Foto Bandecchi
+ 9
CANTONE/CONFINE
08.08.2016 - 07:110
Aggiornamento : 10:46

Quando la disperazione è a due passi dalla frontiera

A tu per tu con i volontari che aiutano i migranti a pochi chilometri da Chiasso

3 anni fa Centinaia di migranti bloccati a Como

COMO - Quattrocento profughi (destinati ad aumentare giorno dopo giorno) provenienti da Etiopia, Eritrea e altre nazioni africane vorrebbero raggiungere la Svizzera o altri paesi del nord Europa ma vengono “rispediti” in Italia e sono bloccati al parco adiacente la stazione San Giovanni di Como. L’Associazione Firdaus di Genestrerio sostiene e aiuta queste persone che necessitano di un aiuto umanitario. I volontari preparano pasti caldi che poi distribuiscono per il pranzo e forniscono loro beni di prima necessità e un punto di riferimento a cui chiedere informazioni.

L'atmosfera che si respira a Como è pacifica, uomini, donne (alcune di loro incinta) e bambini; sono pazienti, ascoltano, sono attenti a ciò che si dice loro. Nei loro occhi la speranza di potersi ricongiungere ai loro famigliari che prima di loro ce l'hanno fatta e che ora vivono a nord dell'Europa o nella Svizzera stessa o semplicemente di ricominciare da capo.

Molti i volontari dell'Associazione Fridaus, ne abbiamo incontrati alcuni ai quali abbiamo posto alcune domande. 

Nicole (23 anni) di Caneggio

Di cosa ti occupi?
«Tutti i giorni vado a Chiasso: alle undici del mattino carichiamo le auto di cibo per portare il pranzo alle persone che sono accampate qui a Como».

Perché hai deciso di aiutare queste persone?
«Non posso rimanere indifferente a quello che sta succedendo e so che quello che facciamo non è molto, però penso che sia un dovere».

Che tipo di energia senti da parte degli immigrati che state aiutando?
«Alcuni di loro quando mi vedono mi accolgono con un abbraccio e mi dicono "welcome", è un'emozione forte. Significativo il fatto che loro dicano a me "welcome", mi hanno spiazzata, non sapevo cosa rispondere, volevo quasi dir loro "scusate, mi vergogno per quello che state vivendo"».

Che tipo di arricchimento ti dà questa esperienza?
«Vedo le cose da un'altra prospettiva ora, per esempio solo nei gesti quotidiani. C'è sempre una traccia di questa esperienza che sto vivendo, porto questi sguardi, queste persone, questi momenti sempre con me».

Cosa vedi nel futuro di queste persone?
«Spero di non dover più tornare qui e auguro a tutti di potersi ricongiungere con i propri cari e che possano trovare la loro dignità».

Adriano (41 anni) di Massagno

Oggi è il tuo primo giorno in veste di volontario, come ti senti?
«Sicuramente un'emozione forte perché sono venuto anche per conoscere la realtà visto che si sentono tante voci. Non avevo idea di cosa potesse significare incontrare queste persone bisognose di cibo e di altro».

Cosa diresti a chi volesse fare il volontario?
«Vale la pena capire chi sono queste persone, che ti ringraziano per quello che fai, che non sono dei criminali, sono degli esseri umani che cercano una fortuna che noi già abbiamo e che a loro manca».

Tania (39 anni) di Pregassona

Perché fai la volontaria?
«Lo faccio spontaneamente e appena ho del tempo vengo qui e cerco di aiutare come posso. Le emozioni che provo sono contrastanti, a volte vorrei poterli aiutare di più ma non ho la possibilità».

Quest'esperienza ti toglie o ti dà?
«Sicuramente mi regala i loro sorrisi, la loro gratitudine, le loro strette di mano. Mi riempie il cuore poterli aiutare. È uno scambio prezioso».

Raffaella (50 anni) del Mendrisiotto

Perché fai la volontaria?
«Il primo motivo è il rispetto per la dignità della vita. Vedere quello che succede in questo mondo ci fa star male. Basterebbe così poco per avere più equilibrio. Oltre a essere qui oggi e aiutare regolarmente l'Associazione Firdaus sono stata dieci giorni nei campi profughi di Khalachori e Vasilika in Grecia. Sono contenta di aver vissuto questa esperienza. Spesso si pensa che non sono mai abbastanza i nostri aiuti e che quello che facciamo è una goccia nel mare, però penso che il mare è fatto di gocce e questo mi dà la forza e la speranza di andare avanti. Stando a contatto con gli immigrati ho avuto un bagno di umanità incredibile, di sguardi profondi, non si parla la stessa lingua ma si parla attraverso il cuore e sono persone splendide, come noi. Solo che una mattina si sono svegliati e metà della loro casa non c'era più e magari in quella metà di casa ci dormivano i loro figli. Ecco perché hanno deciso di andarsene dalla loro terra. Quello che serve adesso è aprire il nostro cuore e non aver paura».

Questo non è un film ma la realtà: cosa senti?
«Se penso al loro futuro, automaticamente penso al nostro. Finché mettiamo questo steccato tra "loro" e "noi", non ci sarà futuro. Non possiamo più pensare che c'è un "noi" con una casetta e un recinto e un "loro" che sta fuori. Se loro sono qui, è perché ci siamo noi, siamo collegati, non è che quello che succede a loro a noi non riguarda o che sia totalmente fuori da quello che noi abbiamo fatto in passato. Siamo tutti un "uno". Sono convinta che l'essere umano abbia il potenziale per trovare le soluzioni se rispetta la dignità e la vita di tutti».

Tipress
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
Laura Paris 3 anni fa su fb
https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/10153815843018155/
Francesco Bellini 3 anni fa su fb
Il nostro Bimbominkia si fa bello e piange miseria a Bruxelles per avere più soldi dalla CE ma poi per gli aiuti umanitari li risolve ospitandoli per lo più nelle stazioni ferroviarie
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Riprendetevi la sovranità con un calcio nel sedere all'UE! Iniltre mandate a casa quel triste personaggio
Paolo Scarduelli 3 anni fa su fb
Una assurda politica d'immigrazione non può che scaturire assurde situazioni.....siamo al delirio......
Sandra Ferrari 3 anni fa su fb
Non dimentichiamo che chi realmente fugge da una situazione di guerra, non reclama per il cibo che gli viene offerto Non reclama perché è alloggiato in un paesino dove non esiste la Denner per acquistare birra
Monica Fregonese 3 anni fa su fb
Che siano a casa loro. E che europa gli aiuti nel loro paese se è veramente necessario. Bello trovare la pappa pronta. Accoglierli solo x motivi di guerra e basta.
Erik Fogliadini 3 anni fa su fb
io non capisco sono li a morire di fame e non sanno dove andranno a finire un domani e ci sono donne incinte ma perche mi chiedo ma perche!?!?!?!?
Marco Cimetti 3 anni fa su fb
Qui di disperati vedo solo italiani che devono subire violenze poliziotti allo stremo che fanno turni incessanti per tenere a bada questa gente che nn intende saperne di integrazione e di buone maniere....nn hanno rispetto di chi gli da da mangiare e bere rifiutano cibo vogliono wifi vogliono hotel 5 stelle vogliono cittadinanza e loro che fanno??? Stuprano ammazzano si ribellano alle forze Dell ordine ti sputano in faccia e se ne fregano....rispedirli da dove sono venuti sarebbe già un bel gesto
cerea 3 anni fa su tio
Va benissimo assisterli, rifocillarli, dargli da vestire e poi, velocemente riportarli da dove sono venuti. I volontari possono seguirli se ci tengono, magari una volta sul posto potrebbero farsi una idea più chiara sulla situazione e contribuire in loco al loro benessere. La situazione creatasi rivela in modo limpido che noi (inteso come le autorità) stiamo agendo nel modo più controproducente possibile, perchè diamo loro una falsa speranza, li invogliamo a partire, sapendo che, molti ci lasceranno la pelle, tutti comunque verranno depredati da disgustosi trafficanti di essere umani. E la loro sorte deve pesare come un macigno sulla coscenza dei nostri politici (e dei buonisti/coglionisti che li sorreggono moralmente), perchè le loro ipocrite, stupide, controproducenti decisioni sono indiscutibilmente concausa delle disgrazie dei queste persone.
Telassim Alberti 3 anni fa su fb
https://www.letemps.ch/opinions/2015/10/21/suisses-intolerants-face-immigration-vite
Damiano Panzera 3 anni fa su fb
Ma disperazione cosa? Migranti economici che tentano di raggiungere il nostro paese per vivere a spese nostre. Rispedire al mittente
Anna Brunati 3 anni fa su fb
Sarebbe bello poter leggere una volta tanto una discussione razionale invece di schierarsi come sempre senza comprendere le sfumature. Del tipo: mi sembra il minimo offrire supporto a queste persone arrivate qui. Ma ciò non significa negare che questa emergenza andrebbe presa di piede dalla politica europea perché non è verosimile sostenerla a lungo termine. È in questa direzione che bisogna spingere. Non è nei confronti di queste persone che dobbiamo prendercela e nemmeno di coloro che li aiutano da volontari. Anzi, grazie a dio esistono queste persone.
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Rispedire senza se e mah questa fuffa al loro paesello ! Tra l'altro i radical chic che si mettono in vetrina ad aiutare i finti profughi, chi li ha mai visti ad aiutare i nostri anziani ed i nostri senza lavoro ? Ah già non è abbastanza chic, e non ci si guadagna nulla.................
Laura Schira 3 anni fa su fb
Se il suo paese fosse in guerra mister, vorrebbe che le persone che la ospitano le direbbero di ritornare nel proprio "paesello"?
Laura Schira 3 anni fa su fb
Inoltre si è mai chiesto quali sono quelle persone senza lavoro cosa fanno di veramente concreto per trovare lavoro?
Laura Schira 3 anni fa su fb
Inoltre gli anziani vengono aiutati molto bene in Ticino!
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Se il mio paese fosse in guerra e fossi come i finti profughi in questione : maschio giovane forte pasciuto ed in salute resterei a COMBATTERE per il mio paese, e non scapperei come un'infame e un vigliacco !!!!!!!!!!
Laura Schira 3 anni fa su fb
Tipica risposta da patriotto svizzero. Non ti bombardano sulla testa ogni giorno, quindi non puoi capirli.
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Romy Mac 3 anni fa su fb
Cert che ne escono di obbrobbi dalle universita'...
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Laura il patriottismo è più che positivo, ma gente come te non sa neanche cosa voglia dire ?
Laura Schira 3 anni fa su fb
Romy Mac ahahaha certo che ne escono dal ticino di persone intelligenti come te ;) ahahah
Romy Mac 3 anni fa su fb
Sicura ....dal ticino?
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi Bravo, tanti applausi!!! non si scappa dalla guerra sii combatte. Oltretutto sono guerre civili, se nel 2016 sono ancora a combattere come dei barbari, non deve diventare un problema mio a casa mia!
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Laura Schira io oltre ad essere una patriotta svizzera lo sono anche per l'Italia e la penso esattamente come Francesco Pallani...
Telassim Alberti 3 anni fa su fb
http://mobile2.24heures.ch/articles/55a7595587da8ba3c4000001
mgk 3 anni fa su tio
Ma x me qualche scatoletta o vestito torna indietro ....apensar male diceva uno...
Moreno Rubbi 3 anni fa su fb
Dove sono i volontari che li riaccompagnano a casa fino nel capanno???
Paolo Andrea Bacchi Mellini 3 anni fa su fb
Ci sono passato l'altro giorno. Spettacolo indecoroso. Nessuno li vuole; in Italia non vogliono restare. Debbono essere rimpatriati, a meno che non dimostrino di essere veri profughi. Ma come spesso accade in questi casi, alla minima verifica emerge che essi sono soltanto clandestini o migranti economici. L'Europa non può accogliere tutti e deve selezionare.
Romy Ribi 3 anni fa su fb
mica facile controllare CHI è il vero bisognoso quando ne arrivano centinaia al giorno.
Paolo Andrea Bacchi Mellini 3 anni fa su fb
Primo: non farne entrare più. Secondo: chi non ha documenti validi, comunque non entra. Terzo: CIE ed espulsione per tutti i "migranti economici" entrati ai quali è stato risposto con un diniego alla richiesta d'asilo.
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Poi mettiamo che apriamo le frontiere a tutti. Poi cosa facciamo? Gli diamo tutti una casa, un lavoro, soldi? Se non si vogliono integrare cosa facciamo, li obblighiamo, siamo noi che dobbiamo integrarci o facciamo nascere dei ghetti come succede in tutte le nazioni che sono state pro-immigrazione? E quando saranno la maggioranza tra qualche decennio cosa faremo? Emigriamo noi? Avete delle risposte realistiche oltre che a fantasie, ideologia e idee campate in aria?
Di Borry 3 anni fa su fb
Informati prima di parlare! I rifugiati rappresentatno l'1% della popolazione svizzera non saranno mai la maggiornaza, Questo denota la TUA mancanza di realismo
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Rifugiati che diventano presto immigrati quindi non fare lo sbruffone. Altro che 1%....se poi apriamo le frontiere non ne parliamo nemmeno
Di Borry 3 anni fa su fb
Alexander Zanin congetture campate in aria. Inutile perdere tempo
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Congetture cosa? Sei tu che te ne esci con percentuali ridicole. Lo sai bene che da rifugiati si passa poi a immigrati e le cifre in CH sfiorano il 30%. Quindi non sparare cifre a caso. Sull'utilità di conversare sono d'accordo perché oltre ai soliti slogan non hai portato alcun argomentazione utile. Ho posto delle domande, ma come sempre non siete capaci di rispondere. Ora vai a Como che hanno bisogno di una mano.
Di Borry 3 anni fa su fb
Gli diamo un lavoro e un posto per dormire? si, assumiamo tanti frontalieri possono essere sostituiti con loro, in certi settori manca mano d opera anche li possono essere impiegati. Se non si vogliono integrare, quando la guerra sara finita tornano a casa. Di nazioni pro-immigrazione che son finite come dici tu quali sono? Non saranno la mai la maggiornaza (domande d'asilo del 2014: 40'000 acettate: ca il 25% quindi ca 10'000pop sivzzera 8 milioni). statistiche: http://www.bfs.admin.ch/bfs/portal/fr/index/themen/01/07/blank/key/01/01.html https://www.sem.admin.ch/dam/data/sem/publiservice/statistik/asylstatistik/2015/stat-jahr-2015-kommentar-f.pdf aspetto le tue di statistiche sui tuoi dati e sulle nazioni pro immigrazione :)
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Beh certo, gli diamo una casa e un lavoro sono delle belle risposte, facilissimo rispondere così. I soldi ce li metti tu? Il lavoro, cosa fai, obblighi le ditte ad assumere. Ma per favore sii realista. I rifugiati respinti lo sai benissimo che spariscono nel nulla o vanno in un altro Stato Europeo come clandestini. Quartieri di solo immigrati sono nati ovunque, da Parigi, a Copenhagen. Stoccolma. Il multiculturalismo è fallito ovunque, ha creato solo dei mini Stati all'interno delle singole nazioni. Piantatela con la vostra ideologia fallimentare, state portando solo caos e miseria in Europa
Di Borry 3 anni fa su fb
statistiche ciccio, articoli seri non il tuo blah blah blah!
Di Borry 3 anni fa su fb
ps: da quel che so a copendaghen e stoccolma stanno molto bene
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Si vede che al massimo ai messo piede a Mont Carasso. Viaggia un po' poi magari vedi quanto funziona il tuo multiculturalismo in Europa. 25% di immigrati, direi che la CH fa già anche troppo e vorresti aprire ulteriormente le frontiere... Illuso
Di Borry 3 anni fa su fb
il 25% delle domande d'asilo vengono accettate... non sai nemmeno leggere un grafico ma di cosa vuoi parlare!?!?
Di Borry 3 anni fa su fb
cmq aspetto ancora le tue statistiche
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Non è che non so leggerle è che non mi interessa leggerle le statistiche. E l'ultima cosa che voglio fare è entrare in un dibattito di statistiche anche perché lo sai bene che vogliono dire tutto e nulla. Cmq non hai risposto alle mie domande. Se apriamo le frontiere poi che succede? Dammi un piano credibile e non i soliti gli diamo una casa e un lavoro perché sai i soldi non cadono dal cielo
Di Borry 3 anni fa su fb
non ho mai parlato di aprire completamente le frontiere. Cmq se non vuoi guardare statistiche allora tieniti le tue opinioni da bar per te e non rompere il cazzo alla gente. Sopratutto sia un po rispettoso verso gli altri!!!
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Ma piantala di scassare tu le palle. Hai risposto ad un mio commento dimostrando nulla se non una statistica del menga. E non ti permettere di di essere così arrogante perché non hai argomentato nulla. Sei strafottente e altamente intollerante. Prendi il treno e datti da fare al posto di fare il buonista da tastiera. Non hai nemmeno risposto alle mie domande, buffone
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Di Borry hai rotto, vai a fare qualcosa di utile, tipo una bella missione in Africa ;) quando saremo invasi dai terroristi dovremo ringraziare fenomeni come te
Di Borry 3 anni fa su fb
Francesco Pallani fatti un piatto di affari tuoi ;)
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Fatteli tu, visto che credi si sapere tutto ?
Roberto Bianchi 3 anni fa su fb
Di Berry, perdi tempo qui, stai parlando a gente che afferma che il multiculturalismo è fallito quando egli stesso è un immigrato che vive in Svizzera. ?
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Dice Roberto che fa propaganda contro i bianchi . Siete solo degli anti occidentali.
Di Borry 3 anni fa su fb
Roberto Bianchi hai ragione é inutile perdere tempo, anche se ha volte é divertente farlo :D
Roberto Bianchi 3 anni fa su fb
Anti occidentali? Ma una domanda, hai diritto di voto?
Roberto Bianchi 3 anni fa su fb
Di Borry, ogni tanto è anche preoccupante pensare che c'è gente così ?
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Siete ancora online squatters? Datevi da fare al posto di star online a rompere i maroni alla gente.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Preoccupanti siete voi onestamente, si vede che non vi hanno proprio insegnato i valori di una nazione. Si deve salvaguardare la provai identità, come detto dalla costituzione! Voi come credete di onorare questo articolo? Invadendo la Svizzera con gli stranieri ed i parassiti profughi? Siete da premio Nobel ;) comunque mi fa ridere il fatto che vi atteggiate a personaggi superiori, quando in realtà fate solo pietà. Comunque sono sicuramente più svizzero di voi, non temete, oltre a ciò amo le nostre tradizioni (forse vostre no, visto che volete dostruggerci). Ad esempio parlo spesso in dialetto, cosa che voi non sapete nemmeno lontanamente cosa significhi ?
leopoldo 3 anni fa su tio
ma perche lasciarli arrivare fino a chiasso e poi fermarli? tutti sul treno blindare e spedirli alla merkel franco domicilio.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Ma vi rendete conto? Ci stanno invadendo, abbiamo già un numero esorbitante di stranieri e questi ne vogliono far entrare ancora... Che ne sarà delle nostre tradizioni? Del Ticino che siamo sempre stati? Ah beh, tanto ai signori non interessa, visto che sono anch'essi immigrati e probabilmente delle nostre tradizioni non gli è mai importato nulla -.- siete arroganti, non ascoltate le opinioni altrui e credete di sapere tutto. La verità? Siete personaggi patetici che per giunta non sanno un accidente. Lucilla Ferrara, visto che a quanto pare hai capito tutto, come mi spieghi il fatto che una commissione interpartitica Svizzera sia andata a fare un viaggio in Eritrea per constatare di persona la situazione ed abbia notato che in realtà non è per nulla grave? Eh si cara, lo hanno fatto a gennaio di quest'anno, quindi non inventarti cazzate del tipo "eh ma una volta si stava bene"... Ah, ho detto gruppo interpartitico, significa composto da membri di varie astrazioni politiche, non solo dell'UDC (tanto per farti capire). Hai una vocazione per aiutare i finti profughi? Va bene, allora torna in Italia, dove il governo li tiene dal primo all'ultimo, oppure ancora vai in Africa a fornire loro il supporto che secondo te necessitano. Invece no, sei su Ticinonline a rompere le palle a tutti con i tuoi commenti insulsi da professoressa Ahahaha
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Ma io l'ho già fatto... e tu? E la commissione interpartitica è stata solo una farsa perché di interpartitico c'erano solo i politici e di quell'area lì...
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Se l'hai già fatto mi pare inutile che tu stia qui a fare la moralista, perché in Ticino decidiamo noi ticinesi, non so se ti è chiaro il concetto. Sì una farsa, tanto che c'era anche una granconsigliera dei verdi ? Vedo che la democrazia a voi di sinistra risulta alquanto indigesta ?
Thierry Polato 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara, pavoneggiarsi perchè ha il tempo e i soldi per andare a fare del volontariato in Africa la dice lunga, forse bisogna rammentarle che tutti noi diamo il nostro contributo, pagando di tasca nostra l'assistenza (e che assistenza !!) per tutti i poveracci e finti poveracci giunti in CH. Non crede che il Popolo CH abbia sempre fatto la sua parte ? Sa cosa le dico, preferisco mille volte aiutare i nostri anziani che si sono fatti il culo una vita intera e non hanno i soldi per permettersi di arrivare al termine della propria vita dignitosamente, piuttosto che spendere anche un solo fr. per questa gente che si è fatta centinai di km con l'unico scopo di sfruttare il sistema. Sia ben inteso, non tutti sono così, c'è chi effettivamente deve essere aiutato e a quelle persone va dato supporto, ma non esiste che si spendono miliardi per pseudo aiuti e io non so nemmeno se avrò l'AVS !!! Grazie a dio non sono l'unico a pensarla in questo modo....vada a fare beneficenza, ha la mia stima ma lo faccia per amor proprio non per la gloria.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Bravissimo Thierry, per fortuna esiste ancora gente dai sani principi in questo cantone! Ti posso garantire che i fenomeni da baraccone che tanto fanno i cavalieri pro immiGratis (così va descritta una buona fetta di loro) lo fa solo a parole e pretende di sfruttare anche i soldi pubblici per farlo! Vai a chiedere loro quanto impegno personale ci mettono, sicuramente ne scopriremmo delle belle... Parlano parlano ma alla fine non muovono un dito, perché è troppo faticoso scendere dal trono, guardare in faccia la realtà e agire... Aiutiamo i ticinesi, tanto per i migranti si arrangia l'Italia che tanto li vuole ?
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Ma voi che avete la ganàsa larga: diteci che cosa fate davvero per i ticinesi bisognosi. Aspettiamo trepidanti. In quanto ai soldi: pensate di essere solo voi a pagare? Anche chi fa volontariato paga, esattamente come voi.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Sai Lucilla, io porto gli anziani in giro con il pulmino e a volte cucino per le manifestazioni che li coinvolgono... Gente come te dovrebbe vergognarsi di voler aiutare prima i profughi, non immaginate nemmeno quanta solitudine e povertà vi sono anche da noi... Il volontariato non è solo aiutare gli approfittatori, ma parte dall'aiuto ai propri concittadini ;)
Thierry Polato 3 anni fa su fb
Sig.ra Lucilla, prima di fare questa domanda a noi, comuni cittadini, mi dica cosa fa la politica di concreto. Non mi venga a dire che noi siamo fortunati, perchè per lavoro ho a che fare con tantissime persone che sono in gravi condizioni finanziarie. Perchè questi soldi devono essere spesi per potenziali finti rifugiati e non in favore di costoro ?
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Il nome della signora Lucilla Ferrara é esattamente come il suo "italiano" come puoi dire a lei di tornare in Italia? molto probabilmente é piu' svizzera di lei
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Francesco Pallani siete di una bassezza disarmante. Poi ripeto, ricordati che anche tu alla lontana sei italiano. Cerca d'avere piu' rispetto. Gli italiani sono messi esattamente come i ticinesi, non li vogliono ma i politici hanno i loro interessi per cui la situazione non cambia. Per il momento non cambia in Italia come non cambia in Ticino. Forse non ti é ancora chiaro che i vostri referendum e il popolo sovrano quando decide in modo non concorde a chi governa a valore uguale a zero!
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Lucrezia pensa al tuo paese e non mettere il naso negli affari del nostro... Non è di certo la Svizzera che sta riempiendo l'Europa di falsi profughi, quindi perché dovremmo pagarne le conseguenze secondo te? No io non sono italiano alla lontana, mi spiace deluderti ☺️ E non cominciare con la solita storia "eh ma il Ticino era Italia", perché sai benissimo che non è vero... Io credo nelle istituzioni e nella democrazia, perché da noi ha ancora un valore! Non ho nulla contro l'Italia, ma ovviamente sono infastidito dal fatto che il Ticino debba pagare le conseguenze del vostro governo completamente folle. Riprendetevi la libertà che vi spetta, mandate al diavolo l'Unione Europea e mandate a casa i politici che non vi vanno. Semplice
Andrea Riberti 3 anni fa su fb
Beh, quello che stanno facendo molti volontari ticinesi a Como è sicuramente immenso per i migranti. Ma è un sollievo anche per noi: è la prova che esiste un Ticino di cui non ci si deve vergognare.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Io invece mi vergogno proprio del Ticino che si fa infinocchiare da tutti i falsi profughi... Dove sta scritto che dobbiamo accoglierli ed aiutarli? In Svizzera non siamo boccaloni come nella vicina penisola. Bisogna ammirare gli abitanti del Canton Uri che hanno protetto con passione la propria cultura dall'invasione del nuovo centro profughi. Quella è gente con le palle, bisognerebbe seguirne l'esempio e riportare la Svizzera al l'efficienza di un tempo ??
Lorena Quadri 3 anni fa su fb
Se sono a Como É perché l'UE ha chiuso i suoi confini... Solo la Svizzera ha ancora tutte le porte aperte.... Altrimenti non sarebbero li!!!
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
se avesse le porte aperte, non sarebbero al confine, o Como si trova in Svizzera?
Lorena Quadri 3 anni fa su fb
Manuela Decarli non ho detto questo! La Svizzera non ha ancora dichiarato le frontiere chiuse ai profughi come Francia, Slovenia ecc!!
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
ma in effetti sono chiuse, almeno sembra, in effetti non ci si capisce niente , per alcuni si, per altri no? boh
Romy Mac 3 anni fa su fb
Non sono chiuse....ma sono chiuse . Per fortuna
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Forse ti sfugge che quelli che sono a Como sono tutti clandestini che hanno cercato di varcare il confini e gli svizzeri li hanno mandati in Italia. Ho visto io pulmini con le guardie svizzere portarne diversi alla frontiera italiana!
Claudio Ottelli 3 anni fa su fb
Chi conosce l'africa sa che il povero disperato di laggiu, per raccimolare il denaro per questi viaggi dovrebbe lavorare 3 vite... Inoltre spiegate poi come mai, una volta ottenuto l'asilo fanno ritorno in patria x vacanze e visite al parentado (e questo è un dato di fatto)
Siro-Nicole Schürmann 3 anni fa su fb
Ottimo commento che concordo e tu sai bene perchè abbiamo questa sinergia Claudio
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Bravo Claudio, facciamo vedere di che pasta siamo fatti in Svizzera ??
Anastacia Souza 3 anni fa su fb
Gli ho visti iei mentre ero a como ???? brutto episodio
Sveva Remy 3 anni fa su fb
ma se non ci fossero i volontari ....cosa sarebbe?
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
andrebbero a rubare per mangiare , così potremmo dire che è gentaglia
Romy Mac 3 anni fa su fb
Ah ecco , rubare.....ma ammazzare gente europea non e' gentaglia no? Ma per piasee
Sveva Remy 3 anni fa su fb
io non ci sto al gioco che si vorrebbe.....il noi contro loro... dato che europei e americani ne hanno ammazzati di gente e occupati territori.....e la cara europa quanti paesi messi sotto colonizzazioni.....nulla toglie che ci sono persone folli e cattive e vendicative....
Romy Mac 3 anni fa su fb
Sveglia, qui a noi dell' america ed europa non ce ne frega nulla, interessa salvaguardare la Svizzera dal degrado !
Sveva Remy 3 anni fa su fb
ma guarda che pure io sono per salvaguardare la Svizzera ....ma non posso avere un ragionamento ottuso nel mio cervello è più forte di me
Sylvan Rusca 3 anni fa su fb
Dietro a questa povera gente ci sono organizzazioni mafiose, scafisti senza scrupoli, delinquenti truffatori e guerre di potere. Vengono da zone bellissime distrutte da dittatori foraggiati con denaro "occidentale". Tutto sulle spalle di questi poveracci ma "burattini" che vengono convinti che il nord europa sia la salvezza, il paradiso! Fino a quando si continuerà ad alimentare questa ipocrisia, questo business??
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
la maggior parte di questa gente arriva dal Marocco, dalla Tunisia, e altri nulla facenti arrivano dalla Romania (che purtroppo puo' liberamente girare in casa nostra). In questi paesi basterebbe darsi da fare e possono vivere con il turismo, non cè la guerra. Anche nelle altre zona dell'Africa da cui arrivano non cè la guerra. Arriva solo la feccia che nel loro paese sarebbe in galera...
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Lucrezia, l'unica soluzione sarebbe liberarsi da questa Unione Europea dittatoriale... Prendete coraggio anche voi italiani e ribellatevi a Bruxelles, perché vi stanno uccidendo quei maiali burocrati!
rosi 3 anni fa su tio
il problema è enorme, non prendiamocela con questi poveri disperati che partono dal loro paese per guerre e fame, anche i rifugiati economici sono delle persone che cercano una vita migliore ed i telefonini così tanto criticati sono un modo per poter comunicare con le loro famiglie rimaste a casa. Il problema invece gravissimo e purtroppo non affrontato in maniera seria e responsabile da parte di tutti i politici a livello mondiale sta alla base di tutto questo esodo: guerre per interessi economici? Armi, petrolio, droghe, corruzione e tanto altro? Da dove si parte?
F.Netri 3 anni fa su tio
@rosi Si parte dai futuri voti!!
shooter01 3 anni fa su tio
@F.Netri bravo !
Laila Berger 3 anni fa su fb
Se sapeste quanti disperati con famiglia ci sono in Ticino. Aiutare anche loro no? ;)
David Balzo 3 anni fa su fb
No, per i soliti stupidi (e qua ne vedo diversi) è più chic aiutare i migranti. Dei ticinesi "chissene"
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Aspettiamo trepidanti di sapere che cosa fate voi due per i ticinesi bisognosi
David Balzo 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara immagino che la sua povera coscienza (e anche quella delle due a cui piace il suo "commento") non tolleri la mia affermazione. Poco male, per il vostro giudizio il mio interesse è nullo.
Laila Berger 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara ai fake nemmeno rispondo con intelligenza.. Non ne vale la pena! ;)
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Certo buona scusa: intanto non ci state dicendo cosa fate voi...
Laila Berger 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara Non devo di certo dare delle spiegazioni ad una personcina che per commentare in FB si nasconde. Ripigliati
Thierry Polato 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara ma signora mia, ha finito con sta cazzata del cosa fate voi per i ticinesi ?? non so lei ma NOI PAGHIAMO LE TASSE, soldi che servono alla collettività NOSTRA !!! e non per foraggiare finti profughi !!! I soldi per aiutare i NOSTRI si potrebbero trovare....
F.Netri 3 anni fa su tio
Gli interventi di questi pseudo volontari, non hanno nulla a che vedere con l'umanità. Il vero obiettivo di questi pseudo volontari, per altro appartenenti tutti a una certa corrente politica, è molto più opportunistico e subdolo. Far arrivare il più possibile gente da fuori, prendersi cura di loro in modo da ottenere la loro riconoscenza, lottare per dare il voto a questa gente e sperare infine che questi votino per loro, in modo da conquistare il potere. Se questi pseudo volontari fossero animati davvero da un disinteressato spirito di umanità, si prenderebbero cura dei nostri anziani, dei nostri malati, dei nostri disabili.^e dei nostri indigenti. Invece no! A loro interessa solo creare un enorme bacino di nuovi voti, al quale attingere per conquistare il potere politico. Disgustoso!
Stefano Danielli 3 anni fa su fb
È giusto respingerli...la Svizzera non fa parte della comunità europea e inoltre il popolo ha votato chiaramente stop alla migrazione di massa...la scialuppa di salvataggio è già sovraccarica e rischia di affondare....in percentuale alla popolazione indigena siamo la nazione con più migranti quindi è ora di dire basta...già non c è lavoro per noi che ce ne facciamo di migliaglia di persone non qualificate...
Andrea Riberti 3 anni fa su fb
Ecco, si, questa l'avevamo già sentita: durante la II GM la barca sarebbe stata piena. E sappiamo che fine hanno fatto gli ebrei respinti alle frontiere. Ma, si sa, i discorsi degli anti-buonisti di oggi sono gli stessi dei nazisti di ieri. Non si tratta di chiederci cosa ne facciamo di migliaia di persone non qualificate (anche se non è nemmeno così perché moltissimi migranti sono qualificati eccome ma non è questo il punto). Qui si tratta di offire un rifugio, anche temporaneo, a chi scappa da guerra e miseria. Ora già la sento la risposta: "tienili a casa tua". Già fatto. E non me ne pento.
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
sinceramente direi di finirla con questa cretinata che in proporzione alla popolazione la Svizzera é il paese con piu' immigrazione. In primo luogo qui avete solo esilanti mentre in Italia arriva di tutto, anzi oserei dire solo i delinquenti. Purtroppo l'Italia geograficamente è impossibile da controllare e sino a quando gli altri stati (come la Svizzera) li rimandono indietro pensando che siano patrimonio dell'Italia il problema sussiste. La Svizzera non sarà nella comunità europea pero' geograficamente é piena Europa e tutti devono collaborare a questa invasione. Tutti hanno votato "stop all'immigrazione" pero' mi piacerebbe sapere chi ha votato visto i commenti nei precedenti post. Tutti a favore di queste risorse. Certo pero' con il c..o degli altri...
Stefano Danielli 3 anni fa su fb
Lucrezia forse se la marina italiana la smettesse di andarli a prendere a domicilio a 100 metri dalle coste libiche non avreste li una situazione così catastrofica....evidentemente qui c è chi ci guadagna a scapito della popolazione che non ne può più
Michael Zucconi 3 anni fa su fb
L Italia potrebbe benissimo controllare le frontiere, una volta trovato in mare si possono riportare sulle coste libiche.
Stefano Danielli 3 anni fa su fb
Andrea il problema è che questa gente non scappa da nessuna guerra...solo una minima parte ha bisogno di rifugio...vai giù a Chiasso a vedere come arrivano...tutti tracagnotti...vestiti di marca...collane d'oro orologi ecc...e un fare pure molto arrogante...non penso che meritino asilo anche perché lo sai benissimo pure tu la crisi che abbiamo qui e quanti nostri amici a casa senza lavoro...
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Michael Zucconi si certo peccato che l'Italia ha km e km di costa, ti ricordo che la sola Lombardia é grande praticamente come tutta la Svizzera. La situazione é un po' piu' complessa. Poi sai ci sono persone che tutto il giorno sono in Facebook a fare i finti buonisti pero' poi votano per lo sterminio di queste persone mentre altri non hanno il coraggio di abbandonarli alla loro sorte in mezzo al mare e li aiutano
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Stefano Danielli tutti i giorni la marina va a prenderli sulle coste libiche, certamente. Vai a farti un giretto in Sicilia o in Grecia poi vediamo se la marina va a prenderli nella costa libica!
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Io non mi esprimo su certi commenti, diciamo ancora in modo gentile, idioti di alcuni intelligentissimi che non si rendono conto come gira il mondo, che non si rendono conto della fortuna che hanno a vivere in Svizzera, che sono così egoisti da non voler aiutare le persone in fuga da una dittatura. Già dittatura perché in quei paesi funziona così, ah già ricordo che in Svizzera NON c'è alcuna dittatura. Complimenti alla vostra umanità mi fate solo schifo. La Svizzera meno male è anche popolata da persone caritatevoli e soprattutto UMANE!!!!!
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
i popoli restano a combattere le proprie guerre, non scappano dalla dittatura la fanno cadere (come del resto hanno fatto tutti i popoli europei nei secoli). Queste persone non scappano dalla guerra, basta vedere i barconi che arrivano, non cé nessuno denutrito e oltretutto se scappi da una guerra quando riesci ad arrivare in un paese che ti ospita, ti sfama e ti permette di dormire al caldo non ti lamenti e spacchi tutto ma sei immensamente grato. Non rubi nelle loro case, non violenti ecc ecc
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Allora basandomi sul suo discorso tutti i tedeschi sono uguali a Hitler come potrei paragonare questa uguaglianza ai popoli che hanno commesso crimini umanitari contro altre nazioni (la lista sarebbe molto lunga e si potrebbe applicare questo suo ragionamento anche ad altri crimini su animali ecc). Inoltre è mai stata in Africa? No perché una dittatura c'è perché qual'ora una persona non vuoke fare il militare o ti ammazzano la famiglia o vieni ammazzato direttamente. In oltre proprio l'Africa è vittima del nostro capitalismo è una terra ricchissima che è stata derubata di tutto cosa vuoi che resta alla popolazione? Armi per difendersi? Quelli sono in mano ai militari i quali violentato le donne e poi ammazzano sia loro sia gli uomini e obbligano i bambini ad arruolarsi. Piccola nota le armi vengono prodotte e vendute anche da noi Svizzera non so se lo sa!
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Francesco Pallani per un errore ortografico mi crocifiggi se i problemi del mondo sono questi aiuto. Patetico ????
Moreno Rubbi 3 anni fa su fb
Ospitali a casa TUA , dagli da mangiare, da bere e paga 1000 fr al mese allo stato per mantenere il resto degli immigrati ospitati nei centri rifugiati!! È ora di finirla di fare la carità con i soldi di tutti!!!!
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Moreno Rubbi ripeto per l ennesima volta meno male che la Svizzera non ha solo voi come popolo senza un briciolo di umanità! queste stupide domande o propagande non meritano altre risposte.
Moreno Rubbi 3 anni fa su fb
ecco sei una sinistroide ottusa, punto! Questa affermazione non merita altre spiegazioni!!
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Romy Ribi 3 anni fa su fb
Lucrezia Novelli Non sono tutti stupratori, ladri ecc..le ricordo che la confederazione non le fa lavorare ma le mantiene e questo mi dà assai fastidio che noi lavoriamo tanto e loro stanno in giro con telefonino e sigarette. Ma è colpa del nostro sistema del cavolo. Anche se non sanno la nostra lingua le braccia ce le hanno buone!
Laura Schira 3 anni fa su fb
Ormai quando non si ha più niente da dire le uniche parole che avete in bocca è "sinistroide" ?
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Sybilla quella patetica sei tu sinceramente, non sai un bel niente proprio, tiri in ballo Hitler e dico stai generalizzanti a casaccio perché probabilmente è l'unico personaggio di cui tu abbia mai sentito parlare e che effettivamente anche i sassi sanno essere stato un delinquente. Quando ti dicono di ospitarne qualcuno a casa, da brava radical, cambi discorso perché in realtà di alzare il sedere ed aiutare davvero non ne hai la men che minima voglia ? Le persone come te sono davvero tristi, mi domando cosa ci fai ancora qui, prendi e vai ad aiutarli in Africa, perché se non lo hai ancora capito ne abbiamo abbastanza di farci prendere per i fondelli da loro. Inizino ad impegnarsi per risolvere i problemi in Africa, almeno possono vivere a casa loro, oppure pensi che occorra svuotare tutto il continente e trasferirne la popolazione qui? ?
Il Che Bernasconi 3 anni fa su fb
Pallani parla come il mattino, mica riesce a ragionare con la sua testa...miseria che argomentazioni infantili
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Mio caro Francesco Pallani lei non mi conosce affatto in primis e in secondo è inutile discutere con una persona come lei. C'è un bellissimo detto: non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Lei insiste ad aiutare queste persone nel loro paese. Forse non è aggiornato sulla loro situazione, dico solo forse si ferma a leggere le notizie di qua in Svizzera. Come si può aiutare un popolo vittima della dittatura? Critica me sui cenni storici ( che volendo posso elencarli dalla Corea fino a Libia Siria and co. per finire ci metto anche la Turchia) ma sentiamo lei, come vorrebbe aiutare queste persone nel loro paese? Secondo lei gli aiuti umanitari arriverebbero davvero alle persone bisognose? E ancora mandiamo giù esserci e facciamo vittime civili? Lei è estremamente fortunato a trovarsi in questo stupendo paese e non se ne rende neanche conto.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Il Che Bernasconi io non mi faccio dare lezioni da uno che inneggia ad un personaggio come Cheguevara ;) è al pari di Hitler quel verme, addirittura ha costruito i campi di sterminio per i gay... Quindi fatti due domande ? Le tue argomentazioni quali sono invece? ?
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Sybilla Grob, non la conosco, è vero, ma ho già inquadrato che genere di persona è. Se veramente avesse una men che minima nozione di storia, come lei vuol far credere, capirebbe che questo esodo migratorio è tutto fuorché giustificabile! Quindi, non dica fesserie. Le aiuterei costruendo scuole e distribuendo viveri, ma anche insegnando come emanciparsi da soli! Se non crede nelle organizzazioni umanitarie, allora siamo messi male accidenti... Prima penso al mio popolo, poi agli altri! Sa qual'è la differenza fra cittadino ed individuo? Se sì, si è già risposta da sola ? Lei finge di non sentire, proprio perché vuole accogliere persone nel nostro paese e non rispetta la democrazia (cosa a lei sconosciuta) ahahah
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Ecco vede Francesco Pallani cosa parlo affare con lei? Lei ha la sua opinione e io la mia....lei vive nelle sue convinzioni e io nelle mie. Democrazia...bella parola, ma non credo che lei sappia realmente il valore di questa parola. Fa niente, va bene così. Ripeto meno male che la Svizzera ha ancora cittadini di mentalità più aperta pronti ad aiutare il prossimo come ha sempre fatto. Concludo augurandole una piacevole giornata.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Si fidi che conosco molto bene il significato di democrazia, ma soprattutto amo la mia terra ed il mio popolo. Non permetto che ci mettano in piedi in testa! Non bisogna giocare con la pazienza dei cittadini, perché a causa dell'immigrazione selvaggia abbiamo sempre meno una nostra identità. Buona giornata a lei!
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Prima avevo chiesto ma da quale guerra fuggono, e dai buonisti zero risposte, ora chiedo ma da quale dittatura fuggono ? È già sono certo che avrò lo stesso numero di risposte.......
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Ecco un bel articolo e di solo giugno 2016, faccia una bella ricerca, google serve anche a questo.
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
http://www.avvenire.it/Mondo/Pagine/Sullorlo-della-guerra-tra-Etiopia-ed-Eritrea-.aspx
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/03/in-fuga-dalleritrea-dove-regime-spara-su-chi-fugge-e-tartassa-chi-rimane/731626/
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Sono sufficienti o ne preferisce altri? Magari con qualche immagine atroce?! ¨
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
http://www.tempi.it/eritrea-un-grande-lager-staliniano-con-cinque-milioni-di-abitanti-ecco-dove-inizia-lemergenza-profughi#.V6jYJzmLT9B
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
http://www.greenreport.it/news/clima/eritrea-la-dittatura-vuole-la-poligamia-obbligatoria-e-nega-la-crisi-alimentare/
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
http://www.greenreport.it/news/geopolitica/eritrea-il-terribile-rapporto-della-commissione-onu-per-i-diritti-umani/
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi Ho pubblicato qualche articolo.....se interessato provi a fare qualche ricerca su google.
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Beh se i link sono quelli di articoli $ini$tro$i si è detto tutto.....
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi posso solo ridere della sua ottusità difronte alla verità. Ora mi sono realmente stufata di discutere con lei che neanche con la verità sotto gli occhi resta così cieco. Viva la sua vita come crede. Auguri
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Se la verità è quella propinata dai $ini$troidi ??????????
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Si certo. Sa cosa c'è di scandaloso in quello che afferma? Che lei non usa il proprio cervello per ragionare e si base solo su quelle che le è stata detto ovvero indotrinato. Non va oltre il proprio naso perché per lei è meglio giudicare e criticare gli altri. Creda pure a ciò che vuole....ripeto fa solo ridere.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Tu Sybilla su cosa ti basi invece? Le immagini populiste della TV o i racconti dei politicanti di sinistra? Indottrinati (con due "t") siete voi, utopici e patetici.
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Romy Ribi il 99% si infatti in Canton Ticino non li fate entrare. Ripeto in Italia non hanno gli esilanti come qui, hanno i clandestini. La questione é un po' diversa. Voi non volete gli esilanti perché dovete mantenerli e in Italia devono far entrare e mantenere i clandestini?
Il Che Bernasconi 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi lei è proprio un legaiolo senza speranza
Il Che Bernasconi 3 anni fa su fb
Pallani uso il Che solo come icona per trollare voi legaioli che sparate minchiate
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Ed io dovrei abbassarmi rispondere ad uno che è dato il nome di un criminale ro$$o, e cha da vero infame come il suo nome si nasconde ???? Su su vai a giocare a pockemon go sulla tangenziale all'ora di punta !!!!!!!!!
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Il Che sei proprio patetico, dovresti fare silenzio visto che il tuo partito fa ridere i polli ? Ma fate qualcosa o piagnucolate solamente da mattina a sera? Non sapete nemmeno cosa sia la democrazia e vi rode ancora perché siete stati massacrati alle cantonali. Fossi in te comincerei a tremare, perché fra 3 anni voi compagni non avrete nemmeno più un consigliere di stato se continuate così ? Dice tanto dei termini usati dalla lega e poi definisce chiunque sia di destra come "legaiolo" Ahahha. Accanirsi contro gente come voi equivale a sparare sulla croce rossa, quindi ti lascio ed auguro buona serata ?
GI 3 anni fa su tio
Questi come a Como ci arrivano.....visto che la Sicilia è a qualche chilometro ?? Grazie Bruxelles (e accoliti) per tutto il denaro (si parla di migliaia di milioni...ergo miliardi) che sborsate a favore di un vile traffico di esseri umani....con molto, ma molto meno, potreste provvedere a farli restare nei loro paesi, dar loro insegnamento, un lavoro.....senza mettere le loro vite alla mercé di una banda di trafficanti che altro non fa che arricchirsi spregiudicatamente (tutto rigorosamente in contanti...che dove li vadano a prendere...??)
wind24 3 anni fa su tio
Tutti giovani, tanti minorenni, donne incinte, che appena dovessero ricevere un permesso non esiterebbero a richiedere il ricongiungimento famigliare (ovvio a nostre spese), per tutta la famiglia e famigliari alloggio, telefonia, WI-FI, assicurazioni, assistenti sociali, babysitter, insegnanti ecc tutto ovviamente a nostre spese. Per non parlare del degrado nelle nostre scuole, dove ormai in certe classi vi sono più immigranti che indigeni, rallentandone l'insegnamento. Ah, per non parlare che hanno anche il diritto delle vacanze pagate, dove? nel loro paese per la quale scappano (vedi eritrei). Nelle scuole stanno organizzando salette per la preghiera, ovvio il crocifisso dev'essere tolto per evitare qualsisia offesa alla loro religione, nelle mense dei "bambini" il venerdì non verrà più servito carne di maiale...pori nüm....che dio ce la mandi buona
helveticum 3 anni fa su tio
@wind24 spero non in Ticino!!!!? Salette preghiera???? Venerdi magro????!!!
Michael Zucconi 3 anni fa su fb
Giusto non farli entrare, vanno aiutati nei loro paesi non qua, dove si inciterebbero solamente nuovi arrivi.
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
La responsabilità della situazione in "a casa loro" è in gran parte dell'Occidente, Svizzera compresa: i migranti sono uno degli effetti collaterali che dobbiamo assumerci. Non possiamo continuare a sfruttare indiscriminatamente il Terzo Mondo senza pensare che prima o poi ci arriverà il conto. Anzi, sta già arrivando.
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara infatti é noto che sfruttiamo la Tunisia, l'Egitto, il Marocco ecc ecc ma vi rendete conto di quello che scrivete?
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Penso propio che questi abbiano perso il lume della ragione... Foraggiano delinquenti e distruggono le nostre culture con invasioni di massa. Ma vedrai che fra un po' la gente si stancherà, poi ci sarà un dietrofront inevitabile ?
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Francesco Pallani me lo auguro ma non ne sono cosi convinta...
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Non bisogna mollare, anche perché prima o poi qualcosa dovrà muoversi, non possiamo continuare a farci invadere
elvetico 3 anni fa su tio
La Svizzera ha firmato delle convenzioni e le mette uin pratica. Chi non mette in pratica poco o nulla sono l'Italia in primis e la UE i cui ministri incapaci "ora sono in vacanza" o comunque VACANTI perennemente per le cose importanti ma non sulla misura dei piselli e la lunghezza dei cocomeri. Perchè mai la Svizzera dovrebbe farsi carico delle incompetente politiche altrui ? Detto questo è vero, ci sono centinaia, migliaia, milioni di miserabili OVUNQUE nel mondo. Possiamo salvarli TUTTI ? NO. Possiamo salvarne alcuni ? SI. Salvare non significa fare entrare mezza Africa in Europa ma fare in modo che in Africa possano VIVERE. Mezza Africa in Europa significa annientare l'Europa. Vogliamo questo per le prossime generazioni ? Vogliamo un'Eurafrica POVERA e miserabile anche in Europa ? Io NON CREDO. D'altra parte forse anche gli africani dovrebbero smetterla di fare figli che non possono mantenere, se non lo faranno volontariamente gli penserà la natura. Nel frattempo io dico sì a chi cerca riffugio e protezione sul continente perchè vive in guerra ma dico no ai migranti economici e sono la maggior parte. Cerchiamo di finirla con questo affare miliardario di scafisti mafiosi criminali-migranti. E i buonisti la finiscano pure loro di rompere i maroni a TUTTI.
moma 3 anni fa su tio
@elvetico Cosa fai qui? subito a Berna in consiglio federale e a Dicembre presidente della confederazione, per 20 anni però.
vulpus 3 anni fa su tio
@elvetico Gli scafisti lucrano su questa situazione, ma oramai la convinzione è che anche da noi ci siano persone e organizzazioni che lucrano su queste persone . Gli eritrei non sono in guerra e sono i più numerosi.Basterebbe far girare la barca verso la Libia e riportarli donde son venuti. La nostra autodistruzione non porterà beneficio nè a noi nè a loro.. Ma cosa succederà in Germania con i turchi presenti se il loro dittatore deciderà di mettere a morte tutti gli oppositori?
elvetico 3 anni fa su tio
@vulpus Già, la tua è una buona domanda ! Alla Germania di risolvere il problema ! Ne ha fatti entrare a milioni in pochi decenni, ora se li cucca. Sentivo stamattina alla radio il capoturco ormai invasato di pazzìa megalomane senza possibiltà di guarigione declamare che lui approverà la pena di morte in Ottomanistan - pardon Turchia - se il suo popolo la vuole. Per me va bene, neh ! Che il popolo becero ottomano voglia e che lui approvi subito in modo che la Turchia in Europa giammai abbia ad ingrossare le file a Bruxelles con tutto quello che ne seguirebbe di nefasto per gli europei ! In ogni caso, anche senza pena di morte, sarebbe bene che i ministri UE, alla luce dei fatti turchi odierni mettano una buona distanza fra Europa e Turchia e seguano il saggio consiglio del Papa Emerito Benedetto XVI che diceva - se non sbaglio - che far entrare la Turchia in UE sarebbe stato un gravissimo errore. La Santà odierna - invece, se ne guarda bene dal dire alcunchè.
elvetico 3 anni fa su tio
@elvetico La Santità .....
Tato50 3 anni fa su tio
@elvetico E ieri erano in milioni ad acclamarlo. O non hanno capito cosa fa o sono come lui e sarebbero questi i benvenuti nel'UE ? Se fossi in quella Nazione quello che ti ho scritto ora non sarebbe stato possibile e se l'avessi fatto tramite altri "canali" sarebbe l'ultima volta che "ci sentiamo". Alla faccia della libertà d'espressione e non solo di quella ;D Il bello è che quelli come lui li abbiamo già in casa e lo dimostrano le manifestazioni in suo favore avvenute in diverse città ma le libertà che abbiamo noi le sfruttano anche loro, bella coerenza ;-((
elvetico 3 anni fa su tio
@moma scusa moma ..... ho interpretato malissimo il tuo post :-)))))
Tato50 3 anni fa su tio
@elvetico Mi hanno "bannato" ma devo che hai capito ;-)))
Lore62 3 anni fa su tio
...coraggio, ce ne sono ancora circa 400 milioni in Medio Oriente, e circa 1 miliardo in Africa...fate posto prego al commercio umano e relativo sfruttamento del 21 esimo secolo, siamo solo agli inizi...
Luana Riva 3 anni fa su fb
Meglio che non mi esprimo
Leti Bonardi 3 anni fa su fb
Idem...sono schifata da certi ragionamenti
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
E io sono schifato da voi ipocriti, perché non andate a Como ad aiutare?? Ma occhio alla tubercolosi, mi raccomando ?
Luana Riva 3 anni fa su fb
Ipocrita? We bello,io vado dove mi pare e aiuto chi mi pare il dire non mi esprimo può essere riferito ai politici non a loro o altro vacci te a Como
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Perché dovrei andarci io? Mi pare prioritario aiutare gli anziani ticinesi forse, non i finti profughi che portano malattie
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
e daie con sti anziani, cosa fai tu per loro?
Luana Riva 3 anni fa su fb
Francesco Pallani e quindi visto che la penso come te perché scrivi ipocriti? A chi?
sedelin 3 anni fa su tio
BRAVI VOLONTARI ! l'umiltà e l'altruismo sono doti rare oggidì e chi fa il bene riceve bene, chi semina veleno raccoglie altrettanto.
Tato50 3 anni fa su tio
@sedelin E che ci fai qui ?
sedelin 3 anni fa su tio
@Tato50 faccio quello che, forse, non fai tu.
Tato50 3 anni fa su tio
@sedelin Spero non sia combattere per vivere, altrimenti siamo "soci".
Iolapensocosi 3 anni fa su tio
Il troppo storpia in qualsiasi parte del mondo. Se abbiamo dei politici del menga, è normalissimo avere anche questo afflusso di persone che scappano per trovare una situazione migliore. Vi siete mai chiesti cosa hanno combinato i nostri politici nei loro paesi? Quali accordi hanno preso e corrotto? Quando l'UE finanzia certe opere, essi verificano che siano stati realmente realizzati? No, finanziano ed i politici incassano senza fare nulla. Queste persone, persone come noi, che vogliono una vita migliore, la sognano per loro, per i loro familiari, l'unica possibilità che hanno ad un certo punto è quella di andarsene. Se girassimo la frittata faremmo altrettanto. Sono persone e bisogna trattarli con rispetto. Hanno una dignità pure loro. come detto, mi chiedo perchè i politici non fanno nulla per intervenire nei loro paesi. Se lo hanno fatto, lo hanno peggiorato fino a questo punto? Possono essere rimpatriati, ma se vengono rimpatriati ê anche giusto intervenire aiutandoli nella loro terra a poter sviluppare una vita migliore per loro stessi
Kahr 3 anni fa su tio
Questi arrivano e li dobbiamo mantenere, fanno dieci figli a coppia e dobbiamo mantenere pure i loro figli. Ci dissanguiamo e rinunciamo ai nostri servizi primari quali scuola e sanità. Non oso pensare fra qualche decennio quando saranno in età pensionabile, chi li dovrà mantenere? Ma a qual punto sicuramente il loro numero sarà tale che i nostri figli o avranno già a loro volta alzato le tende, oppure saranno in balia di queste genti, che fino a che sono nel bisogno sembrano dei docili e penosi agnellini, ma appena prendono in mano un bastone diventano bestie feroci, d'altronde, stanno fuggendo dalla loro stessa cultura, cultura e modi fi fare che poi, inconsapevolmente e inevitabilmente portano da noi.
Consuelo Ermani 3 anni fa su fb
Dobbiamo solo ringraziare ogni giorno di essere nati dalla parte giusta del Mondo...è tutta qui la "differenza" tra noi e quei disperati
Mattia Melera 3 anni fa su fb
A dire il vero dobbiamo anche ringraziare chi ha combattuto e si è impegnato per rendere la Svizzera il paese che è oggi...
Nicora Claudio 3 anni fa su fb
la loro disperazione non deve diventare la nostra. aiutiamoli al loro paese !!!!!
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
E come? Vendendogli le nostre armi?
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Esatto, indirettamente siamo tutti colpevoli e la Svizzera sottolineo neutrale produce e vende armi.....dunque indirettamente siamo colpevoli di questo disastro!
Andrea Riberti 3 anni fa su fb
Indirettamente ma più o meno consapevolmente: nella guerra del Chapas, ad esempio, i Pilatus svizzeri sono stati usati dall'esercito messicano contro i contadini in rivolta. Si erano visti chiaramente in un servizio del Telegiornale svizzero. Ma, visto che in TV sono tutti $ini$troidi sicuramente hanno tarocatto le immagini...
Daniele Il Moro Moretti 3 anni fa su fb
Andrea Riberti i pilatus sono stati venduti come aerei civili .... Se poi li Armano cosa possiamo farci ???? É come se mettono una mitragliatrice su di una jeep....
Siro-Nicole Schürmann 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara ci sono svariati modi di aiutarli sul loro territorio non solo quello
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Mi mancava la manfrina sulle presunte armi svizzere usate per chissà quale guerra ?????
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi fatti una bella ricerca in google.
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
I dati dell'amministrazione federale ci dicono che il settore bellico Svizzero è solo lo 0.26% del totale delle esportazioni ( ovvero a malapena 500 milioni di fatturato annuo ) ovvero come sempre una marea di menzogne da parte dei buonisti !!!!!
Sybilla Grob 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Infatti queste cifre fanno ridere, solo lo 0.26 % del fatturato globale delle esportazioni è un'inezia. Bisognerebbe lavorare seriamente per far incrementare notevolmente questa cifra, prendendo ad esempio che Israele esporta oltre 6 miliardi annui di dollari di armamenti
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Certo Belusconi, talmente un'inezia che dall'UDC è arrivata la proposta di togliere lo Swiss Made dalle armi esportate così da non infangare la nostra reputazione.
beta 3 anni fa su tio
Questa non é lontanamente una logica immigrazione ! È solo una grande e ben congeniata invasione da parte di chi scappa dai problemi in casa propria . Stranamente son "poveri" ma dotati di mezzi di comunicazione moderni che ampliano le richieste . L'immigrazione, normalmente, é una RICHIESTA dove c'é possibilità di poter lavorare. Non un'assistenza dovuta per dabbenaggine chiamata ... umanità . Diserazione é l'illusione di dover trovare il paese dei ... bengodi !
beta 3 anni fa su tio
@beta Leggi - disperazione -
Kahr 3 anni fa su tio
C'è qualcuno che si rende conto che è in atto un'invasione?
F.Netri 3 anni fa su tio
@Kahr Già! E le donne social-comuniste sono le principali fiancheggiatrici, di questa invasione.
sedelin 3 anni fa su tio
@F.Netri sei un misogino?
Kahr 3 anni fa su tio
@F.Netri Tutti questi minorenni che arrivano, sono come il cuculo, li affidano al nostro nido e poi noi ce ne dobbiamo occupare. I nostri giovani rinunciano spesso a fare più di un figlio per il timore di non avere le risorse economiche per crescerli, alcune giovani mamme vengono abbandonate a loro stesse o persino ingiuriate con accanimento, a volte persino invitate ad abortire. Con questo Caos si finirà male, molto male.
F.Netri 3 anni fa su tio
@sedelin Non direi. E tu invece, sei una donna social-comunista?
sedelin 3 anni fa su tio
@F.Netri sono un individuo senza etichette.
F.Netri 3 anni fa su tio
@sedelin E allora perché cerchi sempre di attribuirne una agli altri?
sedelin 3 anni fa su tio
@F.Netri mai fatto, si vede che interpreti secondo la tua forma mentis.
F.Netri 3 anni fa su tio
@sedelin Come sarebbe, mai fatto? Non sei forse tu che hai cominciato ad etichettarmi come "misogino"?
Tato50 3 anni fa su tio
@sedelin Beh, gli hai dato del "tarlücc" due giorni fa; come si interpreta ?
sedelin 3 anni fa su tio
@F.Netri non ti ho etichettato, ti ho posto una domanda e tu hai risposto. punto.
Alessandro Crippa 3 anni fa su fb
Un po' di umanità. Bene.
shooter01 3 anni fa su tio
Ciascuno è libero di di impegnare il suo tempo come meglio crede, ma non è obbligatoriamente un problema di tutto il resto della società. E' giusto che vengano aiutati a casa loro, ma non qui in Europa. Io rimango assolutamente contrario a questa immigrazione del tutto fuori controllo e strumentalizzata da forze politiche. Caos e sottrazione di risorse nei nostri paesi non giova a nessuno.
moma 3 anni fa su tio
Ma dov'è l'UE? dov'è? Angela, Matteo, Francesco, Mario, dove siete?
helveticum 3 anni fa su tio
@moma A Rio in vacanza!!!
Tato50 3 anni fa su tio
@moma A Rio ;-))
Gém Therotproject 3 anni fa su fb
Per fortuna c e ancora gente con un po' di cuore e intelligenza , vi ammiro molto
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Cuore son d'accordo ma intelligenza ne vedo poca. Solo slogan e ideologia. Nessuna proposta concreta e funzionale. Non avete un vero piano di azione che possa rendere una crisi migratoria non seriamente problematica per i paesi ospitanti
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
bella scoperta, è ovvio che non c'è, sono le autorità che devono muoversi, i volontari fanno quello che possono per aiutare queste povere anime
Romy Mac 3 anni fa su fb
Ma quali povere anime......
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Manuela ma tu hai mai fatto qualcosa di concreto? Sei sempre pronta a sproloquiare commenti da crocerossina ma a fatti poi cosa cambini? Vai ad aiutarli in quel di Como visto che ci tieni, non sai nemmeno quante malattie hanno quelle persone!
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Bene bravi, siete liberi di impegnare il vostro tempo e risorse come volete ma non permettevi di obbligare l'intera società a sobbarcarsi persone problematiche che non sono un nostro problema. Il loro posto è a casa loro e non qui in Europa. State creando un vero caos e questa inmigrazione incontrollata può solo causare danni.
Nedzija Habi 3 anni fa su fb
Spero che non dovrai mai scappare da un regime militare come in Eritrea dove sei Obbligato a fare il soldato altrimenti Sei morto!
Sara Schmid 3 anni fa su fb
Purtroppo loro un posto chiamato casa non ce l'hanno più . Se no di sicuro rimanevano li anziché essere tanto masochisti da venire qui ed affrontare insulti , razzismo e quanto altro!
Laura Schira 3 anni fa su fb
https://www.facebook.com/govoninicolo/photos/a.913269222097333.1073741828.913264142097841/1037125656378355/?type=3&theater Mister, queste sono le loro scarpe, si faccia una minima idea di cosa significa non poter più ritornare a casa loro. E lei tranquillo e beato che cammina con le sue scarpe tutto raffinato, non dovrebbe azzardarsi minimamente a criticare chi si trova al loro posto.
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Si, ma questo tizio i piedi li ha al caldo in scarpe firmate... non capirà mai.
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Io penso alla mia comunità, e pura follia pensare di poter risolvere i problemi degli altri. Se volete dargli una mano la soluzione non è quella di portare miseria anche da noi. Non siete realisti, vivete di pura illusione.
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Poi mettiamo che apriamo le frontiere a tutti. Poi cosa facciamo? Gli diamo tutti una casa, un lavoro, soldi? Se non si vogliono integrare cosa facciamo, gli obblighiamo, siamo noi che dobbiamo integrarci o facciamo nascere dei ghetti come succede in tutte le nazioni che sono state pro-immigrazione? E quando saranno la maggioranza tra qualche decennio cosa faremo? Emigriamo noi? Avete delle risposte realistiche oltre che a fantasie, ideologia e idee campate in aria?
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Grande Alexander, non ascoltare questi tristi personaggi... Facile far vedere foto qualunque cercando di creare compassione ? La gente ne ha le palle piene, anche perché a casa nostra decidiamo noi chi entra, non loro ;)
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
E se fossi tu a dover scappare un giorno? Cosa faresti, rinunceresti perché diresti... che, insomma, no, non puoi andare a caricare un altro paese dei tuoi problemi, no, tu resteresti in mezzo alla guerra. Alla fame. Tu sicuramente non scapperesti. Non andresti mai via. Cià, vah!
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Lucilla io sono grato ogni giorno per avere la fortuna di vivere in un paese come la Svizzera, e sono realista sul fatto che non possiamo e non dobbiamo prenderci a carico i problemi degli altri paesi. Se seguiamo la vostra logica crolliamo anche noi, economicamente, socialmente e culturalmente. Queste persone viaggiano in cerca di benessere e le moltissime testimonianze lo mostrano. Vogliono andare in Germania, Uk e Scandinavia perché sanno che li hanno più aiuti sociali. Sono informati, altro frottole
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Cmq non hai risposto alle mie domande
Beatriz Medina 3 anni fa su fb
C'è qualcuno qui che ha scelto dove nascere? Penso di no. È un problema complesso questo è chiaro, ma non si risolve con "tornate a casa vostra". Non abbiamo fatto NIENTE per meritare nascere in paesi sviluppati, pura fortuna.
Laura Schira 3 anni fa su fb
Mister Alexander vedo che non risponde alle domande di Lucilla! Faccia lo sforzo di mettersi nei panni di loro!
Romy Ribi 3 anni fa su fb
Fuggono dalla guerra tanti oppure lei non è informata?
Romy Ribi 3 anni fa su fb
Alexander Zanin Credo che suo ragionamento non è del tutto sbagliato, ce ne sono tanti e noi svizzeri un pochino xenofobi lo siamo un po' tutti davanti una folle così numerosa... ma magari se andiamo dare un'occhiata a queste persone il nostro cuore diventa meno cinico...compreso il mio!
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Ehmmmmm QUALE GUERRA ???
Jlenia Raess 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara dove vuoi andare?? Nessun paese ci tratterebbe come la Svizzera tratta loro!! Ma dai aprire un po il cervello!!
Di Borry 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi queste guerre: http://www.guerrenelmondo.it/?page=static1258218333
Laura Schira 3 anni fa su fb
Berlusconi, un nome una garanzia, solito commento da ticinesotto doc che non apre gli occhi oltre i confini del suo amato territorio.
Di Borry 3 anni fa su fb
"suo amato territorio" ma per favore! dal cognome questo ha scambiato il ticino per la lombardia! Il primo a farsi ospitare é il primo che vuole mandare via gli altri!
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Cvd in nessuno dei paesi di provenienza dei finti profughi vi è guerra !!!!! Vi sono semmai alcune scaramuccie tra islamici in piccole porzioni di territorio dei vari stati, come se in valle d'aosta vi fossero alcune scorribande di gruppi terroristici, e dall'italietta fuggissero pure siculi e pugliesi
Laura Schira 3 anni fa su fb
Io mi vergognerei se fossi in lei ad usare certi nomignoli per definire le persone. Perché non la smette di scrivere che fa un favore all'umanità?
Di Borry 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi va bene come vuoi tu, basta che questi commenti torni a farli da dove vieni, nella penisola! Così dai il buon esempio agli altri migranti;)
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Toh i kompagni ci buonisti ora fanno pure i razzisti e gli xenofobi ??? Ovviamente con chi ha il gravissimo torto di non " pensare " come loro...............,,
Di Borry 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi non sono razzista, ti invito solo ad essere coerente con ciò che dici! Vuoi gli stranieri fuori? bene allora vai;)
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Come sempre dimostrate solo che siete dei finti buonisti e provate odio per l'occidente, gli occidentali. Siete voi i razzisti veri. Non meritate nemmeno di vivere qui. Prendete e partite magari di trovate meglio in qualche paese del terzo mondo
Laura Schira 3 anni fa su fb
A me piacerebbe partire per il terzo mondo, sicuramente li c'è poi umanità di qua, viziati che non siete altro.☺️
Di Borry 3 anni fa su fb
Alexander Zanin come sempre i discorsi di quelli come te non stanno in piedi, e alla fine si finisce col rivoltare le cose! Scusa non sei contento? Ho cambiato un po le mie idee ho detto a uno straniero di tornare a casa, dovresti appoggiarmi. probabilmente non hai nemmeno in chiaro le tue idee
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Sì parole parole parole. Incoerenti come sempre. Se non ti trovi a tuo agio qui vuol dire che non è il tuo posto. Ma impara anche a rispettare chi non la pensa come te!
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Lo straniero sei tu Di Borry.
Luca Moscatelli 3 anni fa su fb
Al di là della vacuità dei commenti che ho letto, nessuno che si sia chiesto come mai la comunità internazionale, che ha deliberatamente destabilizzato nazioni e deposto dittatori in mezzo mondo, più recentemente in Tunisia, Egitto, Libia, Irak, Siria, creando ondate migratorie di disperati in cerca di pace o di benessere, di fronte al dramma in Eritrea o in Sudan se ne stiano con le mani in mano e ciurlino nel manico da decenni.
Di Borry 3 anni fa su fb
Alexander Zanin spiacente deluderti ma non sono straniero. E no non ho nessun rispetto per dei razzisti!
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Più che comunità internazionale direi che colui che ha destabilizzato mezzo mondo sia stato il kompagno abbronzato premio ignobel......
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Certo che sei straniero. Se non di fatto lo sei culturalmente. Se non ti trovi bene in occidente non è che devi imporre il tuo credo sugli altri. E per quanto riguarda il razzismo, non ti rispondo nemmeno, perché essere patriottici non vuol dire essere razzisti, ma quelli come te, che in realtà siete i veri intolleranti ormai vedete razzismo ovunque. Se vuoi far del bene agisci, dedica il tuo tempo e denaro ma non ti permettere di rompere le balle a tutti gli altri
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Laura ma come ti permetti? Prendi le tue cose e vai a vivere nel terzo mondo, il Ticino è questo, se non ti piace prendi e vattene per davvero, perché sproloquiare idiozie come stai facendo adesso fa un po' ridere... Sorvoliamo poi sul fatto che di Ticinese non hai nulla, quindi mi domando cosa sei venuta qui a fare visto che non ti va bene quello che diciamo a casa nostra. Poi scommetto che non sai nemmeno che i soldi spesi per questi approfittatori vengono direttamente dalle imposte che noi scemi paghiamo, per cui tira fuori il tuo borsino e comincia a mantenerli tu, magari regalando ogni tuo bene visto che dici che il mondo è di tutti e che non esiste proprietà ???
Laura Schira 3 anni fa su fb
Il tuo non sarà razzismo potrei anche essere d'accordo.. ma la tua frase "persone problematiche che non sono un nostro problema. Il loro posto è a casa loro e non qui in Europa" mi sa proprio di persona che discrimina le persone diverse da te.
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Si chiama istinto di sopravvivenza. Aiutare mi va benissimo, ma non in queste condizioni. Non butto via la mia tranquillità, la mia cultura, la mia storia. Inondarci di persone problematiche non è una soluzione. Non è un nostro problema mi dispiace ma è così. E non dobbiamo essere noi a risolvere problemi che sono causate da multinazionali e governi corrotti. Ma anche se volessimo non possiamo economicamente e socialmente aiutarli senza cadere nella miseria anche noi.
Di Borry 3 anni fa su fb
Alexander Zanin "se vuoi fare del bene agisci": il primo commento l'hai fatto tu (come al solitio incoerente) Io son nato qua son cresciuto qua, da genitori con nonni svizzeri e sono straniero (probabilmente tu sei figlio di immigrati)t. Son culturalmente straniero alla svizzera perché mi dimostro aperto verso i migranti, quando in svizzera sono nate associazioni come unicef terre des hommes e corcerossa.. ma probabilmentes sono incorerente lo stesso. essere patrioctici significa voler bene alla patria, essere razzisti significa odiare quelli che non sono come te: a me sembra che sei piu il secondo che il primo. Ma probabilmente mi sbaglio perché a insultare la gente gratuitatmente sei piu bravo tu, quindi sei piu intelligente e hai ragione :)
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Io ho parlato di tutelare la propria comunità. Se questo vuol dire odio allora dentro ne hai tanto tu. La tua ideologia ti porta solo ad essere cieco ed realmente intollerante verso chi non la pensa come te. Ora ptendi e vai a Como che c'è molto bisogno di te. Anzi vai pure con quelle belle associazioni che hai citato, che di business dei rifugiati ne hanno le tasche piene.
Di Borry 3 anni fa su fb
Alexander Zanin io aspetto ancora qualcosa di concreto invece che attacchi personali.. Sembra di sentire parlare un bambino di 5 anni..
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Sei tu che devi convincermi ad aprire le frontiere e il portafoglio... non lo fai sicuramente con una statistica. Rispondi alle mie domande piuttosto
Erik Fogliadini 3 anni fa su fb
se fossero pochi vanno anche bene ma no loro arrivano in milioni e ci sono anche donne incinte ma se non avete un centesimo per sopravvivere perche scopate ? perche ?!!!!
Di Borry 3 anni fa su fb
Erik Fogliadini 400 persone a chiasso non sono milioni
Romy Mac 3 anni fa su fb
Schira vuol partire nel terzo mondo. Consiglierei un viaggio in pakistan, oltre a torture umane potrebbe aiutare a smaltire i 1000 cani avvelenati , animali impuri .....per loro.
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Di Borry ma ci fai o ci sei? In Europa sono milioni e continuano ad arrivare. Se si apre a 400 oggi domani saranno 4000 e dopodomani 400 mila. Ma svegliati! Bisognerebbe rendervi direttamente responsabili. Metteteci i vostri soldi e il vostro tempo poi voglio vedere quanto siete buon. Siete buonisti ma con i soldi degli altri. Ipocriti
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Di Borry rispondi alle mie domande! Come alloggi e dai lavoro a migliaia di immigrati
Di Borry 3 anni fa su fb
Alexander Zanin 400 sono 400 non 4000 non 40'000 smettila di fare discorsi da bar. In tutta Europa nel 2015 (L anno che ne sono arrivati di più) sono arrivati un milione di immigrati sembra tanto ma se conti che L Europa conta 600milioni rappresenta la 0.17% della pop. Quindi informati prima di parlare! Di quel 0.17% ne può rimanere ca il 0.05% (250 mila persone). Quindi ricapitolando 250'000 persone in più o in meno su 600 milioni non sono un gran problema!
Karen Leung 3 anni fa su fb
Di Borry Ihr ein großer Heuchler , die in dieses Land abträglich ist !!!
Laura Schira 3 anni fa su fb
Romy Mac consiglio molto intelligente che apprezzo molto miss ;)
Di Borry 3 anni fa su fb
Karen Leung Ihr eine andere Ausländer dass in diese land angekommt ist, und unsere Kulture wechseln will!! whansinn ich bin pro-immigration und du bist gegen mir...
Romy Mac 3 anni fa su fb
Quando parti?
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Domani...quando si tratta di agire sarà sempre domani!
Roberto Bianchi 3 anni fa su fb
Grande arrampicata sugli specchi Alexander.
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Roberto anche te se vuoi datti fare privatamente e non scassare i maroni
Roberto Bianchi 3 anni fa su fb
Se no che fai? Comunque grazie della risposta, hai fatto capire quanto le tue argomentazioni valgano
Alexander Zanin 3 anni fa su fb
Ma piantala di dare numeri. Sulla carta sarà pure cosi ma la realtà è ben diversa e i clandestini sono milioni in Europa. 4000 mila rifugiati respinti sono spariti nel nulla da inizio anno solo in CH, immagina in tutti i paesi europei come è la situazione. Le tue statistiche non dicono nulla, non tengono in considerazione moltissimi fattori. Ripeto quelli come te siete la rovina della Svizzera e d'Europa. Comunque non hai ancora risposto alle mie domande.
Lucrezia Novelli 3 anni fa su fb
Beatriz Medina ci sono paesi sottosviluppati che si sono sviluppati, certo che se stai tutto il giorno sotto il banono a prendere il fresco difficilmente riesci a non essere piu' uno stato sottosviluppato. Non si scappa da casa propria, bisogna darsi da fare e cercare di raggiungere degli obiettivi.
Ben8 3 anni fa su tio
Complimenti Che ci siete, GRAZIE!!
Tato50 3 anni fa su tio
@Ben8 Invece di scriverlo due volte, vacci anche tu ;-)
Tato50 3 anni fa su tio
@Ben8 Anche se l'hanno cancellato l'ho ricevuto !! Sarebbe un bella esperienza e magari potrei essere pure utile. Nei 4 o 5 stelle son capaci tutti d'andarci !!!!!!
Daniel Vasile Tishchenko 3 anni fa su fb
"Quattrocento profughi provenienti da Etiopia, Eritrea e altre nazioni africane". Questa grade mi dice che queste persone disperate sono solo dei migranti economici ! La Svizzera fa benissimo a respingerli perché accogliendogli si inciterebbe solamente l'immigrazione clandestina di persone che non hanno niente da fare in Europa! Basta!
Daniel Vasile Tishchenko 3 anni fa su fb
Commento intelligente e costruttivo
Luca Personeni 3 anni fa su fb
I commenti intelligenti e costruttivi li leggo dai figli di immigrati......tishchenko zanin .....
Martina Calderari 3 anni fa su fb
Immigrati a cui non si regalava nulla. Venivano qui a LAVORARE, non in villeggiatura come spesso accade oggi. Ospitali a casa tua se li vuoi :)
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
bene: ospitali a casa tua, manca Sommaruga e buonisti e abbiamo detto tutto ahahah
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Io credo che sia arrivato il momento di organizzare dei viaggi studio obbligatori per le Martine Caldelari e i Daniel (sono tutti uguali) nei Paesi da dove arrivano i disperati. Senza possibilità di ritorno fino a che, oltre all'aria, nel loro cranio si formi anche solo un briciolo di intelligenza emotiva. Quando avranno capito che i migranti non fuggono da Gardaland e che "rifugiato economico" non è per nulla meglio di "rifugiato di guerra" li faremo ritornare. Solo quando avranno sentito la fame. Solo quando avranno provato il terrore della devastazione attorno a loro. Solo allora potranno tornare. Ma purtroppo la realtà è un'altra, le Martine Caldelari e i Daniel dal cognome impronunciabile sono un esercito di zombie razzisti.
Manuela Decarli 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara non ne vale la pena, lasciamoli perdere va , non sappiamo neppure se sono persone reali o troll
Niko Storni 3 anni fa su fb
Ah si? E come mai allora tutta questa gente mira ad arrivare al nord (tipo in Germania) e non si ferma al primo paese fuori dalla guerra? Ma fatemi un favore tutti quanti vah. Solo i buonisti sapete fare
Di Borry 3 anni fa su fb
La svizzera farebbe benissimo a rispedire casa tua in turkmenistan anche te:)
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Ahahahah i buonisti... Storni se le auto e le moto che esibisci sono l'espressione dei tuoi valori capisco che non sei in grado di andare oltre un pensiero primario. Buonisti? Beh, per te sarà un insulto, per me è motivo di orgoglio.
Flaviano Nicola 3 anni fa su fb
Perché invece di curiosare sul profilo di chi ti risponde non rispondi alla domanda che ti hanno posto; perché attraversare mezza Europa e diverse nazioni considerate sicure per venire qui se si scappa dalla guerra? La definizione di buonista non è persona buona, ma persona priva di lungimiranza, persona che estrania quello che fa e che dice dal contesto economico e culturale in cui si trova, garantista e priva di meritocrazia. Non è un vanto. Ma d'altronde c'è gente che si vanta di essere imbecille.
Flaviano Nicola 3 anni fa su fb
Ps: sostenendo che "rifugiato economico" non è per nulla meglio di "rifugiato di guerra" contraddici la convenzione di Ginevra. Giusto così, per info
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
La tua risposta non fa che dimostrare quello che ho scritto sopra. Si vede che non hai alcuna conoscenza dell'animo umano quando è disperato. Ma vi è anche una grande ignoranza nel tuo scritto: perché la maggior parte dei disperati in fuga si ammassa invece proprio nei Paesi attorno a loro. Il Libano, tanto per fare un esempio, si sta accollando fiumi in piena di rifugiati. Perché la stragrande maggioranza dei profughi è rifugiata proprio in quelle aree. Noi ci facciamo carico di una piccola quantità rispetto ai numeri reali. Però, forse è meglio continuare a giocare alle macchinine invece di guardare il mondo con occhi attenti e magari anche generosi. E allora chi è l'imbecille?
Flaviano Nicola 3 anni fa su fb
Ancora non hai risposto; perché attraversare mezzo continente per arrivare allo Stato sociale della vecchia Europa se si hanno plurime occasioni di fermarsi in uno stato sicuro? Prima di riempirsi la bocca parlando di generositá chiediamoci perché chi il nostro benessere l'ha costruito lavorando tutta una vita è costretto a fare la spesa contando i centesimi mentre arrivano rifugiati economici che con le paghette dello Stato sociale si comprano iPhone (visto con i miei occhi in quel di Lucerna). E vergognatevi di parlare di generosità quando i soldi sono degli altri.
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Flaviano... Ma io ho risposto, solo che tu non vuoi leggere... Per confutare la tua asserzione, ovvero che vengono tutti qui a mangiarci addosso, ho scritto che nella realtà la maggior parte dei milioni di profughi che scappano da guerre, fame, miseria, stupri di massa, distruzione e disperazione si ammassano invece sia all'interno dei Paesi stessi sia nei Paesi accanto. E mi fa sorridere questa faccenda dei soldi degli altri... Io sono svizzera quanto te, (immagino che tu lo sia) addirittura figlia di Patrizi, quindi quei soldi sono anche miei! Ma io pago le tasse, pago le tasse anche per sostenere queste cose. E mi aspetto che questo avvenga. Ed infine, come è già stato scritto da qualcun altro qua dentro, se i nostri paesi occidentali, Svizzera compresa, possono vantare tutta questa ricchezza lo è anche perché essi sfruttano indiscriminatamente il terzo mondo. Da sempre. Cosa credi che facciano le multinazionali tipo la Nestlé o la Shell, in giro per il mondo, la carità? No, prosciugano sorgenti, impongono condizioni di lavoro disumane, sostengono governi corrotti per inquinare, produrre senza regole, sfruttare la manodopera. Certo, esse portano ricchezza qua da noi, non fosse che per il gettito fiscale. Allora quei soldi che riteniamo nostri forse non lo sono proprio del tutto...
Niko Storni 3 anni fa su fb
Sono curioso di capire da dove hai dedotto che mi piacciano moto e auto... Perché per quanto mi ricordo delle auto non me ne frega niente e la mia moto (che apprezzo) la uso per spostarmi al posto di usare la macchina tutto solo come il 90% della gente. In ogni caso come dice Nicola non hai risposto a un bel tubo di niente di quello che ho detto, bensì mi hai accusato di tutto e di più. Detto questo, dalle tue risposte capisco che vivi nel tuo mondo, ti invito quindi ad ospitare tutti quelli che vuoi a casa tua e a spese tue. L'AVS e tutte quelle cose che noi ci spacchiamo per pagarle (seppur sempre più in difficoltà) gliele puoi finanziare tu a loro (mi riferisco a tutti quei rifugiati economici).
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Leggi sopra, se vuoi la risposta la troverai... Tra l'altro io sono una di quelle che sa benissimo cosa vuol dire grattare il barile per arrivare alla fine del mese. E non vado in Italia a fare la spesa nonostante quello. Ma nonostante la fatica mi ritengo molto, ma molto meglio messa di questi disperati in fuga. Mi fa orrore il vostro egoismo.
Niko Storni 3 anni fa su fb
Cosa vuoi insinuare? Nemmeno io vado in italia a fare la spesa. E no, non hai risposto alla domanda del perché questi finti rifugiati cercano i paesi nordici (ricchi). A me fa orrore il tuo egoismo: il tuo buonismo è senza pensiero perché tu non hai le risorse per mantenerli, ti basi sul fatto che la comunità (tutti noi) dovremmo fare a meno di una parte dei nostri "soldi" per mantenere coloro che non cercano la tranquillità da un paese in guerra, bensí cercano la ricchezza, la possibilità di approfittarsene di paesi che, a differenza del nostro (non per molto mi sa), aprono le braccia a tutta questa gente senza pensare a cosa vuol dire mantenere migliaia di persone che difficilmente si integreranno e contribuiranno alla comunità! Perciò continua pure a fare la tipica sinistroide da striscioni "asilanti benvenuti", ma non piangere quando in futuro avremo le casse vuote e il culo a terra per non aver fatto 2+2 prima di aprire le braccia.
Francesco Pallani 3 anni fa su fb
Allora che li accolga il Libano, noi svizzeri non vogliamo avere a che fare con i migranti economici, anche perché avere il 35% di stranieri mi pare già troppo... Poi si dimostrano essere particolarmente belligeranti, ma forse preferite fare finta che non sia così è giustificare le loro barbarie contro i nostri cittadini. Vedo che non hai capito nulla del concetto di nazione e cittadino, forse è per questo che non capisci la necessità di tutelare noi svizzeri e non gli scrocconi ?
Diego Rezzonico 3 anni fa su fb
Niko Storni e Flaviano Nicola la stessa domanda dovreste porla a milioni di italiani e un buon numero di svizzeri che sono emigrati nel continente americano all'inizio del secolo scorso. Ci sono ad esempio più Rezzonico - e probabilmente Storni - in argentina che non in Svizzera. La questione è che uno emigra dove intravvede un futuro migliore: se io fossi uno di loro probabilmente farei la stessa cosa.
Tiziano Belusconi 3 anni fa su fb
Diego Rezzonico peccato che gli italiani e gli svizzeri che emigrarono nel secolo scorso nel continente americano lo fecero per trovare lavoro senza permettersi di imporre nulla e senza volere farsi mantenere da nulla facenti nel lusso...
Niko Storni 3 anni fa su fb
Diego vero, ma la differenza fra l'emigrare e impegnarsi a integrarsi per un futuro vs il cercare "ricchezza" facilmente senza integrazione e impegno sono due cose completamente differenti. Ben vengano quelli che hanno intenzione di integrarsi e aiutare allo sviluppo socio-economico, ma fin'ora si è dimostrato solamente che il 99% (se non di più) di questi immigrati economici non si integrano. Questo è anche il motivo per cui non viene loro accettata la domanda d'asilo.
Diego Rezzonico 3 anni fa su fb
Tiziano Belusconi è vero era un altro contesto demografico e politico. Non dimenticare che oltre la forza lavoro hanno esportato anche la mafia ad esempio. Italiani, irlandesi e africani anche nel nuovo continente erano indesiderati.
Flaviano Nicola 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara Non hai risposto. Non dicendomi che la maggior parte si ferma in zona. Non stai rispondendo al perché il resto s'imbarca e ci arriva a bussare alla ramina. E considerando l'Europa tutta non sono proprio pochini. Io non ho da pagare nessun pegno per l'imperialismo, così come non devo farlo per le Crociate, tantomeno ne sento la necessità. Nella posizione in cui è l'occidente c'è sì un dovere morale nell'aiutare le nazioni meno sviluppate a cambiare regime economico, ma non certo quello di accoglierne le popolazioni in fuga dalle condizioni economiche locali. Il mio discorso della generosità coi soldi degli altri era prettamente generazionale. Se la coppia di pensionati tipo, sposati con l'uomo che ha lavorato come artigiano e la donna che ha fatto la casalinga fanno fatica ad arrivare alla fine del mese perché le rendite AVS che percepiscono sono ridicole perché di soldi giustamente non ce ne sono allora trovo incomprensibile, garantista e anche offensivo che si spendano miliardi per un sistema d'asilo che viene strapazzato fino a farne una corsia preferenziale per ottenere il permesso di soggiorno. Se tu adesso paghi le tasse e per farlo puoi lavorare è perché qualcuno prima di te ha costruito quello che hai trovato. A loro la miseria, a ventenni che "scappano" dal servizio militare obbligatorio (che c'è anche in CH peraltro) paghetta settimanale, birrette da Coop e iPhone gentilmente offerti dal contribuente europeo. Ecco perché dovete vergognarvi. Diego Rezzonico permettimi di sottolineare che qui stiamo parlando di Diritto d'asilo, non di emigrazione. Anche io ho parenti in California che sono partiti a fine diciannovesimo secolo per tentare la fortuna. Per loro c'è stato l'iter previsto per i migranti economici, lavoro duro e soprattutto tanta miseria anche dove sono arrivati. E non dimentichiamo che si trattava di un continente spopolato e con un'enorme fabbisogno di manodopora. Condizioni quadro che non sussistono ai giorni nostri.
Daniel Vasile Tishchenko 3 anni fa su fb
Non voglio perdere tempo a rispondere ai buonisti che vogliono islamizzare il mondo. Voglio solo dire che prima di giudicare delle persone bisogna conoscerle.
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Daniel Vasile Tishchenko vale anche per i migranti...
Lucilla Ferrara 3 anni fa su fb
Flaviano Nicola la mia risposta non è evasiva: è un dato di realtà che la maggior parte dei profughi resta all'interno dei propri Paesi o nei Paesi vicini. In Europa la situazione è ovvia: essi vanno dove possono non dove riescono a depredare i sistemi sociali locali. La Turchia li usa per il suo gioco sporco con l'Europa e per fare i porci comodi. La Grecia è appena in grado a badare a sé stessa eppure deve occuparsi di questo dramma quasi in esclusiva insieme all'Italia che anch'essa è praticamente alla canna del gas per i suoi noti problemi interni. Di fatto i due Paesi più sfigati del continente si assumono la quasi totalità dei migranti che arrivano qui. L'Austria non li vuole. La Francia non li fa passare. La Svizzera tira su muri invalicabili. L'Ungheria, dalla memoria corta perché quando i comunisti sono andati ad invaderla ferocemente moltissimi sono stati i profughi che hanno potuto essere accolti nel resto del mondo, l'Ungheria, dicevo, le saracinesche le abbassate ben presto. I paesi della ex Jugoslavia, anche dalla memoria corta, se li rimbalzano uno con l'altro. I profughi, vanno dove possono. E al momento, una strada della speranza è quella dei paesi del Nord. La Germania, forse ancora in preda ai sensi di colpa della seconda guerra mondiale (certo anche per calcolo economico visto che molti migranti sono altamente qualificati) è il Paese che ha mostrato un senso etico maggiore degli altri. Questa è la mia risposta. E a questo punto la rivolgo io una domanda: ma se voi doveste vivere la stessa situazione di questi disperati che cosa fareste?
Flaviano Nicola 3 anni fa su fb
Lucilla Ferrara identificare la tua risposta come non evasiva non ne cambia la natura; ti ho chiesto perché fare migliaia di chilometri attraversando paesi sicuri per arrivare ai paesi dell'Europa centrale. Ci mancherebbe che ogni signolo rifugiato partisse alla volta del nord Europa... Con questo tuo ultimo post confermi, comunque, che hai una visione molto naiv della situazione. Migranti che vanno dove possono? Seriamente credi che l'unico posto dove "possono" sia è il nordeuropa? Il "viaggio della speranza" come lo chiamate costa migliaia di euro a causa dei trafficanti di esseri umani che si arricchiscono sulle spalle dei migranti. Questi soldi non li hanno i poveracci che più avrebbero bisgono di assistenza, ma coloro che in quei paesi appartengono al ceto medio. Invece di finanziare delle mafie internazionali cercando di raggiungere i ricchi stati del nord dovrebbero restare in paesi limitrofi, dove con quei soldi potrebbero anche ristabilirsi. Invece DECIDONO di partire, attraversare decine di paesi sicuri e venire a chiedere asilo. Quindi non mi si venga a dire che devo sentirmi in dovere di aiutare persone che hanno prese delle decisioni, sottolineo, che hanno deciso di spendere tutti i risparmi per fare migliaia di chilometri, quando le alternative erano lì a pochi. Certo, ora mi dirai che è una questione di opportunità. Sono d'accordo, ma il diritto d'asilo non è opportunità. Il diritto d'asilo è necessità. E per risponderti; se dovessi essere costretto a fuggire dalla Svizzera chiederei asilo alla Baviera, non certo alla Norvegia. ;)
Ben8 3 anni fa su tio
Complimenti e Grazie Che ci siete!
KilBill65 3 anni fa su tio
Trovo che queste persone che hanno fatto il volontariato abbiano un grande cuore e un auto concreto per loro....Forse per capire meglio, dovremmo provarci tutti un giorno per ciascuno di noi!! Ci sarebbe meno razzismo!!....
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 23:16:48 | 91.208.130.89