Immobili
Veicoli

CANTONESoldi in cambio del silenzio sulle "frequentazioni notturne"

18.02.21 - 15:10
Fermato un 37enne per estorsione ai danni di alcuni clienti di locali a luci rosse.
tipress
Soldi in cambio del silenzio sulle "frequentazioni notturne"
Fermato un 37enne per estorsione ai danni di alcuni clienti di locali a luci rosse.
L'uomo inviava alle sue vittime una serie di istruzioni per procedere al pagamento di quanto richiesto in criptovalute.

LUGANO - «O paghi o spiffero tutto sulle tue scappatelle al postribolo». È su questa falsa riga che un 37enne agiva estorcendo denaro alle sue vittime. L'uomo, un italiano domiciliato nel Luganese, è stato fermato e interrogato il 16 febbraio nel contesto di un'indagine finalizzata a far luce su una serie di tentativi di estorsione ai danni di clienti di locali a luci rosse in Ticino.

L'inchiesta è nata a seguito di alcune missive in cui il destinatario veniva esortato a versare, entro un lasso di tempo di pochi giorni, una cifra che variava tra i 500 e i 2'000 franchi. Ciò in cambio del silenzio sulle sue frequentazioni notturne.

Gli scritti contenevano una serie di istruzioni per procedere al pagamento di quanto richiesto in criptovalute. L'articolata attività investigativa messa in atto dalla Polizia cantonale ha quindi permesso di risalire all'identità del sospetto autore.

La principale ipotesi di reato a suo carico è quella di estorsione. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis.

COMMENTI
 
volabas56 1 anno fa su tio
sciacallo
RobediK71 1 anno fa su tio
Per queste cose l’ingegno non manca mai
Evry 1 anno fa su tio
Bene ma spero non si "insabbia" tutto come succede troppe volte.
ciapp 1 anno fa su tio
che fastidi grass
Capra 1 anno fa su tio
Vabbè 🤷🏽‍♂️
NOTIZIE PIÙ LETTE