Cerca e trova immobili
Il Breggia è una Perla d'acqua. Oggi la cerimonia ufficiale

CHIASSOIl Breggia è una Perla d'acqua. Oggi la cerimonia ufficiale

13.10.23 - 17:23
Il fiume ticinese fa parte dei dieci corsi d'acqua più belli di tutta la Svizzera
Tio/20Minuti - Davide Giordano
Fonte Redazione
Il Breggia è una Perla d'acqua. Oggi la cerimonia ufficiale
Il fiume ticinese fa parte dei dieci corsi d'acqua più belli di tutta la Svizzera

CHIASSO - Si è tenuta questo pomeriggio la cerimonia di nomina "Perla d'acqua Plus" del fiume Breggia. All'evento hanno partecipato il sindaco di Breggia Stefano Coduri, la sindaca di Castel San Pietro Alessia Ponti e Ruedi Bösiger dell'associazione Perla d'acqua e Wwf.

Da alcuni mesi il Breggia è entrata a far parte dei dieci torrenti più belli della Svizzera, in quanto è un percorso d'acqua accessibile, ma selvatico e in cui la biodiversità è libera di svilupparsi secondo ritmi naturali.

Insieme al fiume ticinese erano stati nominati i corpi idrici Areuabach (nei Grigioni), Chärstelenbach (Uri), Emme e Glütschbach (Berna); della Morges e della Printse (Vallese), ai vodesi Nozon e Talent e al lucernese Rotbach.

COMMENTI
 

Disà 4 mesi fa su tio
mmm

Thinks 4 mesi fa su tio
Beh....puoi vedere alla luce del sole strati di roccia che riassumono la storia geologica fino a 200milioni di anni fa, suggestivo...

Pic73 4 mesi fa su tio
Addirittura tra i 10 fiumi più belli della Svizzera…mi sembra un po un’esagerazione…più che un fiume un ruscello algoso e cupo…Ok le gole gli danno un certo fascino ma finisce li

Veveve 4 mesi fa su tio
Peccato che si dica „il Breggia“ ovvero il fiume Breggiae non la Breggia!

64cleme 4 mesi fa su tio
Il parco delle gole della Breggia é senza dubbio una magnifica perla naturale della nostra regione e dell'intera Svizzera. Peccato solo per la persistenza di quegli obbrobriosi ruderi dell'ex cementificio che deturpano gravemente lo slargo del parco. Non capisco perché si ostinino a conservarli invece di rimuoverli per restituire al parco tutta la sua magnificenza. Se penso che invece per mere ragioni commerciali sono state demolite architetture storiche di indubbio pregio estetico mi viene un attacco epilettico.
NOTIZIE PIÙ LETTE