Immobili
Veicoli

LUGANODi nuovo aggressioni alla Pensilina, due al pronto soccorso

05.11.21 - 08:21
Sono stati picchiati senza alcun motivo da due ragazzi. Gli aggressori fermati dalla polizia
Tipress
Di nuovo aggressioni alla Pensilina, due al pronto soccorso
Sono stati picchiati senza alcun motivo da due ragazzi. Gli aggressori fermati dalla polizia

LUGANO - Nuova aggressione alla Pensilina Botta di Lugano. Il fatto è avvenuto sabato scorso, ma lo si è appreso solo oggi dalle pagine del Cdt. Due ragazzi hanno picchiato senza alcun motivo apparente due sconosciuti. Due persone che nemmeno conoscevano, giusto per il gusto di picchiare. Le aggressioni sono avvenute in due momenti distinti. Entrambe le vittime hanno riportato ferite tali da finire al pronto soccorso. La polizia cantonale ha confermato al giornale che i picchiatori sono stati fermati subito dopo i fatti. Si tratta di un 23.enne e un 28.enne, entrambi cittadini rumeni residenti in Italia.

L’ultima aggressione al terminale per i bus di Lugano risale alla notte tra il 15 e il 16 ottobre quando a farne le spese furono due taxisti, picchiati da un gruppo di ragazzi probabilmente ubriachi.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO