LUGANO IN THE CAGE
Il Main Event di Lugano In The Cage 3: Paolo Zorzi vs Xavier Rigau.
+10
LUGANO
05.12.2019 - 06:000

La lotta riconquista Lugano

Torna l'appuntamento con Lugano In The Cage, in programma sabato 7 dicembre al Padiglione Conza

LUGANO - Sabato 7 dicembre gli sport da combattimento tornano in città grazie a Lugano In The Cage, giunto alla terza edizione («Ma ci fu anche un numero 0», ricorda l'organizzatore Maurizio Niceta). Si comincia a partire dalle 18 al Padiglione Conza.

Un evento che non ha bisogno di presentazioni per gli appassionati, ma abbiamo chiesto a Niceta di illustrare brevemente di cosa si tratta. A partire dall'Ottagono, la gabbia di metallo dove si svolgono i combattimenti. «Da quattro anni si combatte nella gabbia. La grande differenza rispetto al ring canonico? Lo stile di lotta: i pugili utilizzano le corde per buttarsi indietro e darsi lo slancio in avanti. Le pareti metalliche, invece, non hanno la stessa respinta. Diciamo che la gabbia è un muro. Alcune discipline, tra le quali l'MMA, sono facilitate mentre altre, come la boxe, presentano degli svantaggi». Un altro elemento da tenere in considerazione è la mancanza di angoli a 90 gradi: «Quando entri nell'angolo sei chiusi, nell'Ottagono invece aumentano notevolmente le vie di fuga. Nella lotta gli angoli diventano importanti quando ti portano a terra e ti schiacciano».

Lugano In The Cage 3 conta 23 incontri tra categorie dilettanti, semi-professionisti e professionisti. «Saranno 7 incontri di K1, ovvero kickboxing, due esibizioni di pugilato, due match di BJJ (Jiu jitsu brasiliano) e uno di grappling (o submission wrestling, lotta senza kimono). Poi ci saranno sei match semi-pro di MMA e cinque match pro di MMA». Il main event della serata vedrà in azione un beniamino del pubblico luganese: «Abbiamo in parte giovato della chiusura di Milano In The Cage e la messa dei sigilli al palazzetto dove aveva luogo. Così Paolo Zorzi, che lavora a Lugano come istruttore alla Hammer Gym, combatte qui contro lo spagnolo Xavier Rigau nella categoria supermassimi» aggiunge Niceta.

Sono undici i ticinesi che partecipano a Lugano In The Cage 3, «più un bel gruppo che arriva da Zurigo composto da cinque atleti). Ci sarà anche un match femminile: un derby ticinese, tra Zaira Zocco da Mendrisio e Michela Riva di Bellinzona.

C'è poi un'esibizione speciale: il consigliere comunale di Lugano della Lega dei Ticinesi Omar Wicht s'infilerà i guantoni ed entrerà nella gabbia. «Lo conosco da anni» ci spiega Niceta. «Ci siamo visti e mi ha detto che gli sarebbe piaciuto fare un ultimo match prima di appendere i guantoni al chiodo». Wicht si cimenterà in tre riprese di boxe da un minuto contro l'italiano Matteo Esposito.

La prevendita di Lugano In The Cage 3 è su Biglietteria.ch.

LUGANO IN THE CAGE
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 23:34:18 | 91.208.130.86