Cerca e trova immobili

MURALTOLa lite e poi spunta il coltello: arrestato un 36enne

10.12.23 - 16:39
L'uomo ha ferito gravemente un 30enne in un locale notturno a Muralto. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è di tentato omicidio.
Ti-Press
L'aggressione con arma da taglio è avvenuta alle tre di questa mattina.
L'aggressione con arma da taglio è avvenuta alle tre di questa mattina.
Fonte PolCa / MP
La lite e poi spunta il coltello: arrestato un 36enne
L'uomo ha ferito gravemente un 30enne in un locale notturno a Muralto. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è di tentato omicidio.

MURALTO - Una discussione che si trasforma in lite. Una lite che degenera nel sangue. È di un arresto (per tentato omicidio) e di un ferito (grave) il bilancio dell'alterco scoppiato questa mattina - poco prima delle 3.00 - in un locale notturno in via Stazione a Muralto.

I protagonisti della lite, deflagrata per cause al momento ignote, sono un 36enne italiano del Locarnese (l'aggressore) e un 30enne del Bellinzonese (la vittima). A un certo punto il più anziano dei due ha estratto un'arma da taglio e ha colpito il più giovane, provocandogli ferite che ne hanno richiesto il ricovero. Stando a una prima valutazione medica - riportatano la Polizia cantonale e il Ministero pubblico in una nota congiunta - la vittima ha riportato ferite giudicate gravi.

E mentre il 30enne aggredito veniva trasportato d'urgenza in ospedale, il suo aggressore veniva fermato da alcuni agenti, allertati da una segnalazione. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è quella di tentato omicidio. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas.

NOTIZIE PIÙ LETTE