Immobili
Veicoli

CENTOVALLILimo disperso nell’ambiente: «Il Governo ne è al corrente?»

02.06.19 - 14:09
Un’interrogazione di Fabrizio Sirica e Laura Riget chiede al Consiglio di Stato di esprimersi su un caso di inquinamento rilevato a Camedo
Tipress (archivio)
Limo disperso nell’ambiente: «Il Governo ne è al corrente?»
Un’interrogazione di Fabrizio Sirica e Laura Riget chiede al Consiglio di Stato di esprimersi su un caso di inquinamento rilevato a Camedo

CAMEDO - Un’interrogazione presentata da Laura Riget e Fabrizio Sirica chiede al Consiglio di Stato di fare chiarezza in merito ad un caso di inquinamento avvenuto a Camedo - sollevato dal bimensile “L’inchiesta” - nell’ex silo Rampazzi, in uso su licenza alla ditta Silo & Beton Melezza SA.

In particolare, in alcuni filmati vengono «mostrati in maniera chiara dei versamenti di limo, un materiale inerte derivante da impianti di lavorazione edile, nell’alveo del fiume Melezza», sottolineano i due deputati socialisti, chiedendo all’Esecutivo se era a conoscenza dei fatti e se nel frattempo il limo in questione sia stato «rimosso e portato via in maniera consona alla legge nell’apposita discarica».

«Che misure ha adottato o intende adottare il Consiglio di Stato per reagire di fronte a questa situazione e limitare il più possibile l’inquinamento dell’ambiente circostante», chiedono inoltre Riget e Sirica, invitando il Governo ad indicare se sia «a conoscenza di altri casi attuali di inquinamenti dovuti alla dispersione volontaria di limo nell’ambiente».

COMMENTI
 
sedelin 3 anni fa su tio
il limo inquina? mah... quello lasciato dal nilo era un fertilizzante.
centauro 3 anni fa su tio
Sbagliano a chiamarlo limo, si tratta di sabbia di materiali inerti per nulla fertilizzanti, quello del Nilo era ed è trasportato dalle grandi piene proveniente dagli altipiani del centro Africa ricco di materiale organico della fascia equatoriale che gli antichi egizi festeggiavano come un dono delle divinità.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO