Cerca e trova immobili

CHIASSOCuccioli di cane fermati in dogana con passaporto bulgaro contraffatto

08.09.23 - 10:08
L’Ufficio del veterinario cantonale (UVC) ha disposto il sequestro e l’isolamento degli animali.
UDSC
Fonte UDSC
Cuccioli di cane fermati in dogana con passaporto bulgaro contraffatto
L’Ufficio del veterinario cantonale (UVC) ha disposto il sequestro e l’isolamento degli animali.

CHIASSO - Nelle prime ore di lunedì mattina, una donna alla guida di un suv con targhe svizzere è stata fermata da doganieri al valico autostradale di Chiasso. Nel baule erano presenti due gabbie, con sette cuccioli di cane di razza carlino che la conducente era intenzionata a sdoganare. Se non fosse che durante il controllo dei passaportI dei cani, gli agenti hanno accertato che i documenti erano contraffatti.

I cuccioli sono stati trasferiti alla dogana commerciale di Chiasso dove è intervenuto l’Ufficio del veterinario cantonale (UVC) che ha disposto il sequestro e l’isolamento degli animali. Il sospetto è che, al fine di accelerare e facilitare la vendita, non siano stati rispettati i requisiti sanitari e sui documenti sia stata riportata una data di nascita antecedente a quella effettiva. I cuccioli saranno sottoposti a un periodo di isolamento prima di essere consegnati ai proprietari. Per l’importazione l’Ufficio del veterinario cantonale aprirà una procedura contravvenzionale.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Voilà 9 mesi fa su tio
Questi cani vengono sottratti alla madre troppo presto, per cui spesso muoiono.

max222 9 mesi fa su tio
L'importante che non paghino loro.

Gimmi 9 mesi fa su tio
Altra moda!!!con tutti i poveri cagnolini da adottare che abbiamo nei nostri canili!!

Danymarley 9 mesi fa su tio
Finché ci sarà domanda ci sarà offerta! Colpa di chi li compra in questo modo per pagarli poco! Adottate! Non comprate!
NOTIZIE PIÙ LETTE