Cerca e trova immobili

CANTONEMolestie in hotel, bar e ristoranti: «La nostra indole latina non aiuta»

08.02.23 - 11:54
Battute esplicite, commenti velati, toccamenti e anche peggio. Suter: «Certi posti strumentalizzano il corpo delle dipendenti»
deposit
Molestie in hotel, bar e ristoranti: «La nostra indole latina non aiuta»
Battute esplicite, commenti velati, toccamenti e anche peggio. Suter: «Certi posti strumentalizzano il corpo delle dipendenti»

LUGANO - Negli scorsi giorni Gastro Suisse ha dichiarato di non essere a conoscenza di episodi di abusi sessuali nel settore della ristorazione o in quello alberghiero. «Né tra ospiti e dipendenti, né internamente». Proprio per questo, l'associazione di categoria non vede la necessità di un intervento mirato. 

«Battute esplicite sul mio colore di capelli» - Alcune testimonianze da noi raccolte dimostrano però il contrario. «Capita che i clienti facciano commenti un po' spinti, molestie velate. In particolare ce n'è uno, ha una disabilità che lo costringe sulla sedia a rotelle... Prende spunto dal colore dei miei capelli: sono rossa e le battute sono quelle note», ci racconta una barista che lavora a Lugano. «Ho più volte interpellato il titolare per chiedergli di intervenire, ma la risposta è sempre la stessa: devo chiudere un occhio». 

«Apri la posta e li trovi nudi» - «Le situazioni più frequenti le viviamo con il room service», racconta l'impiegata di un 5 stelle del Bellinzonese. «Ci chiamano di notte chiedendoci un asciugamani, poi si fanno trovare nudi. Capita anche chi si fa portare da bere e poi quasi ti costringe a condividere la bottiglia con lui». 

«Questa cliente è quasi una stalker» - Non sono solo le donne a dover sopportare gli sbalzi ormonali della clientela. «C’è una donna che viene spesso da noi. Diciamo che è abituata ad alzare il gomito», racconta un cameriere di un ristorante del Luganese. «Il problema è che quando l'alcol inizia a salire comincia con i toccamenti, mi abbraccia, mi invita a casa sua. Più di una volta è rimasta ad attendermi fuori dal locale dopo la chiusura… con me barricato dentro aspettando che se ne vada».

Testimoni e vittime di molestie - Anche i lettori di Tio/20 Minuti dipingono una situazione che non sembra combaciare con le dichiarazioni di Gastro Suisse. In un sondaggio, il 36% degli interpellati ha ammesso di aver assistito “innumerevoli volte" a scene di molestie nell’hotellerie o nella ristorazione. Il 7% degli intervistati ha dichiarato di essere stato “vittima in prima persona”. Il 2% sostiene persino di “sopportare, continuando a fare il proprio lavoro”. Ci sono pure i rei confessi: un 7% trova che “un complimento o una pacca sul sedere non siano nulla di che”, un 2% ammette di essere stato a volte “un po’ troppo esplicito”. 

«La nostra indole latina non aiuta» - «Non possiamo nascondere la testa sotto la sabbia e negare il problema», è la risposta di Massimo Suter, presidente di Gastro Ticino, oltre che imprenditore e gerente. «Le dichiarazioni di Gastro Suisse - aggiunge - forse sono state mal interpretate. Non si vuole negare l'esistenza del problema. A livello nazionale le segnalazioni alla centrale sono poche, sicuramente sono più sollecitate le sezioni cantonali, quindi anche Gastro Ticino». 

Insomma, quella di Suter è una conferma: «A volte capitano situazioni che oltrepassano il limite. Quello che si può fare è sensibilizzare il datore di lavoro, i colleghi, ma anche la clientela». 

Il problema, per il presidente di Gastro Ticino, è anche culturale: «Sicuramente la nostra indole latina non aiuta. Ma se già nell'offerta di lavoro si punta alla "cameriera carina" allora vuol dire che si sta percorrendo la strada sbagliata». 

Suter critica tutti quei posti in cui l'aspetto delle dipendenti è l'amo usato per attirare la clientela: «A volte trovi locali in cui queste ragazze diventano il fulcro dell’attività. Tutto ciò, oltre che pericoloso, è anche offensivo e svaluta le reali capacità di una persona». 

COMMENTI
 

Voilà 1 anno fa su tio
Una battuta è molestia, con una pacca sul sedere o un toccamento qualunque si va oltre la molestia, è violenza. Se la cameriera o la barista fosse vostra moglie o vostra figlia ci ridereste sopra?

Zanza90 1 anno fa su tio
Per gli uomini che commentano, non vi dico nemmeno "provate a mettervi nei panni di una donna", perché tanto ne uscireste con una battuta che solo voi trovereste intelligente.. Imparate l'arte del gentleman, non tutte le donne apprezzano le pacche sul fondoschiena, le strusciate e le battute sessiste! Anzi.. Nessuna!

Equalizer 1 anno fa su tio
Risposta a Zanza90
Uno deve sapere dov'è il limite, e se non lo sa ci pensa la cameriera a farglielo capire. Ma alla fine devo ammette sono un Boomer e orgoglioso di esserlo, ho vissuto gli anni 80 in pieno e mi sono goduto la metà dei 90, e come me tutta la generazione nata fine anni '50 inizio '60. Oggi siete tutti tironi, vuoti, esigenti per ciò che NON vi è dovuto, iper attenti anche a ciò che non ha importanza e poi dite di voler godervi la vita? Che barzelletta macabra. Imparate a guardarvi in faccia per comunicare, poi vedrete che molte stro..ate che fate oggi perché imbesuiti dai vari influencer scompariranno da sole.

Zanza90 1 anno fa su tio
Risposta a Equalizer
Caro Equalizer, spesso le cameriere cercano di farlo capire, ma "i clienti sono i clienti" (rispondono i gerenti) ed una risposta gentile come "non mi interessa" molti uomini la prendono subito come uno smacco al loro orgoglio e non va bene.. Mentre cosa centra l'essere tirone o il godersi la vita?! Non ha senso con quanto stiamo discutendo! Oltre al fatto che per comunicare non ti preoccupare, che noi "giovani" in faccia ci guardiamo, oltre che giare il mondo e vivere le nostre esperienze, chi più e chi meno! Gente che supera i 50 anni invece.. Bé.. Ne vedo tanta con la faccia ormai con la forma di Iphone! ;) Non facciamo di tutta l'erba un fascio.. Cocco!

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a Zanza90
Interessante, un maschio non può permettersi battutine a doppio senso in quanto può andare nel penale invece quando è la femmina che allude ed invita il maschio a trasgredire allora tutto è normale. A me sembra che vogliamo trasformare la società in una massa di robot rimbambiti, comunque, se vi piace così andate pure avanti tanto visto il livello raggiunto tra matrimoni misti, adozioni a là carte ed inseminazioni con grande scelta di spermatozoi......, così va il mondo....., infatti si vede come va il mondo, siamo prossimi alla fine.

Equalizer 1 anno fa su tio
La cameriera carina è sbagliare strada? Oggi poi nella società dell'apparenza come prima cosa? Suter cünta mia sü ball, anche ti ti preferisi una bela tosa dadre al banc putoscht che 'na gerla, fal bravo dai.

F/A-19 1 anno fa su tio
Poveri noi, oramai tra un po’ sarà proibito anche respirare

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a F/A-19
Perche tu sei dell’opinione che una pacca sul sedere a una donna non accondiscendente sia accettabile? Incredibile…..

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
Mai parlato di questo, comunque per corteggiare una donna come fai te? Vai a raccomandate?

Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Risposta a F/A-19
Di sicuro non le tiro una manata sul sedere

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
Nemmeno io se per questo,

AleCrisp 1 anno fa su tio
questo articolo l'ho trovato di fianco a quello che fa "È cosi che trovi single sexy!" con foto di una donna in lingerie rossa. penso che il problema è più profondo che una semplice "indole latina".

Ascot 1 anno fa su tio
Mah…

dan007 1 anno fa su tio
Non si può neanche esagerare sui social ci si per ette di tutto in live non si può neanche fare un complimento to

D_D04 1 anno fa su tio
Risposta a dan007
A parte che non si capisce quello che hai scritto, ma i tuoi complimenti li puoi fare a casa tua, perché persone che la pensano come te purtroppo c'è ne sono tanti, non è piacevole ricevere commenti da persone indesiderate.
NOTIZIE PIÙ LETTE