Cerca e trova immobili
Nella pancia del Globo de la Muerte: «Non ho mai avuto paura»

AGNONella pancia del Globo de la Muerte: «Non ho mai avuto paura»

23.11.23 - 09:51
I bikers del gruppo "Globe of Speed" sono pronti a dare spettacolo al circo Knie. Dieci centauri: nove uomini e una donna: Tania.
TIO/20M/Giordano
Nella pancia del Globo de la Muerte: «Non ho mai avuto paura»
I bikers del gruppo "Globe of Speed" sono pronti a dare spettacolo al circo Knie. Dieci centauri: nove uomini e una donna: Tania.

AGNO - «Non ho mai avuto paura». Il primo giro nel Globo de la Muerte farebbe tremare le gambe a chiunque, ma non a Tania Soria, biker argentina del gruppo "Globe of Speed" che si esibirà durante la prossima edizione del circo Knie in programma ad Agno a partire da venerdì 24 novembre.

Moto che sfrecciano a 70 km/h - All'interno della sfera di ferro, posizionata al centro della tenda del circo, si lanciano dieci motociclisti uno dopo l'altro fino a oltrepassare i 70 chilometri all'ora. Uno spettacolo che richiede la massima concentrazione e soprattutto una coordinazione impeccabile. «Siamo molto contenti di essere qui», ci ha raccontato Tania. «È la seconda volta che ci esibiamo con il circo Knie e il pubblico svizzero è sempre stato incredibile». In Ticino però sarà una prima assoluta. «Siamo ansiosi di scoprire come ci accoglierà la gente».

La storia di Tania racchiude sacrificio e dedizione. La passione per il Globo de la Muerte proviene infatti da un'esigenza concreta: poter stare vicina al marito. «Svolgevo un lavoro comune in una città in Argentina. Lui invece viaggiava all'estero con il circo». Stanca di una relazione a distanza che la teneva lontana dal suo uomo, Tania ha deciso di agire. «Ho iniziato a studiare tutta la teoria dello spettacolo. In seguito è stato lui a insegnarmi la pratica. Da quel momento non ci siamo più separati. Tante persone ci chiedono come riusciamo a stare insieme tutti i giorni 24 ore su 24. Ma per noi è normale. Quando siamo lontani per qualche ora già mi sento strana».

Coordinazione e concentrazione - Una connessione speciale che aiuta entrambi all'interno del Globo de la Muerte. «Quando lavoriamo però diventiamo colleghi. Come per ogni coppia, capita di avere alcune discussioni, ma tutto questo rimane a casa. Qui siamo "compañeros de trabajo"».

In sella alla moto Tania non ha mai avuto paura. «Per noi è normale, è diventato come un lavoro qualsiasi». Insomma non è solo l'abitudine a scacciare i dubbi e le incertezze, fin dal primo momento Tania ha affrontato decisa e sicura la sfera d'acciaio. «Fa molta più impressione quando si guarda da fuori». Dall'interno, ci confida la biker, diventa tutto automatico e naturale. 

I rischi non fanno paura - La velocità, il numero di motociclette e la "gabbia" di ferro espongono chiaramente gli artisti a un alto rischio. Gli incidenti possono capitare, «ma preferisco non pensarci. Sappiamo che lavoriamo con delle macchine: le moto. In qualsiasi momento può capitare qualcosa. Ma non mi piace pensare in negativo. Siamo sempre concentrati in quello che facciamo».

L'amicizia e i legami tra i componenti del gruppo rendono tutto più facile. «Siamo dieci bikers ma quando entriamo nella sfera diventiamo una sola cosa. In caso di incidenti tutti siamo coinvolti. A volte abbiamo solo un millesimo di secondo per realizzare che qualcosa non sta andando per il verso giusto. Però grazie a Dio non è mai successo niente di grave». La formula magica? «Tutti e dieci dobbiamo riuscire a sincronizzarci alla stessa velocità. Inoltre bisogna sempre stare attenti a quello che succede davanti, dietro, sotto e sopra la propria moto».

L'unica donna - A salire in sella, oltre a Tania, ci sono altri nove uomini. «È un po' complicato essere l'unica donna», ha ammesso Tania ridendo. «Si tratta di un ambiente che viene considerato 100% maschile. Però nel nostro gruppo non ci sono problemi, tutti mi trattano con rispetto e ci confrontiamo sempre». 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Maurizio61 4 mesi fa su tio
Ottimo servizio!!! Lo registro e mi iscrivo subito ad un corso di spagnolo, così, tra qualche anno, capirò tutte le risposte della signorina e vivrò felice e contento 🙃

Jackb 4 mesi fa su tio
Bravissima e bravissimi! A me gira la testa solo a guardarli....

tschädere 4 mesi fa su tio
l`abbiamo gia visto al knie negli anni 55/57

tormar 4 mesi fa su tio
Premetto che il circo mi piace e sono contento che ci sono sempre meno animali. Ma vorrei sapere il fenomeno che ha dato il permesso di organizzare il circo ad Agno. Luogo già martoriato di traffico!! Sarà impossibile passare per il Malcantone.

Panoramix il Druido 4 mesi fa su tio
Risposta a tormar
Gli spettacoli sono solo dal venerdì alla domenica.

tormar 4 mesi fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
Ho capito, é solo per pochi giorni. Ma ti sembra normale nn aver trovato un posto più adatto? Va beh

curiuus 4 mesi fa su tio
Non hai mai avuto paura ? Infatti l'è ul tò mesctee... 🤣🤣🤣

pegis 4 mesi fa su tio
Se servisse a risolvere i problemi del mondo ben venga ma a cosa serve rischiare la vita per queste scemate.

G 4 mesi fa su tio
Risposta a pegis
Ci sono tante “cose” che non risolvono i problemi del mondo 😂😂😂

G 4 mesi fa su tio
Risposta a pegis
Coraggio bravura rischio 🙂 capacità 👍
NOTIZIE PIÙ LETTE