Cerca e trova immobili

CANTONEQuasi due milioni per far rivivere le rive dei nostri laghi

01.12.23 - 10:23
Il Consiglio di Stato ha licenziato il relativo messaggio per il prossimo quadriennio.
DT
Il Lido di Agno.
Il Lido di Agno.
Fonte CDS
Quasi due milioni per far rivivere le rive dei nostri laghi
Il Consiglio di Stato ha licenziato il relativo messaggio per il prossimo quadriennio.

BELLINZONA - Un milione e ottocentomila franchi per «restituire al pubblico la fruizione delle rive dei laghi». È quanto chiede il messaggio licenziato oggi dal Consiglio di Stato (valido per il quadriennio 2024-2027) e destinato al sostegno alla politica di recupero fruitivo delle rive dei laghi e all’adattamento continuo del Piano direttore. Una politica che, negli ultimi anni, il Cantone ha sostenuto finanziando le azioni dei comuni attraverso contributi per l’allestimento e la realizzazione di progetti destinati a migliorare l’accesso pubblico alle rive e per l’acquisto di fondi a lago.

Maggiore sensibilità - «A fronte di una sempre maggiore sensibilità degli enti locali verso la necessità di restituire le rive al pubblico e sulla scorta dell’esempio di progetti comunali finanziati in passato - precisa il Consiglio di Stato - nei prossimi anni si assisterà verosimilmente a un incremento di iniziative da parte dei comuni, che il Consiglio di Stato intende continuare a sostenere. Per questi motivi, del credito complessivo di 1'800'000 franchi, 1'200'000 sono riservati all’attuazione della politica di recupero fruitivo delle rive dei laghi».

DTLa spiaggetta di Melide.

Strumento centrale - Il Piano direttore, strumento centrale per il governo del territorio del Cantone, è costantemente adeguato e segue il mutare delle circostanze. «Il suo adattamento continuo - ricorda il Governo - deve essere garantito anche per i prossimi anni, al fine di recepire e coordinare dal profilo territoriale nuove politiche, misure e progetti d’interesse cantonale e regionale, far fronte a mutate situazioni economiche, sociali e ambientali, nonché integrare nuovi oneri derivanti da legislazioni o condizioni quadro federali o cantonali».

COMMENTI
 

Bandito976 2 mesi fa su tio
Far vivere i laghi e far morire le persone, piatatela di buttar via soldi dei contribuenti

Tirasass 2 mesi fa su tio
Risposta a Bandito976
Il Cantone pescherà dalle mie tasche x tappare i buchi che fa LUI, ma questi sono soldi ben spesi/investiti a favore dei residenti (le rive dei laghi sono pubbliche x legge, e non private come nell'800) e anche del turismo.
NOTIZIE PIÙ LETTE