TiPress
ULTIME NOTIZIE Agenda
CANTONE
27 min
Andate alla prima di “A Quiet Place 2” con tio.ch
Un concorso per vincere biglietti (e pop-corn) per la proiezione che si terrà al Cinestar la sera del 25 luglio
CANTONE
4 gior
Il Nuovo Cineroom ospite dello Spazio Elle
Venerdì è in programma la proiezione di "Leto - Summer" di Kirill Serebrennikov
CANTONE
6 gior
OSI, il ritorno del pubblico e delle tournée
È stato presentato oggi il programma della stagione concertistica 2021/22, così come le varie attività collaterali
CANTONE
6 gior
Fotografi outdoor cercansi per un concorso a tutta natura
Quello del Capriasca Outdoor Festival, aperto a tutti, e con 3 premi in denaro in palio
CANTONE
6 gior
Il concorso letterario di Altroquando si tinge di "Colori"
È questo il tema scelto per la seconda edizione della competizione per racconti fantastici
VIDEO
CANTONE
1 sett
Vallemaggia Magic Blues nel nome delle donne (e della nostalgia)
La kermesse musicale torna, dopo la pausa forzata del 2020, dal 9 luglio al 5 agosto. Prevendita su Biglietteria.ch.
BELLINZONA
1 sett
Si torna a ridere con "Gabarè"
Lo spettacolo di e con Flavio Sala chiude la stagione del Teatro Sociale
CANTONE
1 sett
Tante «visioni» e tre premiati a Poestate 2021
Riconoscimenti a Jean Blanchaert, al Collettivo Io Lotto Ogni Giorno e alla famiglia Buccella
LUGANO
1 sett
Torna Ceresio Estate
Quindici gli eventi, dal 13 giugno al 4 settembre
COMO
1 sett
Il jazz ritorna alla Villa del Grumello
A partire dall'11 giugno il Grumello Jazz Festival anima, a suon di musica, la splendida location sul Lago di Como
VIDEO
CANTONE
1 sett
Il gran finale di Poestate è stasera
Il festival si chiude all'insegna di femminismo, fotografie e ovviamente poesia
LUGANO
1 sett
"S.P.A.M. - Si vive una volta sola" in scena al Teatro Foce
È la proposta della rassegna Home per sabato e domenica
CANTONE
11.03.2020 - 06:000

Lugano, il progetto Cultura e Salute ai nastri di partenza

Lo scopo è quello di favorire l’integrazione delle arti nei luoghi di cura

Il progetto è nato da una partnership tra la Città e la Fondazione IBSA

LUGANO - Il progetto Cultura e Salute, promosso dalla Città di Lugano in collaborazione con Fondazione IBSA, ha un’importante valenza sociale: l’impiego delle arti visive e performative nei luoghi di cura contribuisce infatti ad accrescere il benessere dei pazienti e ad alleviare la sofferenza emotiva di chi si trova in una situazione di difficoltà. Lo ha dichiarato il sindaco di Lugano Marco Borradori.

Le attività del progetto. Il progetto Cultura e Salute avrà luogo nel triennio 2020-2022, e prevede tre attività principali. La prima sarà un forum scientifico annuale, in cui saranno presentate le buone pratiche e troverà posto il dibattito e il confronto sul tema: la prima edizione avrà luogo il 2-3 ottobre 2020 al LAC di Lugano. La seconda sarà l'attivazione del sito web www.culturaesalute.ch, che fungerà da centro di informazione. La terza invece riguarda la creazione di un fondo a sostegno di progetti di partenariato tra artisti e strutture sanitarie per lo sviluppo di attività culturali realizzate nei luoghi di cura. Il fondo sarà attivato in autunno 2020 con un avviso pubblico rivolto alle realtà del territorio interessate a portare valore a questa iniziativa.

L'effetto benefico delle attività. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dimostrato in un recente report che le attività culturali (arti visive, letteratura, musica, danza, teatro) non sono solo momenti di piacere legati al tempo libero, ma hanno un effetto positivo, sia sul benessere psicologico delle persone lungo tutto l’arco della loro vita, sia nella prevenzione delle malattie, nella promozione della salute e nella gestione di una varietà di patologie.

Un valore aggiunto per la comunità. «L’arte, in tutte le sue declinazioni, ha la capacità di infondere una sensazione di pienezza e benessere fisico e mentale» – ha sottolineato Borradori – «La cultura rappresenta un valore aggiunto per la nostra comunità perché sostiene la crescita e la coscienza della società civile». Da parte sua, Roberto Badaracco, Capo Dicastero Cultura, ha evidenziato che «le arti possono davvero essere non solo un prezioso elemento per aumentare la qualità della vita, ma anche un importante fattore di sviluppo sia sociale che economico per
la nostra comunità». Un pensiero condiviso anche da Silvia Misiti, Direttore di Fondazione IBSA: «L’evidenza scientifica che le arti concorrono al benessere delle persone e dei pazienti è alla
base di gran parte delle nostre attività; in particolare questo importante progetto ci darà anche l’occasione di diffondere le ricerche scientifiche di maggiore impatto sul tema cultura e salute».

Per ulteriori informazioni:
Città di Lugano, Divisione Cultura, Luigi Di Corato, t. +41 58 866 42 91, luigi.dicorato@lugano.ch

Fondazione IBSA per la ricerca scientifica
La Fondazione nasce nel 2012 dalla casa farmaceutica IBSA, azienda particolarmente attenta alla ricerca e al suo sostegno, con l’intento prevalente di diventare un punto di riferimento per la corretta informazione e la divulgazione scientifica. Fondazione IBSA elabora strumenti nuovi per dialogare con i differenti segmenti di pubblico, approfondendo anche linguaggi diversi, grazie a cui il contenuto di temi di valore medico-scientifico viene espresso attraverso l’uso e la suggestione dell’arte, della musica e del fumetto. Questo impegno si è tradotto in iniziative come Let’s Science! e La Scienza a regola d’Arte, in cui i linguaggi rispettivamente del fumetto e dell’arte pittorica e fotografica sono stati utilizzati come veicolo di conoscenza e consapevolezza in campo scientifico. Fondazione IBSA per la ricerca scientifica in virtù del suo ruolo attivo nella formazione, eroga ogni anno 5 borse di studio a giovani ricercatori e 10 borse di studio a sostegno di studenti che si iscrivono alla nuova facoltà di medicina dell’Università della Svizzera italiana (USI).
ibsafoundation.org | facebook.com/IBSAFoundation

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-14 17:57:13 | 91.208.130.87