MONTE CARASSOLa "sciura dei presepi" riapre le porte delle cantine

10.12.22 - 08:03
Torna la magica esposizione benefica al convento delle agostiniane. La parola alla coordinatrice Maria Elena Guidotti.
Foto di Davide Giordano
La "sciura dei presepi" riapre le porte delle cantine
Torna la magica esposizione benefica al convento delle agostiniane. La parola alla coordinatrice Maria Elena Guidotti.

MONTE CARASSO - Tutto è pronto a Monte Carasso per il ritorno della grande mostra sui presepi gestita da Antonio e Maria Elena Guidotti, fratello e sorella nonché coordinatori dell'associazione benefica Gianni Pestoni. Il tradizionale evento negli ultimi anni era stato stoppato dalla pandemia. La location è suggestiva, quella delle cantine del convento delle suore agostiniane. «Avremo circa 150 presepi provenienti da diverse nazioni – sottolinea Maria Elena – e circa una trentina di espositori». 

Maria Elena è nota nel Bellinzonese per essere una grandissima appassionata di presepi. C'è chi, grazie a questa sua passione, simpaticamente l'ha ribattezzata "la sciura dei presepi". E ancora una volta questa donna simpatica e intraprendente dimostra di meritarsi questo appellativo.

L'inaugurazione dell'esposizione è prevista per sabato 17 dicembre alle 14.30 presso il salone del convento. La mostra rimarrà aperta al pubblico ogni pomeriggio (dalle 14 alle 18) fino al 15 gennaio, eccezion fatta per il giorno di Natale. «Su chiamata – riprende Maria Elena – possiamo organizzare comunque delle visite al di fuori degli orari prestabiliti. La nostra mostra ha carattere benefico. Grazie alle offerte libere dei visitatori, sosteniamo progetti umanitari in Madagascar e nell'Ucraina Orientale. Insieme ai presepi, inoltre, esporremo delle frasi simboliche di scrittori e poeti. Un'occasione di riflessione in un momento particolarmente caotico a livello internazionale».    

NOTIZIE PIÙ LETTE