ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
7 ore
Stralciate le accuse nel caso Consonni
Il principio "ne bis in idem" scagiona gli imputati
BELLINZONA
8 ore
Col casco in testa, a caccia delle buche killer
Un credito di 3 milioni di franchi per risistemare le piste ciclabili della Capitale. Lo chiede il municipale Christian Paglia. Ecco il nostro video
BELLINZONA
9 ore
Oggi Pronzini ha parlato «troppo», è polemica
Dieci interpellanze su 12 erano del deputato Mps. Le discussioni slittano, e tra i banchi del Gran Consiglio volano stracci
CANTONE
10 ore
«Anche per me l'influencer non è una professione»
Manuele Bertoli ha risposto all'interpellanza del PC sull'evento organizzato alla città dei mestieri di Bellinzona
LUGANO
10 ore
Cantiere in via Maraini: «Nessun pericolo»
La Città di Lugano fuga i dubbi sollevati la scorsa settimana da Sara Beretta Piccoli circa i rischi relativi alla presunta presenza di amianto
CANTONE
11 ore
Sostenibilità, per i Verdi serve un organo responsabile
Si occuperebbe di tradurre in effettiva azione politica un concetto «che altrimenti rischia di rimanere solo un termine vago»
CANTONE
11 ore
Batteri nei ristoranti, ecco cosa è stato trovato
Il laboratorio cantonale ha effettuato analisi in un centinaio di esercizi ticinesi. I risultati delle indagini
CANTONE
11 ore
Non è terrorista, ma rischia di finire in una struttura chiusa
L'uomo, che soffre di schizofrenia, ha aggredito una guardia durante la sua detenzione
MAGGIA
12 ore
Un fenicottero rosa atterra in Ticino
Si tratta della seconda segnalazione da sempre di questa specie nel nostro Cantone
CANTONE
12 ore
Maestro interrogato: prosciolti i due poliziotti
Si è concluso con un'assoluzione il secondo processo a due agenti della Cantonale. Erano accusati di sequestro di persona e abuso di autorità
CANTONE
14 ore
Galleria di base del Ceneri: luce verde all'esercizio di prova
L'Ufficio federale dei trasporti ha dato l'autorizzazione ad AlpTransit San Gottardo per l'inizio dei test che avranno luogo tra marzo e fine agosto
LUGANO
16.05.2013 - 11:110
Aggiornamento : 21.11.2014 - 21:06

Il premio Nobel per la Pace stringe la mano a Borradori

Ricevimento in Municipio, questa mattina, in onore di Yunus Muhammad, ospite d'onore ieri alla Social Business Conference 2013

LUGANO - Si è tenuto questa mattina il ricevimento in Municipio in occasione dell'arrivo di Yunus Muhammad Premio Nobel per la Pace. Yunus Muhammad ha avuto così l'occasione di conoscere il sindaco Marco Borradori e i municipali di Lugano.

“Siamo molto onorati di poter accogliere ed incontrare una persona che con sguardo lungimirante, con le sue idee e impegno, ha sviluppato un nuovo modello economico per eliminare la povertà nel mondo, lei Prof. Yunus”, ha esordito l’On. Marco Borradori.

 

Il Sindaco ha ricordato che la Città di Lugano è da sempre attenta ai bisogni della popolazione, garantendo la sicurezza, il benessere sociale e la sostenibilità. Inoltre, ha citato le associazioni presenti sul territorio, quali incubatori di eccellenza e centri all’avanguardia, che promuovono lo sviluppo della neo-imprenditorialità e l’innovazione. Ha ricordato che anche Città di Lugano utilizza il modello di “microcredito”, una misura di sostegno per la promozione delle nuove imprese e dell’occupazione - “La Social Business Earth della Signora Samantha Caccamo, è stata una delle tante start-up con sede a Lugano che ha ricevuto il microcredito della Città, per l’idea innovativa che ha presentato. Ringrazio per aver scelto Lugano come unico centro in Svizzera per la conferenza annuale del Social Business”.

 

Il Prof. Yunus ha ringraziato il Municipio per l’invito e per l’accoglienza ricevuta. Il Premio Nobel per la Pace ha spiegato il modello del social business dove “il business risolve i problemi sociali”, come la riduzione di livello di povertà nei villaggi del Bangladesh. Il modello, ha sottolineato il Prof. Yunus, viene utilizzato anche da molti

governi e aziende internazionali, per fronteggiare la crisi economica. Samantha Caccamo, fondatrice della Social Business Earth di Lugano, ha aggiunto “stiamo sviluppando un progetto di social business qui in Ticino per far fronte al problema della disoccupazione giovanile, che più elevata rispetto agli altri cantoni in Svizzera.

 

L’incontro è terminato con la firma del libro d’onore da parte del Prof. Yunus e dei Municipali della Città.

 

Ma la vera ragione che ha portato il premio Nobel in Ticino è stata la Social Business Conference 2013 tenutasi ieri all'USI. Muhammad Yunus, inventore del microcredito bancario e del modello di social business, assieme a un folto pubblico di circa 200 persone, ha partecipato all'obiettivo della conferenza, quello cioè di favorire la conoscenza di questo settore, incoraggiando la collaborazione tra amministrazione pubblica, imprese private e fondazioni a favore di uno sviluppo economico sostenibile.

 

In Svizzera Yunus ha infatti allacciato una collaborazione con l'organizzazione Social Business Earth, fondata da Samantha Caccamo. L'obiettivo di questa partnership è quello, appunto, di promuovere e diffondere i principi del business sociale nel mondo.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-18 04:31:02 | 91.208.130.86