Cerca e trova immobili

LUGANOL'Hotel International au Lac premiato con il prestigioso Swiss Welcome Trophy

25.06.24 - 16:33
Di recente è stata anche ultimata una significativa ristrutturazione mirata a preservare il fascino storico dell’albergo
hotel-international.ch
Fonte Hotel au LAc
L'Hotel International au Lac premiato con il prestigioso Swiss Welcome Trophy
Di recente è stata anche ultimata una significativa ristrutturazione mirata a preservare il fascino storico dell’albergo

LUGANO - Un nuovo capitolo per l'iconico albergo sul lago di Lugano. L'Hotel International au Lac di Lugano, gestito dalla famiglia Schmid da quattro generazioni è infatti stato premiato con lo Swiss Welcome Trophy di Gastronomie e Tourisme e allo stesso tempo ha annunciato il completamento di una significativa ristrutturazione mirata a preservare il fascino storico dell’Albergo, migliorare le camere e per portare la guest experience ad un livello ancora più elevato.

La guida - Alessandra e Roberto Schmid, fratello e sorella alla guida dell'Hotel International au Lac di Lugano, sono dunque stati insigniti del prestigioso riconoscimento che viene assegnato annualmente agli albergatori che dimostrano eccellenza nel servizio, ospitalità e gestione sostenibile. Il premio valorizza l'impegno nel preservare e rinnovare questo storico Hotel situato nel cuore della Città, contribuendo a mantenere elevati standard di accoglienza e ospitalità in Svizzera. Un impegno che gli attuali proprietari hanno voluto portare avanti prendendo il testimone dei genitori Giulio e Beatrice Schmid e proseguendo l’ingente ristrutturazione dello stabile, appena conclusasi.

La tradizione che guarda al futuro - La recente ristrutturazione ha coinvolto la modernizzazione di 14 camere e la sostituzione di infrastrutture su quattro piani. Iniziata nel 2023 e completata in soli cinque mesi, questa fase è parte di un progetto più ampio, in corso da ben 12 anni e che ha coinvolto nei lavori, fino ad ora, 20 aziende locali.

Commenti - Roberto Schmid, Direttore dell'hotel, ha dichiarato: «Dirigo con orgoglio, come quarta generazione, questo Hotel inaugurato nel 1906 dal nostro bisnonno. Il comfort abitativo e la conservazione del fascino storico del palazzo costituiscono una miscela rara, ma che continuo a ricercare in ogni lavoro di ammodernamento».

Un’evoluzione, quindi, che mira comunque a mantenere un’atmosfera accogliente «d’altri tempi» e un fil rouge coerente, come continua a raccontare Roberto Schmid: «L'atmosfera all'International au Lac, con mobili antichi, opere d'arte e l'altezza degli spazi, è unica e vogliamo conservarla e riprodurla anche nelle camere. Il progetto combina infatti in modo armonico il fascino storico dell'edificio secolare con il comfort abitativo moderno».

La storia dell'Hotel International au Lac - Fondato nel 1906 dal bisnonno degli attuali proprietari, l'Hotel International au Lac è un'istituzione rinomata a Lugano, con una lunga tradizione di ospitalità. L'Hotel – che oggi vanta 80 camere, un giardino con piscina, un garage con 36 posti e 4 stazioni di ricarica – ha accolto generazioni di ospiti, garantendo sempre un perfetto equilibrio tra il fascino della Belle Époque e le comodità moderne. Una vera e propria “tradizione dell’ospitalità” che nel 2026 compirà 120 anni. Per valorizzare ancora di più questo aspetto, nel 2006, in occasione del suo centenario, l'Hotel ha aperto un piccolo museo al primo piano che racconta la storia della famiglia Schmid e della struttura attraverso oggetti e documenti storici.

Un Hotel che vanta numerosi riconoscimenti - Questa non è la prima volta che l'Hotel International au Lac viene premiato per la sua storia e la sua cultura aziendale: lo scorso anno si è infatti classificato tra i primi quattro migliori hotel storici della Svizzera nel prestigioso Hotel-Rating 2023 della Neue Zürcher Zeitung (NZZ). La giuria ha
riconosciuto all’International au Lac il merito di valorizzare la tradizione e di rendere l'intero Hotel una vera e propria "esposizione" abitabile, dove passato e modernità si incontrano in un bellissimo connubio. In più, dal 2007, la struttura è iscritta anche all’interno della Guida degli hotel storici dell'ICOMOS/UNESCO.

Impegno per la sostenibilità - Da oltre cento anni la famiglia Schmid mantiene grande attenzione al territorio ed alla società in cui la struttura è inserita. L’impegno a favore di uno sviluppo sostenibile, sia in ambito sociale che ambientale, è parte integrante della cultura aziendale. Recentemente, ad esempio, l'Hotel ha ridotto le proprie emissioni di CO₂ del 47,5% e ha implementato un sistema di disinfezione della piscina a basso impatto ambientale. Anche questo aspetto ha contribuito ad una valutazione positiva da parte di Gastronomie & Tourisme, portando poi alla decisione di assegnare il premio proprio all’Hotel luganese. Maggiori dettagli sulle iniziative sostenibili della struttura sono disponibili sul sito: www.hotel-international.ch/WeCare.

Valorizzare il passato per un futuro sempre migliore - L'Hotel International au Lac continua a essere un punto di riferimento per l'ospitalità a Lugano, combinando tradizione e innovazione per offrire un'esperienza unica ai propri ospiti. Alessandra e Roberto Schmid, con la loro dedizione e visione, stanno portando avanti una missione che onora il passato guardando con fiducia al futuro. «Il nostro obiettivo – dichiarano – è elevare sempre di più la guest experience, così che ogni turista o visitatore della nostra bellissima città possa sentirsi sempre coccolato e immerso nel comfort».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE