Deposit
CONFINE
12.08.2020 - 15:400

Pregiudicato napoletano estradato a Ponte Chiasso

Gravi capi d'imputazione, da omicidio ad associazione mafiosa. Avrebbe dovuto trovarsi in custodia cautelare a Napoli

PONTE CHIASSO - Avrebbe dovuto essere in custodia cautelare a Napoli ma invece era finito in Ticino, dove era stato comunque arrestato.

È stato riconsegnato ieri alle autorità italiane un 33enne napoletano, in attesa di processo per una lunga serie di gravi capi d'imputazione: associazione di tipo mafioso aggravato, omicidio doloso, ricettazione e porto abusivo di armi.

L'uomo è stato consegnato alle autorità italiane nella giornata di ieri, scrive Quicomo, secondo quanto richiesto dal trattato di Schengen. Dopo le formalità di rito è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Milano/Opera.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-22 18:13:03 | 91.208.130.86