Cerca e trova immobili

CANTONE/BERNAAumento dell'indennità ai richiedenti cui è stato negato asilo?

20.11.22 - 11:36
Tra i 15 cantoni interessati figura anche il Ticino
tipress
Fonte ats
Aumento dell'indennità ai richiedenti cui è stato negato asilo?
Tra i 15 cantoni interessati figura anche il Ticino

BELLINZONA/BERNA - L'indennità giornaliera per richiedenti l'asilo la cui domanda è stata respinta dovrebbe essere aumentata in 15 cantoni, tra cui il Ticino. È quanto propongono i rifugiati riuniti ieri a Berna nel loro "parlamentino", ovvero l'associazione creata nel 2021 per la loro integrazione.

Tra i 15 cantoni interessati, oltre al Ticino, figurano Argovia, Appenzello Interno, Appenzello Esterno, Basilea Campagna, Glarona, Grigioni, Neuchâtel, Nidvaldo, San Gallo, Turgovia, Vaud, Vallese, Zugo e Zurigo. Di norma le autorità cantonali versano meno di 9 franchi al giorno per i richiedenti a cui è stato negato l'asilo o soltanto delle prestazioni in natura, indica l'associazione in una nota odierna.

Le prestazioni variano fortemente da un cantone all'altro, viene ricordato. Talune autorità cantonali utilizzano questo margine di manovra per un trattamento «degno» delle persone la cui domanda d'asilo è stata respinta. Per quelle più «tirchie», il parlamentino dei rifugiati propone di aumentare il sostegno per il cibo, la mobilità, l'igiene o la comunicazione.

L'associazione vorrebbe inoltre che i cantoni e i comuni usassero, nell'ambito dell'asilo, i bunker sotterranei soltanto temporaneamente e in caso di emergenza. I rifugiati dicono di comprendere la situazione attuale, in cui il numero di domande d'asilo è aumentato massicciamente. Ma, a loro avviso, occorrerebbe evitare sistemazioni sotterranee a lungo termine.

Il parlamentino dei rifugiati è stato fondato nel 2021 dal National Coalition Building Institute (NCBI) svizzero. L'associazione si impegna per la loro integrazione e contro i pregiudizi nei loro confronti. Finora, due sessioni hanno riunito in totale circa 150 persone in provenienza da 20 Paesi e da quasi tutti i cantoni.

COMMENTI
 
Sonya 6 mesi fa su tio
Complimenti ai nostri politici no comment vergognoso
volabas56 6 mesi fa su tio
Masochismo di stato.
vulpus 6 mesi fa su tio
Non sono i rifugiati respinti a chiedere aumenti, ma i soliti politicanti che li aizzano , cercando di convincerli che sono trattatimale e diversamente dagli altri. Ma se sono respinti, la confederazione già provvede al loro mantenimento. A cosa possono servire altri soldi? Se non hanno diritto si provveda al lo0ro rimpatrio in modo solerte e rispettoso delle persone. E già questo non è a buon mercato.
Geni986 6 mesi fa su tio
Signore e signori, io sono vicino alla sinistra ma qui, mi dispiace, si va oltre alla solidarietà, a sfiorare l'assurdo. Il tema principale, secondo me, è che ovunque tu nasca, su questa Terra, è difficile dare un senso alla tua vita. Ne abbiamo anche noi di giovani così, sempre di più. Dal "terzo mondo" per sfuggire a questa desolazione interiore si tenta il viaggio della speranza. I nostri giovani di viaggi da tentare non ne hanno a parte quelli grazie a sostanze varie. Tutti i giovani del mondo vanno aiutati là dove nascono, a capire che la vita è un dono fantastico e che bisogna rimboccarsi le maniche da subito per trovare la propria via per valorizzarla al meglio questa vita, con un occhio di riguardo alla nostra Terra (altra cosa fantastica che ci dà, intanto, tutto quello che ci serve per vivere). Il problema è la società del "tutto dovuto", della soddisfazione immediata dei bisogni, dello scansamento delle fatiche, dell'indignazione facile,... si veda l'apprezzatissima citazione di Raptus, che ringrazio. E da non tralasciare il discorso della prevenzione delle gravidanze, sempre ancora troppo trascurato dalle associazioni umanitarie.
Duca72 6 mesi fa su tio
Giusto ospitarli in maniera dignitosa fino a quando sono da noi.
Mirschwizer 6 mesi fa su tio
Se paghi tu va bene 🤬🤬🤬🤬
Raptus 6 mesi fa su tio
...stiamo diventando (se non lo siamo gia) la Nazione zimbello del mondo ... HENRI-FREDERIC AMIEL, Filosofo Svizzero Frammenti di diario intimo, 1871. Le masse saranno sempre al di sotto della media. La maggiore età si abbasserà, la barriera del sesso cadrà, e la democrazia arriverà all'assurdo rimettendo la decisione intorno alle cose più grandi ai più incapaci. Sarà la punizione del suo principio astratto dell'uguaglianza, che dispensa l'ignorante di istruirsi, l'imbeci**e di giudicarsi, il bambino di essere uomo e il delinquente di correggersi. Il diritto pubblico fondato sull'uguaglianza andrà in pezzi a causa delle sue conseguenze. Perché non riconosce la disuguaglianza di valore, di merito, di esperienza, cioè la fatica individuale: culminerà nel trionfo della feccia e dell'appiattimento
Renfibbioli@gmail.com 6 mesi fa su tio
Amen
Princi 6 mesi fa su tio
semplicemente una vergogna che schifo essere svizzero
Ilda 6 mesi fa su tio
Ma perché non tornano al loro paese? Dobbiamo ancora mantenerli ed hanno da ridire 🤬
RV50 6 mesi fa su tio
A quelli che é stato negato l'asilo non resta che rispedirli nei loro paesi visto che se gli é stato negato l'asilo non erano in pericolo ....ma che devono essere loro a dovere chiedere ai cantoni un aumento non lo trovo proponibile visto anche a loro non manca il minimo di sopravvivenza che a volte manca ai nostri .... avranno anche i loro diritti non lo nego ma devono anche essere realisti e pensare che tutti loro vivono sulle spalle di noi cittadini che paghiamo le tasse
Renfibbioli@gmail.com 6 mesi fa su tio
Ma stiamo scherzando??! Ai cittadini Svizzeri per ricevere un sussidio o aiuto gli rivoltano i calzini bucati, siamo seri una volta tanto cavoli!
Mirschwizer 6 mesi fa su tio
Ren concordo pienamente
Gus 6 mesi fa su tio
Ai nostri anziani niente. A questi milioni. In Svizzera meglio trattati gli stranieri
RobediK71 6 mesi fa su tio
Diritti cittadini: codice civile Asilo: legge sull’asilo
M70 6 mesi fa su tio
dobbiamo rivoltarsi tutti! ma possibile che esistono i diritti di tutti meno che degli CH?
Gus 6 mesi fa su tio
Hai ragione. Ma ci vuole una ribellione ragionata, non stile svaccato della Lega
Yoebar 6 mesi fa su tio
Vergognoso se questo dovesse succedere. Almeno hanno più soldi per ubriacarsi davanti alle stazioni. Dove sem dre fini, aiut.
GruetliWSAAWF 6 mesi fa su tio
Demagogia al posto di democrazia. È questo il reale problema. Uno scempio assoluto per quel che concerne il concetto di integrazione e assimilazione culturale.
NOTIZIE PIÙ LETTE