Cerca e trova immobili

CONFINECrolla la parete di una grotta, soccorsa una donna

26.04.23 - 06:39
La persona infortunata, ferita ma sempre cosciente, è stata portata in ospedale con l’ambulanza.
Cnsas Lombardo
Crolla la parete di una grotta, soccorsa una donna
La persona infortunata, ferita ma sempre cosciente, è stata portata in ospedale con l’ambulanza.

VARESE - Il Corpo nazionale soccorso alpino Lombardo ha salvato questa mattina una speleologa che ieri pomeriggio era stata colpita da una scarica di sassi nella grotta “Abisso Primeros”, in località Val Alta, tra Duno e Cassano Valcuvia.

Illese le altre tre persone che erano con lei. I tecnici della IX Delegazione speleologica del Cnsas lombardo - una trentina, provenienti da tutta la regione - si sono portati nei pressi dell’ingresso alla grotta e hanno cominciato a predisporre il centro operativo e ad allestire la linea telefonica, per garantire la comunicazione tra l’esterno e l’interno.

Una squadra è entrata subito in grotta, per la prima assistenza tecnico-sanitaria e per valutare anche le condizioni del contesto: la grotta è molto stretta e c’era la possibilità che si verificassero altri distacchi.

In grotta sono entrati anche un medico del Cnsas, una dottoressa giunta da Premana grazie all’intervento dell’elicottero della Guardia di finanza, partito da Venegono, e un’infermiera del Cnsas, sempre in contatto diretto con la centrale operativa di Areu.

La donna infortunata era ferita ma cosciente; è stata assicurata a un estricatore, uno strumento che serve per tenere il corpo immobile e consente movimenti di recupero più agevoli rispetto a una barella. Dopo il recupero, la speleologa è stata portata in ospedale con l’ambulanza.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

gufo 12 mesi fa su tio
fortissimi! bravi...
NOTIZIE PIÙ LETTE