artificialmente il loro pelo, in modo da farli assomigliare all'animale simbolo della nazione - pratica peraltro non nuova in Cina -, possa rovinare la loro salute.

Il proprietario del caffè incassa la solidarietà di qualche utente social e spiega su Weibo: «Chengdu è la patria dei panda. Volevamo fare qualcosa di diverso, per distinguerci dagli altri caffè con cani e negozi di animali. L'uomo respinge le accuse di maltrattamento: «Le loro vite sono molto migliori delle nostre».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-30 14:20:57 | 91.208.130.87