tipress
CANTONE
01.06.2021 - 12:220
Aggiornamento : 16:19

Una petizione a sostegno di Borradori e del Municipio

Il segno di solidarietà promosso dal deputato leghista Stefano Tonini

LUGANO - Per il momento le firme raccolte sono una manciata. Tutte, però, a sostegno del Sindaco di Lugano Marco Borradori, del Municipio e «di tutte/i le cittadine/i onesti di Lugano che negli ultimi giorni hanno dovuto subire i comportamenti incivili, violenti e antidemocratici dei membri del CSOA il Molino».

Un gesto di solidarietà, questo, promosso dal deputato leghista Stefano Tonini che, allo stesso tempo, punta il dito contro i molinari. E non solo per quanto avvenuto negli ultimi giorni. La petizione su change.org, infatti, critica aspramente quelli che definisce «comportamenti illegali e contrari alla legge, che autorità e cittadini onesti hanno dovuto ingiustamente tollerare nel corso di quasi un ventennio».

«Coloro che si professano come “buoni” e “pacifici” - si legge ancora - hanno occupato abusivamente edifici privati, eseguito manifestazioni non autorizzate, aggredito rappresentanti della stampa, insultato gravemente e minacciato il Sindaco di Lugano, i Municipali e altre autorità politiche, perturbato il traffico ferroviario, danneggiato stabili, creato disordine, disturbato la quiete pubblica, aggredito le forze dell’ordine. E questo solo negli ultimi mesi».

Sottoscrivendo la petizione, infine, ci si dichiara a favore delle decisioni prese dal Municipio «come pure dell’agire delle forze dell’ordine alacremente impegnate per far rispettare la legalità».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-13 17:19:32 | 91.208.130.85