Immobili
Veicoli
Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
MENDRISIO
1 ora
Festa della Musica, «bilancio estremamente positivo»
Grande riscontro di pubblico, appuntamento per la decima edizione l'anno prossimo
FOTO
ASCONA
1 ora
Ascona e New Orleans sono ufficialmente sorelle
Sabato pomeriggio è stato firmato il patto che lega le due città
LOSONE
1 ora
«Il sindaco ha intenzione di dimettersi?»
Lo chiede in un'interpellanza il consigliere comunale della Lega dei Ticinesi Michele Grünenfelder
SVIZZERA
3 ore
«Non scendete in auto»
Il Tcs avvisa gli svizzero tedeschi: il traffico verso sud quest'estate sarà un incubo
LUGANO
4 ore
La conferenza di Lugano? «Non mi aspetto grandi risultati»
Il municipale Filippo Lombardi: «Mediatori? Saranno altri Paesi a farlo. La conferenza non cambierà le cose»
MENDRISIO
5 ore
Consegnate le maturità del Liceo di Mendrisio
La cerimonia - con tanto di premiazione dei migliori risultati - si è svolta venerdì scorso
BELLINZONA
22 ore
Furto con scasso alle scuole Semine
L'autore si è introdotto nello stabile durante la notte e ha rubato un paio di computer
MENDRISIO
23 ore
Il Parco di Villa Argentina accoglie i neo architetti
La consegna dei diplomi dell'Accademia di architettura dell'USI ha avuto luogo questa mattina
CANTONE
1 gior
Mezzo pesante in avaria nel San Gottardo, forti disagi sull'A2
La panne si è verificata poco prima delle 10 di questa mattina. Il tunnel è già stato riaperto
CANTONE
1 gior
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
FOTO
GAMBAROGNO
1 gior
I cantieri stradali alterano il traffico a Magadino
Durante i prossimi mesi la via Cantonale della frazione del Gambarogno sarà soggetta a importanti lavori di manutenzione
AIROLO
1 gior
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
SESSA
25.02.2019 - 22:450

«Cosa succede se restiamo fuori dall'aggregazione?»

Un’interrogazione, firmata da 15 consiglieri comunali, chiede al Municipio chiarezza in caso di mancata adesione al comune di Tresa

SESSA - Lo scenario nebuloso che potrebbe attendere il comune di Sessa qualora si concretizzasse l’aggregazione fra i soli comuni di Croglio, Monteggio e Ponte Tresa preoccupa non poco il legislativo del comune malcantonese, che ha presentato al Municipio una corposa interrogazione (primo firmatario Andrea Lavagetti, PLR) con l’obiettivo di fare luce sulle potenziali conseguenze.

«Il Municipio ha fatto una valutazione generale di quali collaborazioni in essere con i Comuni di Croglio, Monteggio e Ponte Tresa che potrebbero essere disdette», rispettivamente prima e dopo il mese di aprile del 2020, dai singoli Municipi e «dal nuovo comune di Tresa?», chiedono in particolare gli interroganti prima di addentrarsi in contesti più specifici, che vanno dal servizio mensa attualmente tenuto nella sala multiuso di Sessa (organizzato e finanziato a quattro mani con Monteggio) alla collaborazione riguardante l’ecocentro.

Le domande dell'interrogazione

  1. Il Municipio ha fatto una valutazione generale di quali collaborazioni in essere con i Comuni di Croglio, Monteggio e Ponte Tresa che potrebbero essere disdette dai rispettivi Municipi (entro aprile 2020)?
  2. Il Municipio ha fatto una valutazione di quali collaborazioni in essere con i Comuni di Croglio, Monteggio e Ponte Tresa che potrebbero essere disdette dal nuovo Comune Tresa (da aprile 2020)?
  3. Il servizio mensa che si tiene nella sala multiuso di Sessa, che è oggi organizzato e co-finanziato dal Municipio di Monteggio, potrà essere mantenuto alle condizioni economiche e logistiche attuali?
  4. A quanto ammonta il contributo totale del Municipio di Monteggio per questa voce di spesa?
  5. Non crede il Municipio che gli allievi di Monteggio potrebbero essere invece meglio integrati presso la mensa di Croglio, già oggi presente, e di conseguenza potrebbero venire a mancare le condizioni economiche e logistiche per mantenere il servizio a Sessa?
  6. Nel caso si potesse verificare questa situazione, che strategia ha sviluppato il Municipio per mantenere il servizio alle medesime condizioni per le famiglie?
  7. È possibile che il costo dei pasti venga sensibilmente aumentato?
  8. Per quanto riguarda l’ecocoentro, vi è la possibilità che il nuovo Comune Tresa organizzi un unico ecocentro per i tre quartieri in zona centrale (esempio a Croglio) e disdica l’accordo di collaborazione attualmente in essere con il Municipio di Monteggio?
  9. A quanto ammonta il contributo totale del Municipio di Monteggio per questa voce di spesa?
  10. In questo caso quali sarebbero le ricadute gestionali e finanziarie per Sessa?
  11. La gestione dell’acquedotto di Sessa potrà ancora essere demandata al fontaniere di Monteggio con l’accordo in essere?
  12. Nel caso il Municipio di Monteggio, o il nuovo Comune Tresa disdicesse questo accordo, il Municipio come intende erogare il servizio in ossequio alle vigenti e rigorose leggi e direttive sull’acqua potabile?
  13. Nel nostro organico comunale non è presente una persona con formazione di “fontaniere”, il Municipio pensa di assumere una persona qualificata o di esternalizzare il servizio (AIL o simili)?
  14. A quanto corrisponde la fattura per le prestazioni per fontaniere riconosciuta al Municipio di Monteggio?
  15. È opinione generale che un contratto con AIL per la gestione dell’acquedotto possa costare addirittura fino a tre volte il costo attuale che il Comune paga a Monteggio. Corrisponde al vero?
  16. In questo caso il nostro Municipio avrà ancora lo stesso margine di manovra nella gestione dell’acquedotto o perderà autonomia e possibilità di decisione?
  17. Il Municipio può fare una stima finanziaria generale con un best e un worst-case nel caso tutte le collaborazioni con gli altri Comuni rimanessero in vigore alle medesime condizioni e nel caso tutte le collaborazioni elencate fossero invece disdette? Può cortesemente presentarla al Consiglio comunale e alla popolazione? Si può ipotizzare in quanto inciderebbe sul moltiplicatore comunale d’imposta?
  18. Il Municipio ha previsto di convocare i Sindaci di Croglio, Monteggio e Ponte Tresa pe discutere di tutte queste tematiche e per capirne le loro intenzioni a riguardo?
  19. In genere come valuta lo scenario di un’aggregazione a tre e dunque senza Sessa, per tutti gli aspetti finanziari, gestionali e strategici?
  20. Il Municipio pensa di fare un’informazione mirata alla popolazione per spiegare questi aspetti e tutto quanto sollevato con questo atto?

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 13:32:26 | 91.208.130.87