Ti Press
LOCARNO
11.09.2020 - 12:570

Niccolò Salvioni si è dimesso: «Nessun cataclisma»

Il PLR di Locarno prende posizione dopo la rinuncia alla carica del suo municipale.

Non è ancora noto il suo sostituto: il seggio nell'esecutivo verrà occupato o da Andrea Giudici o da Simone Merlini.

LOCARNO - Il Municipale PLR di Locarno ha deciso di rinunciare alla sua carica, annunciando ufficialmente le dimissioni. Attraverso un comunicato stampa, il suo partito non vuole però sentir parlare di «cataclisma elettorale», come invece fatto nei giorni scorsi da alcune testate. «Cataclismi quali i terremoti si caratterizzano per l’impossibilità di essere previsti. Ma in questo caso tutto quanto era piuttosto prevedibile e ben noto al PLR. Il Municipale Salvioni non si era più ripresentato per elezioni comunali 2020: se si fossero svolte regolarmente non sederebbe già più a Palazzo Marcacci».

Salvioni aveva deciso di rimanere in carica «per senso del dovere», spiega il partito, secondo cui «sarebbe stato molto più facile passare la mano e liberarsi di un fardello di lavoro e responsabilità non usuali». Ora, venendogli a mancare «più di una collaboratrice per congedo maternità», ha deciso di fare un passo indietro «dimostrando di non essere aggrappato ai cadreghini e di non essere disposto a rischiare di far male il municipale».

Ora spetterà al primo subentrante Andrea Giudici decidere se fare il municipale per pochi mesi, non essendosi candidato per la nuova legislatura. Dovesse passare la palla, toccherebbe invece a Simone Merlini, «un ottimo candidato, cosi come tutti gli altri sei che figureranno sulla lista per il Municipio», precisa il PLR.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 10:52:47 | 91.208.130.85